Noi siamo l'Aurora

Serie B: rimadesio al palamoretto contro Scandiano

Serie B: rimadesio al palamoretto contro Scandiano

1 febbraio 2018

Dopo l’importante successo colto sul campo di Olginate, la Rimadesio di Fabrizio Frates torna a giocare al PalaMoretto, dove nel tardo pomeriggio di domenica riceverà la visita di Scandiano in quella che può essere definita una partita chiave della stagione. Desio avrà a disposizione il nuovo innesto Leonardo Malagutti, playmaker classe ’95 prelevato proprio da Scandiano, con cui in stagione andava a referto con 6.2 punti, 2 rimbalzi e 2 assist di media.

La BMR Basket 2000 Scandiano è una formazione della provincia di Reggio Emilia che dopo aver trascorso diversi anni nella serie C nazionale nella primavera del 2016 ha centrato la sua storica prima promozione in serie B. Gli emiliani occupano la 14^ piazza in graduatoria con 5 vittorie e 14 sconfitte, ma attraversano un ottimo periodo di forma avendo vinto le ultime 2 uscite stagionali contro Bernareggio e Padova. Dopo aver centrato i play-off nella scorsa stagione, il presidente Giorgio Bertani ha voluto dare fiducia al gruppo, ma dopo una prima parte di campionato deludente, è stato costretto ad intervenire cambiando la fisionomia del quintetto. Il primo a farne le spese è stato coach Antonio Tinti, che a fine novembre ha rassegnato le dimissioni dopo aver raccolto 4 punti in 10 gare. Al suo posto è arrivato Riccardo Eliantonio, allenatore monzese passato per il settore giovanile aurorino che nelle ultime stagioni ha guidato Orzinuovi e Urania. Liberati Degli Esposti Castori che si è accasato in C Gold Emiliana e Malagutti che ha firmato a Desio in settimana, il pezzo da novanta del mercato di riparazione è stato il play Jordan Losi. Il bolognese classe ’80, prodotto della Fortitudo Bologna, la scorsa stagione giocava a San Severo in serie B, ma nella sua carriera ha vestito maglie importanti in A2 come Tortona, Ferrara, Mantova Verona e Cento. Nelle 4 gare sin qui disputate viaggia a 12.7 punti, 4.7 rimbalzi e 3.7 assist, realizzando da dietro l’arco con il 38%. Nell’ultima gara ha esordito l’altro innesto Marco Legnini, classe ’96 prelevato dalla B di Patti dove produceva 11.5 punti e 4.3 rimbalzi a gara. L’innesto di categoria estivo è una vecchia conoscenza per l’Aurora e si tratta della guardia/ala Matteo Motta, giocatore prodotto del settore giovanile blu-arancio con cui ha disputato anche campionati in serie C e B oltre alle esperienze a Lucca, Orzinuovi ed Urania Milano la scorsa stagione. Il classe ’92 è il giocatore più pericolo dei suoi, ed in stagione viaggia a 13 punti e 4.6 rimbalzi di media. Come detto il resto della squadra è confermato a partire dalla guardia Luca Bertolini, alla 4^ stagione in società, che produce 9.6 punti e 2.4 rimbalzi. Per il classe ’85 tanta esperienza in serie B a Vado Ligure, Riva del Garda, Monticelli e Orzinuovi. Esterno di qualità è Enrico Germani, prodotto del settore giovanile della Pall. Reggiana con cui ha esordito in A2, alla 5^ stagione a Scandiano. Per il classe ’93, con un esperienza anche a Reggio Calabria in B1, 10.2 punti e 6.2 rimbalzi di media. Troviamo invece un veterano sotto canestro che risponde al nome di Massimo Farioli. Il centro classe ’77, che è stato confermato dopo l’ottima ultima stagione. Produce 9.5 punti e 5.2 rimbalzi a partita, e vanta tanti anni di militanza tra A2 e B a Modena, Cento, Imola, Teramo, Montegranaro, Casale, Soresina, Venezia, Forlì, Brescia, Omegna e Lugo. A dar manforte sotto le plance troviamo il 32enne Federico Pugi, ala/centro di 206 cm con un fatturato di 12.8 punti e 6.2 rimbalzi a gara. Tornato al basket giocato 2 anni fa dopo essere stato inattivo per 4 anni a causa di problemi fisici, ha mosso i primi passi nel settore giovanile della Pall. Reggiana (con cui ha esordito in serie A1) e vanta esperienze in A2 a Imola, Brindisi e Rieti, prima di essere costretto ad abbandonare temporaneamente l’attività. Completano le rotazioni: il classe ’97 Edoardo Verrigni prelevato da Ferrara, il classe ’99 Matteo Dias ed il classe ’98 Riccardo Fontanili.

Nella gara di andata la peggior Rimadesio della stagione naufragò 71-48 sotto i colpi di Pugi autore di 17 punti. Ai blu-arancio non bastarono i 29 punti messi a referto da duo Casati-Fumagalli.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 4 febbraio presso il PalaMoetto di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Antonio Giordano di Gela e Antonio Giunta di Ragusa.

Potrebbero interessarti

Sponsors