Noi siamo l'Aurora

Serie B, Gara-2 play-off: impresa rimadesio, omegna battuta 78-76; domenica 6 maggio la “bella”

Serie B, Gara-2 play-off: impresa rimadesio, omegna battuta 78-76; domenica 6 maggio la “bella”

3 maggio 2018

Al PalaMoretto non si passa: una splendida Rimadesio getta il cuore oltre l’ostacolo e supera la corazzata Omegna, rimandando la serie a gara-3, in programma a Verbania domenica 6 maggio alle 18.00.
Gara-2 si gioca davanti al tutto esaurito dell’Aldo Moro e Omegna gioca un primo periodo al limite della perfezione: i piemontesi tirano 12/16 dal campo mettendo a referto 29 punti con Benedusi, Dip e Torgano in evidenza (9-25 al 7’ dopo un canestro di Arrigoni); Desio si affida alle iniziative di Perez, che segna 6 punti sul finire del primo periodo, restituendo un po’ di fiducia ai suoi. Nel secondo quarto l’attacco desiano inizia a produrre canestri con Perez, Malagutti e Fumagalli: Omegna è in bonus dopo soli 3’ ed incassa un break di 16-6 che costringe coach Ghizzinardi a chiamare time-out sul 31-35 del 16’. Una tripla di Brown completa la rimonta, fissando la parità a quota 37 dopo 18’: alla pausa lunga Omegna comanda 41-44 ma la gara è apertissima.
Cinque punti di Perez dopo il cambio di campo regalano a Desio il primo vantaggio di giornata (47-46 al 23’), Omegna risponde con Benedusi e Torgano e torna a condurre sul 47-52 del 24’ con un break di 0-6. I problemi di falli di Corti e De Paoli, entrambi a quota 4 già durante il terzo periodo, spingono Frates a schierare Brown da 5; in campo sale la tensione e un fallo tecnico alla panchina di Omegna regala 3 liberi a Perez, che non sbaglia e firma la nuova parità a quota 56. Una tripla di Benedusi vale il 58-63 della terza sirena ma l’ultimo periodo inizia con 3 penetrazioni al ferro di Malagutti e Fumagalli e la panchina ospite è di nuovo costretta al time-out sul 64-63 del 32’. Corti nel pitturato e Mazzoleni dai 6.75 completano il parziale di 11-0 che regala alla Rimadesio il massimo vantaggio sul 69-63 del 34’ e fa esplodere il PalaMoretto. Omegna torna a segnare con Torgano (69-65 al 35’), in campo l’intensità e la tensione sono altissime e Desio entra nell’ultimo minuto di gioco con 8 punti di margine grazie alla precisione ai liberi di Mazzoleni e Perez. Omegna rientra fino a -3 e palla in mano dopo due canestri di Villa, un gioco da 3 punti di Benedusi ed una palla persa di Desio sul time-out di Frates per portare la palla nella metà campo offensiva con ancora 8” sul cronometro. La Paffoni non ha più time-out da spendere e si lancia a canestro con Bruni, che subisce fallo a -5” appena supera la metà campo, per evitare la tripla del possibile pareggio: il numero 25 ospite segna il primo libero, sbaglia intenzionalmente il secondo e Mazzoleni conquista il rimbalzo che vale vittoria e gara-3.
La “bella” è in programma domenica 6 maggio alle 18.00 sul parquet di Verbania.

Rimadesio-Omegna 78-76 (15-29, 41-44, 58-63)
Desio: Perez 33 (9/12, 1/3), Brown 10 (2/3, 2/4), Fumagalli 9 (4/8, 0/4), Mazzoleni 8 (1/1, 1/1), Corti 8 (3/4), Fiorito 5 (1/3, 1/2), Malagutti 5 (2/2), De Paoli (0/4), Casati ne, Parma ne. All. Frates, Ass. Cogliati/Assi
Omegna: Dip 16 (7/10), Benedusi 14 (1/2, 3/5), Torgano 14 (4/5, 2/6), Arrigoni 12 (6/13, 0/3), Fratto 9 (3/7, 0/2), Villa 6 (3/5, 0/2), Bruni 5 (1/2), Milani (0/3, 0/2), Brigato, Di Pizzo, Guala ne, Ramenghi ne. All. Ghizzinardi, Ass. Beletti

Potrebbero interessarti

Sponsors