Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio riceve Alto Sebino

31 Ottobre 2017

Insegue ancora il primo successo stagionale la Rimadesio di Fabrizio Frates, tornata dalla trasferta di Scandiano a mani vuote dopo una prestazione sottotono. Per i blu-arancio però c’è subito l’occasione per rifarsi nel tardo pomeriggio di mercoledì contro Pallacanestro Alto Sebino, in uno scontro diretto con una formazione che come Desio punta sui giovani.

Pallacanestro Alto Sebino nasce nell’estate del 2014 dalla fusione di due società storiche del panorama cestistico sebino che sono la Pallacanestro Pisogne e la Pallacanestro Costa Volpino. Grazie al diritto sportivo di Costa Volpino la Vivigas ha giocato nelle ultime 3 stagioni il campionato di serie B conquistando la salvezza. Dopo 5 giornate i bergamaschi occupano le parti basse della classifica grazie alla sola vittoria ottenuta contro Palermo a fronte di 4 sconfitte rimediate non senza lottare nelle altre uscite stagionali, l’ultima sul campo di Rimini. Confermato in panchina coach Massimo Giubertoni, la società ha voluto dare spazio in prima squadra ai migliori prospetti del proprio settore giovanile, puntellando il roster con giovani di esperienza in categoria. Il miglior marcatore dei sebini è Edoardo Caversazio, guardia/ala classe ’96 la passata stagione a Borgosesia in serie B. Per lui 14.4 punti, 6.6 rimbalzi e 3.8 assist di media a gara. Altro esterno da tenere sotto osservazione è Alessio Sabbadini, classe ’93 prelevato dalla serie B della Robur Varese che in stagione viaggia a 11.8 punti e 4.2 rimbalzi. Da Sangiorgese arriva invece Francesco Gorreri, 22enne ala di scuola Trento che produce 11.2 punti e 2 rimbalzi ad incontro. In cabina di regia troviamo il classe ’97 Mattia Coltro, prodotto di Alto Sebino da 8.2 punti e 2.8 rimbalzi di media a partita. Sotto canestro troviamo una vecchia conoscenza aurorina; si tratta di Kevin Cusenza, passato per il settore giovanile blu-arancio che l’anno scorso giocava in serie B a Patti. Il 202 cm va a referto con 9.6 punti e 6.6 rimbalzi di media. Nello spot di guardia troviamo invece il 20enne Gianmarco Conte, prelevato in estate dalla serie B di Taranto. Per lui 9.8 punti e 2.6 rimbalzi a gara. Completano le rotazioni il centro classe ’97 Manuel Di Meco, arrivato dalla serie C di Boffalora e Marco Borghetti, esterno anche lui classe ’97 di scuola Alto Sebino.

Palla a due alle ore 18.00 di mercoledì 1 novembre presso il PalaMoretto di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Simone Farneti di Quartu Sant’Elena (CA).

Potrebbero interessarti

Sponsors