Noi siamo l'Aurora

Serie b, rimadesio-piacenza 68-70

Serie b, rimadesio-piacenza 68-70

8 gennaio 2018

Desio lotta per 40’ contro la corazzata Piacenza ed esce fra gli applausi convinti e meritati del Pala Moretto: finisce 68-70 in favore della seconda forza del campionato, che fatica per l’intera gara a tenere testa alla Rimadesio, trovando nel corso dell’ultimo periodo il break di 2-13 decisivo per portare a casa i due punti.
L’avvio è equilibrato ma è Desio a fare l’andatura con Perez in evidenza (7-8 al 4’); il terzo fallo del numero 4 blu-arancio dopo appena 7’ toglie Perez dalla partita ma l’Aurora continua a spingere sull’acceleratore con Fumagalli e Corti (17-15 all’8’), mentre Piacenza si affida alle giocate in post basso di Perego ed alla prima sirena il punteggio è di 24-19 in favore dei padroni di casa. Una tripla di Fumagalli regala ai desiani il massimo vantaggio (27-19 all’11’), Piacenza risponde con le giocate di Guerra e Rombaldoni ma è sempre l’Aurora a comandare nel punteggio grazie a Brown e Fiorito, che mettono il parziale di 8-0 con cui la Rimadesio scappa nuovamente sul 41-34 del 17’. A questo punto Rombaldoni si carica sulle spalle l’intero attacco ospite, segna 7 punti in rapida successione ed alla pausa lunga il tabellone segna 44-41 per Desio.
Dopo il cambio di campo le difese salgono di tono: Desio trova con Mazzoleni e Fiorito le triple del 50-47 al 24’, sbagliano però un paio di appoggi al ferro che alla lunga saranno decisivi nell’economia del punteggio. Corti al 27’ mette nel pitturato il canestro del +8 (58-50) ma i numerosi viaggi in lunetta (alla fine saranno 25 contro 8) in favore degli ospiti consento a Piacenza di restare in scia sul 58-55 del 30’. Bruno e Pederzini segnano nei primi minuti del quarto periodo le uniche due triple di giornata degli emiliani (60-63 al 35’ e parziale di 2-13 in 8’), Desio torna a muovere il punteggio con Mazzoleni (62-63 al 37’) ma perde lucidità in fase offensiva e dall’altra parte l’esperienza di Perego e Pederzini lancia Piacenza sul 62-67 al 38’. Fiorito dai 6.75 riporta Desio a -2 e nel finale un piazzato di Stanic regala a Piacenza l’allungo decisivo sul 66-69 con ancora 12” sul cronometro. Il fallo ordinato da coach Coppetta per evitare il tiro da 3 manda in lunetta Fumagalli che segna entrambi i liberi (68-69 a -7”), dopo il time-out Desio va ad un soffio dal recuperare palla sulla rimessa ospite ma il fallo subito da Perego manda in lunetta il prodotto del settore giovanile desiano con meno di 1” da giocare e l’1/2 ai liberi chiude definitivamente i conti.
Prossimo impegno domenica 14 gennaio in trasferta a Crema.

Rimadesio-Bakery Piacenza 68-70 (24-19, 44-41, 58-55)
Desio: Fumagalli 19 (5/13, 2/10), Fiorito 13 (0/3, 4/5), Mazzoleni 9 (3/5, 1/2), Brown 9 (4/7, 0/3), Corti 8 (4/7), Perez 7 (2/7, 1/2), Casati 3 (1/4, 0/4), Parma, Torchio ne, Canzi ne. All. Frates, Ass. Cogliati/Assi
Piacenza: Rombaldoni 19 (8/14, 0/3), Perego 16 (5/7), Pederzini 9 (3/7, 1/3), Birindelli 8 (2/6), Stanic 7 (2/3, 0/2), Guerra 7 (3/3), Bruno 4 (0/1, 1/4), Liberati (0/1, 0/1), Guaccio (0/1 da 3), Libè ne, Maresca ne, Bracchi ne. All. Coppetta, Ass. Casella

Potrebbero interessarti

Sponsors