Noi siamo l'Aurora

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A1 alla C Gold.

Serie A1

Alessandro Cipolla (’00): non convocato causa infotunio nella vittoria di Reggio Emilia su Cantù per 85-73.

Serie A2

Klaudio Ndoja (’85): 6 punti nella vittoria di Forlì su Mantova per 87-77.

Lorenzo Maspero (’98): 3 punti e 3 rimbalzi nella Sconfitta di Mantova a Forlì per 87-77.

Riccardo Tavernelli (’91): 7 punti, 7 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Tortona su Casale per 74-70.

Stefano Masciadri (’89): 6 punti, 2 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di Imola su Caserta per 76-64.

Serie B

Alessandro Esposito (’97): 3 punti e 2 rimbalzi nella sconfitta di Cremona a San Giorgio per 71-52.

Matteo Beretta (’99): 1 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Vigevano su Vicenza per 78-62.

Marco Vitelli (’98): 3’ in cmapo nella vittoria di Lecco a Varese per 72-84.

Andrea Mazzoleni (’98): 1 punto, 3 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Pavia su Padova per 83-58.

Marco Torgano (’91): 15 punti, 3 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Pavia su Padova per 83-58.

Serie C Gold

Davide Peri (’00): 2 punti ed 1 rimbalzo nella vittoria di Desio a Gallarate per 58-66.

Daniele Pesenato (’01): 5’ in campo nella vittoria di Desio a Gallarate per 58-66.

Matteo Tornari (’95): 5 punti, 2 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di a Gallarate per 58-66.

Zenabu Canato (’01): non entrato nella vittoria di Desio a Gallarate per 58-66.

Luca Albique (’97): 4 punti, 4 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di Desio a Gallarate per 58-66.

Marco Corti (’98): 8 punti,  2 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Legnano contro Cermenate per 56-62.

Riccardo Scroccaro (’97): non entrato nella vittoria di Pall. Milano contro Lumezzane per 86-82.

Federico Arioli (’90): non entrato nella vittoria di Pall. Milano contro Lumezzane per 86-82.

Simone Fiorito (’91): 16 punti, 3 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Lissone a Valceresio per 46-72.

Manuel Riva (’99): 16’ in campo nella vittoria di Cernusco su Bocconi per 69-65.

Lorenzo Novati (’85): 17 punti e 5 rimbalzi nella sconfitta di Busto a Cantù per 72-70.

Riccardo Pellizzoni (’96): 13 punti, 5 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Cermenate a Legnano per 56-62.

Roberto Anzivino (’84): 4 punti e 4 rimbalzi nella vittoria di Cermenate a Legnano per 56-62.

Andrea D’Apolito (’98): 6’ in campo nella vittoria di Cermenate a Legnano per 56-62.

Tommaso Colombo (’93): 9 punti ed 11 rimbalzi nella vittoria di Cermenate a Legnano per 56-62.

Simone Casati (’91): 3 punti nella vittoria di Cermenate a Legnano per 56-62.

Lorenzo Villa (’95): 18 punti, 6 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Rovello a Busnago per 71-78.

Aron Meroni (’99): 1 rimbalzo nella vittoria di Rovello a Busnago per 71-78.

Alessandro Longoni (’95): 15 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Castelnovo contro Medicina per 72-77.

Marco torgano

U16 Eccellenza, KO a Milano

Desio esce sconfitta dalla trasferta sul campo della forte Olimpia Milano, che si impone alla distanza col punteggio di 85-53. Dopo un primo tempo in cui i blu-arancio restano attaccati alla gara, al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa aumentano l’intensità e Desio, come avvenuto contro Brescia, non riesce ad adeguarsi: Milano allunga in progressione con un parziale di 54-28 nei secondi 20′ fino al +32 della sirena.
Prossimo impegno in Aldo Moro contro Cantù: palla a due domenica 2 febbraio alle 11.30.

Rimadesio-AX Milano 85-53 (18-15, 31-25, 54-38)
Desio: Arosio, Attolini 11, Toffanin 6, Picozzi 4, Barbieri, Perego, Giboni 3, Brioschi 3, Cazzaniga 2, Gallucci 11, Basso 13. All. Ghirelli, Ass. Cassina/Semoventa

Under 16 eccellenza, brescia passa a Desio

Desio perde in casa contro Leonessa Brescia e scivola in sesta posizione nel campionato U16 Eccellenza; dopo un primo tempo equilibrato e giocato ad ottimi livelli da entrambe le squadre, nel terzo periodo Brescia fa valere la maggiore fisicità nei confronti dei bluarancio, scavando il solco decisivo con un break di 15-29 che vale il +16 della terza sirena. Nei 10′ finali l’Aurora non ha l’energia per rientrare e scivbola fino al -23 finale.

Rimadesio-Leonessa Brescia 71-94 (18-18, 37-39, 52-68)
Desio: Arosio 2, Attolini 10, Toffanin 13, Picozzi 1, Barbieri 8, Perego 4, Ahmadov ne, Giboni 8, Brioschi, Cazzaniga 6, Gallucci 2, Basso 16. All. Ghirelli, Ass. Cassina

Serie C Gold: la SGR sbanca Gallarate

Importante successo per la SGR che espugna il difficile campo di Gallarate e sale solitaria in quarta posizione in graduatoria. I bluarancio giocano 25′ di alto livello, difendendo forte e trovando soluzioni sia nel pitturato che dall’arco toccando il 24-42 del 24′; ma si fanno rimontare da Gallarate che alzando il livello di aggressività stoppa l’attacco desiano che va in tilt. Dopo il sorpasso nei minuti finali però Desio è brava a non scomporsi e conduce in porto una vittoria pesantissima grazie alla precisione in lunetta.

Desio parte meglio e con i punti di Albique nel pitturato e le triple di Bossola e Tomba conduce 7-13. Gallarate risponde con un 10-0 e sorpassa con un appoggio al vetro di Picotti (17-16). Bossola però fa 6 punti con due tiri, Molteni gli dà ma forte con canestri importanti ed in fase difensiva Desio sale di tono. Al 20′ il tabellone segna 20-35.

Al rientro sul parquet Gallazzi dalla media, un dardo di Bossola ed una penetrazione di Peri fissano il massimo vantaggio (24-42) e la partita sembra segnata. Ma l’Aurora inizia non trovare più la via del canestro. I padroni di casa aumentono intensità ed aggressività e con i punti di Marusic rientrano sul 40-49 del 30′. Nella frazione finale però la SGR va completamente in tilt. Clerici segna 9 punti filati, mentre i bluarancio non segnano dal campo per 7 lunghissimi minuti e Gallarate sorpassa sul 54-51 grazie a Moraghi. De Bettin dall’arco rimette Desio davanti (54-55) e nel finale punto a punto l’Aurora ha la meglio grazie ad un ottima difesa ed alla precisione dalla linea della carità di Gallazzi, De Bettin e Tornari che allungano fino al 58-66 finale.

Settimana prossima turno di riposo, si torna in campo sabato 8 febbraio alle ore 21 sull’ostico campo di Gazzada.

Basket Gallarate – SGR Aurora Desio 58-66 (9-16, 20-35, 40-49)

Gallarate: Battilana 2, Canavesi 7, Hidalgo ne, Marusic 9, Picozzi ne, Clerici 12, Calzavara 13, Ciardiello, Picotti 8, Ferrario, Moraghi 5, Freri 2. All. Sassi

Desio: De Bettin 14, Bartoli ne, Tornari 5, Tomba 3, Canato ne, Bossola 15, Albique 4, Peri 2, Zeneli 4, Molteni 8, Gallazzi 11, Pesenato. All. Ghirelli

Serie C Gold: La SGR in cerca di conferme a Gallarate

Dopo la bella e convincente vittoria contro Saronno, la SGR vuole dare continuità nella difficile trasferta di Gallarate, in quello che sarà un altro scontro diretto per le zone alte della classifica.

La Safco Engineering è formazione ambiziosa che lo scorso anno dopo l’8° posto in stagione regolare, ha raggiunto le semifinali play-off dove è stata sconfitta per 2-1 da Soresina, dopo aver eliminato però la testa di serie Gazzada nei quarti di finale girando il fattore campo. La squadra guidata da Federico Sassi (confermato, vanta anche 4 stagioni sulla panchina Cislago in serie C) non attraversa il suo miglior periodo di forma, avendo perso le ultime 3 gare disputate. In precedenza però aveva infilato una serie di 8 vittorie consecutive, e con 20 punti appaia in classifica l’Aurora al 4° posto. Il miglior marcatore di Gallarate è il play classe ’96 Anfernee Hidalgo, che produce 16.6 punti, 5 rimbalzi e 5 assist di media. Hidalgo, confermato ma con un passato in serie B a Domodossola ed Oleggio, è sicuramente il terminale offensivo più pericoloso dei suoi, ma non vanno dimenticati gli esterni Matteo Clerici (13.5 punti e 9.1 rimbalzi), classe ’92,  prelevato da Arcisate e Federico Freri (6.8 punti e 3.5 rimbalzi), 23enne di scuola Cantù la scorsa stagione a Cislago. Nel pitturato il classe ’84 Alessandro Moraghi (7.7 punti e 6.6 rimbalzi) è ancora un fattore, ed è supportato dal classe ’89 Andrea Marusic (9.1 punti e 4.9 rimbalzi). Figlio di Giordano, ex giocatore di serie A, il 30enne vanta una carriera di tutto rispetto, partita a livello senior in serie C a Legnano per poi fare tappa in A Dilettanti a Castelletto Ticino ed in serie A2 a Treviglio ed Omegna prima delle esperienze in serie B a Firenze, Empoli ed Oleggio, da cui è stato prelevato. Nel ruolo di guardia Gallarate può contare sull’esperienza di un altro classe ’84, Luca Ciardiello (10 punti e 3 rimbalzi), alla 6^ stagione in società. Minuti di qualità li danno anche i giovani Marco Calzavara e Jacopo Canavesi.

Nella gara di andata Desio si impose per 78-69, grazie ad un quarto finale da 21-9, spinta dai 20 punti di Molteni. A Gallarate non bastarono i 18 punti con 6 rimbalzi e 5 assist di Hidalgo.

Palla a due alle ore 18.30 di sabato 25 gennaio presso la Palestra Comunale di via Sottocosta a Gallarate. Arbitreranno l’incontro i signori Stefano Nespoli di Carate Brianza (MB) e Stefano Quaranta di Pavia.

Under 13 provinciale: doppio referto giallo

Inizia in salita il nuovo anno per i nostri under 13 provinciali che vengono fermati sul campo di Bresso ed in casa contro la capolista Cinisello.
A Bresso ottimo avvio dei nostri ragazzi che, ispirati dal duo Burgio e Pifferi autori di dodici punti equamente divisi, riescono a chiudere la prima frazione di gioco sul punteggio di 10-17. Nel secondo quarto Bresso sfrutta la maggior fisicità sotto canestro per ridurre il gap e allungare coi muscoli di Farzinetti: all’intervallo lungo siamo sotto di 10 lunghezze. Nella ripresa Desio non trova più energie fresche per arrivare agevolmente a canestro mentre subisce il maggior atletismo e la miglior tecnica dei bressesi: – 20 e partita in ghiaccio.

Sabato 18 gennaio partita casalinga contro la forte ASA Cinisello che dimostra sin da subito di essere per sbaglio nel girone Silver. Nulla possono i nostri aurorini contro lo strapotere atletico e fisico avversario. Dopo l’intervallo lungo chiari momenti di ripresa ma che non incidono sul risultato finale.

Bresso Basket  –  Rimadesio 51 – 29 (10-17, 31-21, 42-22)

Bresso: Vismara 2, Spada 2, Ambrosini 3, Borghi 6, Bianchini 4, Tinca 4, Mazza 2, Motta 5, Sottile 2, Terragone 4, Papi,  Farzinetti 14.

Desio: Cassamagnago 2, Mondini 2, Sangalli 2, Burgio 8, Dagnoli, Pessina, Carbonella 4, Combe 2, Giaimo 3 , La Mantia, Pifferi 6. All. Giuliana, Sala e Mariani.

Rimadesio  –  ASA Cinisello  18 – 74.

Desio: Cassamagnago, Mondini, Sangalli 4, Burgio, Dagnoli 4, Pessina 2, Carbonella, Combe, Giaimo, La Mantia 4, Occhiuzzi, Pifferi 4. All. Sala.

Under 14 Elite: bel successo a cremona

Si chiude con una vittoria il girone d’andata del campionato U14 Elite. Contro il fanalino di coda Vanoli Cremona è una partita strana, molto confusionaria e sono i padroni di casa ad approfittare della situazione per passare in vantaggio. Dopo il timeout bluarancio è Trucchetti a riportare i suoi avanti con buoni tiri. Nella seconda frazione dopo le bombe di Randazzo e Currà, Desio prende un piccolo margine, ma Cremona rimane attaccata prima dell’intervallo. Il rientro dagli spogliatoi è buono per i ragazzi di coach Gatti che allungano grazie alla difesa più aggressiva e attenta. Il vantaggio di 15 punti viene accorciati da Cremona fino al -7. Sono 3 canestri di Compagni a ridare linfa vitale alla squadra, con il risultato che si fissa sul 58-74 finale.
Prossimo impegno a Cantù domenica 26 gennaio ore 17.15


Vanoli Cremona-Rimadesio 58-74 (15-21, 32-36, 42-57)

Desio: Randazzo 7, Trucchetti 18, Mauri 3, Ferin 4, Borghi 8, Caprotti A.,Venuti 8, Currà 6, Labriola 4, Compagni 11, Salmaso 5, Caprotti F. All. Gatti, Ass. Piva.

Serie C Gold: la SGR schianta Saronno e torna al successo

Desio torna al successo tra le mura amiche e lo fa battendo nettamente la capolista Robur Saronno 85-61. Punteggio che permette alla SGR di ribaltare anche la differenza canestri del match di andata. Grandissima prova corale di tutta la squadra coi Bluarancio che prendono il comando della gara sul finire del primo quarto e lo terranno saldamente sino alla fine dei 40’ di gioco.

Saronno parte meglio e con due triple in fila di Clementoni si porta sul +4, poi il parziale che decide l’incontro firmato principalmente da Gallazzi: un 16-0 che non riescono ad arginare nemmeno i due time-out richiesti da coach Grassi. Dopo 10 minuti, Desio si trova sul +12 e da quel momento in poi gli ospiti non scenderanno più sotto la doppia cifra di svantaggio. Il secondo quarto si apre con la tripla di Molteni, Tresso ritrova il canestro per Saronno ma è solo un’illusione. L’alta intensità in difesa permette ai padroni di casa di recuperare parecchi palloni e si apre un nuovo parziale, chiuso dal 2 su 2 dalla lunetta di De Bettin che vale il 41-21. Si va all’intervallo con Politi che riporta i suoi sotto di 13 lunghezze. Al rientro sul parquet, a differenza di quello che era successo contro Busto Arsizio, la SGR è brava ad amministrare il vantaggio ed allungare grazie ai canestri di Bossola e Tomba. Gurioli prova a riportare sotto i suoi, ma al 30’ Desio è avanti 60-45.

Ultimo periodo che vede Tornari ipotecare la vittoria con due triple di seguito, Molteni e Peri fanno lo stesso e Desio può festeggiare la sua decima vittoria stagionale.

Prossimo appuntamento sabato 25 Gennaio sul campo del Basket Gallarate alle ore 18.30.

SGR AURORA DESIO – ROBUR SARONNO: 85-61 (24-12; 43-30; 60-45)

SGR Aurora Desio: Zeneli 9, Bossola 8, De Bettin 12, Gallazzi 16, Peri 5, Albique 2, Tomba 4, Bartoli ne, Tornari 10, Molteni 17, Canato, Pesenato 2. All. Ghirelli

Robur Saronno: Gurioli 11, Politi 9, Gorla 4, Mariani 10, Clementoni 10, Leva, Tresso 13, Quaglia, Santambrogio 2, Tosi ne, Quinti 2, Pellegrini. All. Grassi

Under 14 Elite: doppio referto rosa

Doppio referto rosa per la formazione U14 elite desiana, che, dopo il torneo “Chicco Ravaglia” svoltosi a Imola, nello scorso weekend porta a casa due vittorie al Pala Moretto.

La prima sfida è contro Blu Orobica Bergamo seconda in classifica. Dopo un primo tempo giocato magnificamente, i desiani conducono di 17 lunghezze, trovando tanti punti dalla coppia Trucchetti-Venuti. Al rientro dall’intervallo gli ospiti aumentano l’intensità difensiva riuscendo ad accorciare fino al -5. Distacco che si mantiene fino ai minuti finali quando tre difese di Borghi, che si trasformano in altrettanti contropiedi realizzati, chiudono la partita sul 75-66.

Discorso differente per il match contro Malaspina, partita in cui, nonostante la buona prestazione dei ragazzi di coach Gatti, la partita fatica a decollare, soprattutto nel punteggio. Con gli ospiti che si mantengono sempre a contatto sfruttando al meglio tutte le occasioni concesse dai padroni di casa. Dopo la pausa lunga Malaspina passa meritatamente in vantaggio, complici anche i molteplici errori di giornata dalla lunetta per Desio. Nella frazione finale la partita si accende, con continui capovolgimenti nel punteggio, con gli ospiti che tengono bene il campo fino alla fine. Sono gli ultimi due minuti che decidono la sfida, per i bluarancio sale in cattedra uno scatenato Trucchetti che con 5 canestri in fila supera la difesa ospite portando ai suoi la vittoria.

Prossimo impegno, che chiude il girone d’andata, sabato 18 gennaio ore 20 sul campo di Vanoli Cremona.

Rimadesio-Blu Orobica Bergamo 75-66 (28-15, 48-31, 58-53)
Desio: Currà 7, Trucchetti 27, Mauri 4, Ferin, Borghi 6, Caprotti A., Venuti 26, Casati, Colciago 2, Toffanin 1, Compagni, Caprotti F. 2. All. Gatti, Ass. Piva/Gallazzi.

Rimadesio-Malaspina 58-51 (15-12, 27-24, 36-38)
Desio: Currà 4, Trucchetti 17, Mauri 2, Ferin 4, Borghi 4, Caprotti A. 4, Venuti 16, Casati, Maretta, Colciago 2, Compagni 3, Caprotti F. 2. All. Gatti, Ass. Piva.

Serie C Gold: La SGR cerca la svolta contro Saronno

Parte il girone di ritorno per la SGR di coach Ghirelli. Dopo una prima fase di campionato sotto le aspettative, i bluarancio proveranno a trovare la svolta della stagione nella sfida interna di sabato sera contro la Robur Saronno, formazione esperta che con 12 vittorie e 2 sole sconfitte guida la classifica in compagnia di Busto e Lissone, con 6 lunghezze di vantaggio sull’Aurora.

Robur Saronno è formazione che negli ultimi anni è sempre stata ai piani alti della categoria. È  guidata in panchina da coach Claudio Grassi, la scorsa stagione a Lissone, e punta su un roster con un mix di esperienza e gioventù che sta avendo successo, e cavalca una striscia aperta di 4 vittorie consecutive (9 vittorie nelle ultime 10 gare, sconfitta solo con Lissone). In cabina di regia troviamo il classe ’86 Giacomo Mariani, confermato, già avversario di Desio con la maglia di Urania in serie B. In stagione viaggia a 8.9 punti, 4 rimbalzi e 3.9 assist. A dar man forte nel ruolo di play c’è Marco Santambrogio, prelevato da Gazzada, che vanta lunga militanza in serie B alla Robur Varese. Per lui 9.5 punti, 3.1 rimbalzi e 2.7 assist a gara. Spot di guardia occupato dal talentuoso classe ’96 Matteo Clementoni, confermato che produce 13.5 punti, 2.8 rimbalzi ed 1.6 assist a partita; mentre sugli esterni a fare la voce grossa è l’ex Desio Alessandro Gurioli, alla sua sesta annata a Saronno (12.7 punti e 4.4 rimbalzi). Altro esterno di categoria è Nicolò Gorla, classe ’88 pure lui prelevato da Gazzada, che nelle stagioni precedenti ha prima giocato la serie B con Urania e poi vinto la C Gold con la Juvi Cremona, per lui 7.7 punti e 6.7 assist di media. Nel pitturato una vecchia conoscenza bluarancio, il bolognese classe ’80 Filippo Politi, in Aurora dal 2014 al 2017 in serie B che va a referto con 13.3 punti e 7.9 rimbalzi di media. Da non dimenticare poi capitan Matteo Leva (2.8 punti ed 1.1 rimbalzi), il classe ’99 Paolo Tosi (5.8 punti e 3.1 rimbalzi), l’esterno 20enne Davide Tresso (9.2 puntie 2.7 rimbalzi), Gabriele Pellegrini (3.2 punti ed 1 rimbalzo) ed Andrea Qunti (3.8 punti e 4 rimbalzi).

Nella gara di andata Saronno si impose per 71-64, a Desio (5/27 da 3) non bastarono i 16 punti di Molteni, mentre la Robur venne guidata alla vittoria dal trio Clementoni-Politi-Santambrogio che mise a referto 46 punti.

Palla a due alle ore 21.00 di sabato presso il Centro Sportivo Aldo Moro “PalaMoretto” di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Fulvio Di Pilato di Paderno Dugnano (MI) e Matteo Rossini di Manerbio (BS).

Sponsors