Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio impegnata sul campo di Vicenza

3 Novembre 2017

Torna in campo domenica a Vicenza la Rimadesio di Fabrizio Frates, che dopo aver rotto il ghiaccio con la vittoria su Alto Sebino lo sorso mercoledì, sarà impegnata sul campo di una formazione ostica che è uscita con le ossa rotte dal derby perso nettamente sul campo di Padova nell’ultimo turno.

La Pallacanestro Vicenza nasce nel 2012 dalle ceneri del Vicenza Basket, società che negli anni ’90 disputa un campionato di A2  e diverse stagioni in serie B. Partiti dalla serie D, i veneti, con 4 promozioni consecutive, hanno impiegato solo 4 stagioni per arrivare al campionato di serie B, dove la scorsa annata hanno centrato la salvezza solamente a gara-3 dei play out contro Sestu. Nonostante questo la società del presidente Gaetano Stella ha confermato gran parte del roster della passata stagione, inserendo giocatori di categoria per puntare ai play off. Vicenza cavalca una striscia negativa di 3 sconfitte e con 6 punti occupa la parte centrale della classifica. La panchina è stata affidata a Marco Silvestrucci, ex giocatore che ha disputato stagioni tra B1 e B2 tra Recanati e Bassano. In cabina di regia troviamo il classe ’84 Daniele Demartini, confermato dalla scorsa annata con trascorsi a Treviglio, Agrigento e Cento. Per lui 10.2 punti, 4.3 rimbalzi e 3.2 assist di media a partita. Nello spot di guardia troviamo l’argentino Ariel Svoboda, ex di turno che con il suo arrivo a Desio nello scorso mese di febbraio contribuì in maniera decisiva alla salvezza dei blu-arancio. Il classe ’85, (arrivato in Italia nel 2005 con Novara) che vanta esperienze tra A2 e B con Trapani, Barcellona, Treviso e Biella, viaggia a 10 punti, 2.5 rimbalzi e 4 assist di media. Esterno di qualità e il 30enne Andrea Campiello, che ha vestito le maglie di Verona e Ferrara tra A2 e B. Confermato dalla scorsa stagione produce 13.5 punti e 6.1 rimbalzi ad incontro. Eros Chinellato è invece una guardia/ala classe ’91 che ha vestito le maglie di Rovereto e Mestre. Confermato, va a referto con 11.2 punti, 7.4 rimbalzi e 2.8 assist a partita. Ma è sotto canestro che troviamo il pezzo pregiato del mercato vicentino. Si tratta del centro argentino Diego Corral, lo scorso anno a Omegna in serie B. Il classe ’86, che ha giocato anche a Matera e Trapani, risulta il miglior realizzatore dei suoi con 15.8 punti realizzati e 7 rimbalzi catturati ogni partita. Completano le rotazioni: Pietro Montanari, confermato esterno classe ’91 che viaggia a 5.5 punti e 3.3 rimbalzi di media; Umberto Campiello, bandiera vicentina classe ’85 alla 5^ stagione in società; e Lazar Kekovic, lunghissimo centro classe ’99 alle prime esperienze in un campionato senior.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il PalaRewatt di via Goldoni 32 a Vicenza. Arbitreranno l’incontro i signori Stefano Bonetti di Ferrara e Marco Albertazzi di Bologna.

Potrebbero interessarti

Sponsors