Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio nella tana dell’imbattuta Faenza

Serie B: Rimadesio nella tana dell’imbattuta Faenza

9 novembre 2018

Dopo il bel successo ottenuto nell’ultimo turno contro la quotata Cesena, la Rimadesio di Fabrizio Frates è pronta ad affrontare la trasferta di Faenza contro la Raggisolaris, formazione che guida la classifica a punteggio pieno con 6 vittorie in altrettanti incontri, e che tra le mura amiche del PalaCattani è sempre stata nel recente passato un rebus irrisolvibile per Desio. Ancora fuori Francesco Villa, che proverà a recuperare per la sfida del 18 novembre ad Orzinuovi.

Raggisolaris Faenza è società giovane nata nel 2006 che ha impiegato solamente 9 anni per raggiungere la serie B partendo dal campionato di 1^ divisione. Alla 4^ stagione in categoria dopo la salvezza tranquilla dell’anno di esordio ed i play-off disputati nelle ultime due stagioni, Faenza si trova in 1^ posizione a quota 12 punti, cavalcando una striscia aperta di 6 vittorie consecutive, l’ultima contro Olginate. Il presidente Raggi ha rivoluzionato il roster, mantenendo solo pochi elementi dallo scorso campionato e rinforzando la squadra con giocatori di categoria per puntare in alto. Cambiata anche la guida tecnica, affidata al padovano Massimo Friso, che vanta esperienze in serie A1 a Pistoia e che nelle ultime annate ha allenato in B prima a Padova e poi a Barcellona. Sotto le plance conferma per il 32enne Jacopo Silimbani, alla 5^ stagione a Faenza. Il 202 cm vanta esperienze in A2 a Imola ed in serie B a Fossombrone, Ravenna, Bologna, Sant’Arcangelo, Matera e Cento; ed in questo prima parte di stagione va a referto con 4.7 punti e 2.7 rimbalzi a gara. Conferma anche per il capocannoniere della serie B dello scorso campionato, il classe ’90 Mattia Venucci, playmaker arrivato dalla A2 di Chieti nell’estate 2017 con esperienze in serie B a Livorno e Piombino. Con i suoi 15.7 punti, 3.2 rimbalzi e 3.2 assist di media è il miglior marcatore dei faentini. Esterno con punti nelle mani è invece Gioacchino Chiappelli, ultima conferma dalla scorsa stagione ed ex Reggio Emilia in serie B oltre che di Lugo e Riva del Garda. Per il classe ’91, 13.3 punti e 10.4 rimbalzi a partita. Come detto in precedenza il resto del roster è stato rinnovato. Il pezzo pregiato del mercato dei romagnoli è il play classe ‘96 Carlo Fumagalli, prodotto Olimpia Milano che l’anno scorso ha fatto molto bene proprio con la maglia della Rimadesio. L’ex Mantova e Lecco viaggia a 12 punti, 5.2 rimbalzi e 2 assist di media. Nello spot di guardia da Barcellona è arrivato Flavio Gay, classe ’98 di scuola Borgomanero che vanta esperienze in categoria ad Oleggio e Borgosesia. Per lui 11.8 punti e 5.7 rimbalzi a partita. Sugli esterni l’innesto di qualità è Giulio Casagrande, 25enne prelevato dalla C Gold di Oderzo che produce 7.7 punti e 3.5 rimbalzi a gara. Altro esterno da tenere sotto controllo è Marco Petrucci, classe ’92 di scuola Pistoia prelevato da Montecatini. L’ex Altopascio e Monsummano va a referto con 7.4 punti e 6.3 rimbalzi ad incontro. Nel pitturato dalla A2 di Mantova è arrivato Daniele Costanzelli, 21enne di 206 cm di scuola Basket Ferrara che produce 2.5 punti e 2.2 rimbalzi in 11’ di impiego di media. Le rotazioni sono chiuse dal triestino classe ’99 di scuola Azzura Mattia Zampa, che disputava la C silver in maglia Servolana e dal prodotto del settore giovanile di Faenza Matteo Petrini, classe 2000.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 11 novembre presso il PalaCattani di P.le Tambini 5 a Faenza. Arbitreranno l’incontro i signori Marco Vittori di Castorano (AP) e Francesco Uncini di Jesi (AN).

Potrebbero interessarti

Sponsors