Noi siamo l'Aurora

Rimadesio pronta per la trasferta infrasettimanale di Padova

5 dicembre 2017

Una Rimadesio in crescita, reduce da 4 vittorie consecutive, si prepara all’impegno infrasettimanale sul campo di Padova, formazione ostica che appaia in classifica l’Aurora. Coach Frates dovrà fare ancora a meno del lungodegente De Paoli, mentre i giovani Canzi e Binaghi sono in forte dubbio.

La Virtus Basket Padova è una formazione storica patavina che approda per la prima volta in serie B a metà degli anni ’70. Nel 1990 dopo aver vinto la finale play off contro i cugini del Petrarca Padova approda in B1, ed un paio di stagioni più tardi dopo la fusione con il Vicenza Basket, vince la finale play off con Ragusa ed approda in A2, categoria che disputerà per una sola stagione. Nel ’94 la sede operativa torna a Padova e dopo la ripartenza dai campionati regionali, dopo una lunga rincorsa, nella primavera del 2015 riconquista la serie B. Dopo aver vinto 4 delle prime 6 uscite stagionali, i veneti sono incappati in una striscia negativa lunga 4 gare, tornando al successo nell’ultimo turno contro Lecco. Il presidente Bernardi ha voluto dare fiducia al gruppo che la scorsa stagione conquistò una salvezza tranquilla senza passare per i play-out, confermando i suoi migliori elementi e puntellando il roster con giovani di valore. È cambiata la guida tecnica, affidata a Daniele Rubini, coach promosso dal settore giovanile che in passato ha guidato Marghera in serie C ed Albignasego in serie B. L’innesto di qualità è Andrea Piazza, play classe ’89 prelevato dalla serie A2 di Roseto che viaggia a 10.8 punti, 4.3 rimbalzi e 5.3 assist di media in stagione. Altro innesto che sta avendo impatto è la guardia Federico Miaschi, gioiellino classe 2000 di scuola Reyer Venezia che alla sua prima esperienza in un campionato senior produce 8 punti e 2.1 rimbalzi ad incontro. Come detto il resto della squadra è stato confermato e gioca insieme da diverse stagioni. Il miglior marcatore di Padova e Marco Lazzaro, ala/centro 25enne alla 6^ stagione in società. Per lui 12.4 punti e 5.4 rimbalzi a partita. Esterno con punti nelle mani è Enrico Crosato, alla 3^ stagione in maglia Virtus dopo le esperienze a Bassano e Marostica. Il classe ’85 va a referto con 12.1 punti e 9.1 rimbalzi di media. Nello spot di guardia troviamo il dominicano Juan Carlos Canelo, che vanta esperienze in A2 a Chieti ed in B a Udine prima di accasarsi a Padova ormai 4 stagioni fa. Classe ’89, fa registrare 11.5 punti, 3.7 rimbalzi e 3.8 assist ad incontro. Sotto canestro la voce grossa la fa Claudio Nobile 32enne di 206 cm arrivato a Padova la scorsa stagione dopo aver giocato per un decennio la serie B con le maglie di Verona, Faenza, Montegranaro, Empoli e Vicenza. Con i suoi 8.3 punti e 5.3 rimbalzi di media è un fattore in ambo i lati del campo. Alla 6^ stagione in maglia Virtus è invece Federico Schiavon, esterno classe ’88 che viaggia a 8 punti e 1.2 rimbalzi di media, a cui aggiunge un ottimo 46 % di realizzazione da dietro l’arco. Le rotazioni sono chiuse dal play guardia classe ’97 Stefano Calzavara e dalle guardie classe ’99 Federico Buia ed Enrico Visentin.

Palla a due alle ore 20.30 di mercoledì 6 dicembre presso la Kioene Arena di via Ponticello 4 a Padova. Arbitreranno l’incontro i signori Fabrizio Suriano di Torino e Federico Berger di Savigliano (CN).

Potrebbero interessarti

Sponsors