Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio in cerca dell’impresa a Cesena

Serie B: La Rimadesio in cerca dell’impresa a Cesena

8 Febbraio 2019

Da una capolista all’altra. Dopo il pesante stop di domenica sul campo di Padova, la Rimadesio di gabriele Ghirelli fa ora visita a Cesena, formazione che con 14 vittorie e 6 sconfitte guida la classifica in coppia con Padova. I romagnoli non stanno attraversando un gran periodo anche a causa dei numerosi infortuni patiti in questa fase della stagione. I Tigers hanno perso 3 delle ultime 4 uscite (tutte in trasferta) e nell’ultima gara hanno subito un netto stop a Milano per 85-51, in una gara in cui erano assenti Frassineti, Papa e Trapani.

I Tigers nascono nel 2014  a Forlì e, dopo l’acquisto del titolo sportivo di Scafati nell’estate del 2016 da parte del presidente Valgimigli, disputano la serie B per due stagioni, raggiungendo in entrambi i casi i play-off. Un nuovo ambizioso progetto portato avanti con il Comune di Cesena ha spostato poi nella scorsa estate la sede operativa, con i Tigers che hanno allestito un roster per puntare al salto di categoria.

In panchina confermato Giampaolo Di Lorenzo, coach napoletano ex giocatore di serie A che in carriera ha allenato anche a Brindisi, Omegna, Matera e Napoli. Dalla scorsa stagione sono stati confermati quattro elementi. Il primo è Michael Sacchetti, centro di 205 cm classe ’95 prelevato nel 2017 dalla serie A2 di Legnano. Per l’ex Omegna e Borgosesia 8.9 punti e 3 rimbalzi di media a gara. Conferma anche per l’ala/centro Francesco Papa, che vanta esperienze in serie B a Giulianova, Teramo e Roseto da dove è stato prelevato due stagioni fa. Il 24enne produce 9.9 punti e 6.9 rimbalzi a partita. In cabina di regia conferma per Matteo Battisti, classe ’93 prodotto del settore giovanile di Jesi dove la due stagioni fa giocava la serie A2. Le sue medie parlano di 6.8 punti, 2.8 rimbalzi e 3.7 assist ad incontro. Ultimo confermato è Antonio De Fabritiis, guardia classe ’90 con esperienze a Stella Azzurra, San Severo, Ferentino e Valmontone che va a referto con 8.5 punti e 3.5 rimbalzi a partita. Il resto del roster è tutto rinnovato. Il pezzo da 90 del mercato estivo romagnolo è l’ala/centro David Brkic. Il 36enne scuola Virtus Bologna, con cui ha disputato alcune stagioni in serie A1, è stato prelevato da Eurobasket Roma in serie A2, categoria in cui ha giocato negli ultimi 15 anni con le maglie di: Rimini, Fabriano, Ferrara, Pavia, Caserta, Udine, Veroli, Brescia, Napoli e Verona. Il 210 cm che nei primi anni 2000 vanta anche una decina di presenze in nazionale maggiore, viaggia a 13.3 punti, 5 rimbalzi e 2.5 assist di media, risultando il miglior marcatore dei suoi. Esperienza la porta anche il sanmarinese classe ’79 Andrea Raschi, nelle ultime 4 stagioni a Ravenna in serie A2. Vivaio di Rimini, dove a cavallo tra gli anni ’90 e 2000 mette insieme un centinaio di presenze in serie A1, l’esterno ha giocato una vita in serie A2 con le casacche di: Virtus Siena, Senigallia, Treviglio, Bisceglie e Chieti. Per lui 9.1 punti, 3.9 rimbalzi e 2.9 assist di media. Dalla serie A2 di Scafati è poi arrivato il playmaker classe ’99 di scuola Stella Azzurra Emanuele Trapani, che va a referto con 6.6 punti e 2.8 rimbalzi a partita; mentre dalla B di Crema è arrivato l’esterno classe ’98 Massimiliano Ferraro. Scuola Trieste, con cui ha esordito in A2, produce 5.2 punti e 4.5 rimbalzi di media. Sempre da Crema è stato poi prelevato la guardia Andrea D’Agnello, 27enne ex Omegna, Lecco e Francavilla da 8.9 punti e 3.1 rimbalzi a gara. Per apmliare ulteriormente le rotazioni nella finestra di mercato di gennaio è stato inserito Matteo Frassineti, estreno classe ’87 sceso dalla A2 di Treviglio. Per lui, che vanta esperienze in A2 anche a Reggio Emilia, Verona, Imola, Legnano e Roma, solo 3 gare disputate dove ha prodotto 3.7 punti e 3.7 rimbalzi in 13’ di impiego. Le rotazioni sono chiuse dal classe ’97 Francesco Poggi e dal classe ’98 Filippo Rossi.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 10 febbraio presso il Palazzetto Carisport di Piazzale Paolo Tordi a Cesena. Arbitreranno l’incontro i signori Andrea Fabiani di Livorno e Marco Attard di Firenze.

Potrebbero interessarti

Sponsors