Noi siamo l'Aurora

Rimadesio a caccia del poker di vittorie contro Rimini

1 dicembre 2017

Una Rimadesio in fiducia reduce da tre vittorie consecutive, va a caccia del poker di successi nella sfida che domenica la vedrà opposta al Crabs Rimini, formazione che appaia i blu-arancio in classifica e che come Desio punta forte sui giovani. Coach Frates dovrà fare ancora a meno del suo lungo titolare Ludovico De Paoli che ne avrà ancora per un mese.

Il Basket Rimini, noto dal 2001 come Crabs Rimini, nasce nel 1947 ed è società storica del panorama cestistico nazionale avendo militato tra A1 ed A2 per 32 stagioni tra 1978 ed il 2011. Proprio nel 2011 alcune vicissitudini societarie costringono i romagnoli a rinunciare alla serie A2, ripartendo dal campionato di serie B. La società del presidente Zampolini, come detto in precedenza, dà spazio in prima squadra ai migliori prospetti del proprio settore giovanile, puntellando il roster con giovani di buone prospettive arrivati da fuori. La panchina è stata affidata ad Andrea Maghelli, coach di esperienza che nel suo passato vanta anche esperienze nel campionato austriaco a Vienna, dove ha portato a casa uno scudetto. Il miglior marcatore dei Crabs è Joel Myers, play/guardia classe ’95 figlio del grande Carlton, che nel ’99 guidò l’Italia ad uno storico oro europeo in quel di Parigi. Di scuola Rimini, arrivato dalla B di Forlì, viaggia a 11 punti, 2.7 rimbalzi e 3 assist di media. Sotto canestro troviamo l’unico giocatore di esperienze del roster, il classe ’75 Francesco Foiera. Dopo aver giocato per un decennio in A2 con le maglie di Ferrara, Livorno, Forlì, Imola e Ravenna, è alla 3^ annata a Rimini e produce 10.2 punti e 5.8 rimbalzi a gara. Altro centro da tenere sotto controllo è il classe ’97 Edoardo Tiberti, giocatore di scuola Rimini alla 2^ stagione in serie B. Il 205 cm realizza 8.3 punti e cattura 6.6 rimbalzi a partita. In cabina di regia troviamo Paolo Busetto, classe ’96 di scuola Treviso Basket con cui ha esordito in serie A2. Alla 2^ stagione a Rimini va a referto con 9.7 punti, 6.7 rimbalzi e 4.5 assist ad incontro. Esterno con punti nelle mani è Giacomo Signorini, 19enne confermato di scuola Rimini che realizza 7.7 punti di media a gara; mentre Luca Toniato, guardia classe ’98, viaggia a 7.3 punti e 3.5 rimbalzi di media. Anche lui è ovviamente prodotto del settore giovanile Crabs alla sua 2^ stagione in serie B. Arriva invece dalla serie B di Isernia Andrea Sipala, esterno classe ’95 da 6.6 punti e 1.6 rimbalzi a partita; mentre dalla A2 di Agrigento è stato prelevato il classe ’98 Andrea Tartaglia che produce 3.3 punti ed 1.4 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono chiuse dall’esterno classe ’99 Niccolò Moffa; dalla guardia classe ’97 Giuseppe Altavilla e dal playmaker classe 2000 Borislav Mladenov.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 3 dicembre presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA) e Adriano Acella di Corato (BA).

Potrebbero interessarti

Sponsors