Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio riceve la visita di Faenza

Serie B: Rimadesio riceve la visita di Faenza

13 aprile 2018

Dopo la sconfitta di Lecco, la Rimadesio di coach Fabrizio Frates torna in campo al PalaMoretto nel tardo pomeriggio di domenica, dove a salvezza già acquisita, proverà a battere Faenza per centrare la qualificazione play-off.
Raggisolaris Faenza è società giovane nata nel 2006 che ha impiegato solamente 9 anni per raggiungere la serie B partendo dal campionato di 1^ divisione. Alla 3^ stagione in categoria dopo la salvezza tranquilla dell’anno di esordio e i play-off disputati la scorsa annata, Faenza si trova in 6^ posizione a quota 36 punti (pari con Lecco 4^ e Vicenza 5^), cavalcando una striscia di 4 vittorie nelle ultime 5 uscite, l’ultima contro Olginate. Il presidente Raggi ha voluto confermare i migliori elementi del roster della passata stagione, a partire dalla guida tecnica Marco Regazzi, coach che nel 2011 ha preso la squadra in promozione è l’ha guidata con 4 promozioni consecutive alla conquista della serie B. La prima conferma è stata quella di Marco Perin, play di 23 anni arrivato 2 estati fa dalla serie B del Don Bosco Livorno. Prodotto del settore giovanile Mens Sana Siena, viaggia a 13.9 punti e 4.6 assist di media. Nello spot di ala forte è stato invece confermato Riccardo Iattoni, prelevato nel gennaio 2016 dalla serie B di Forlì. Il classe ’92, con esperienza in serie C a Castiglione Murri, va a referto con 10.0 punti e 4.3 rimbalzi a gara. Sotto le plance conferma per il 31enne Jacopo Silimbani, alla 4^ stagione a Faenza. Il 202 cm vanta esperienze in A2 a Imola ed in serie B a Fossombrone, Ravenna, Bologna, Santarcangelo, Matera e Cento; ed in questo stagione va a referto con 5.5 punti e 4.3 rimbalzi a gara. Il resto del roster è stato puntellato con innesti mirati ad arricchire la qualità e la fisicità della squadra per puntare ai play off. A partire dal classe ’90 Mattia Venucci, playmaker arrivato dalla A2 di Chieti con esperienze in serie B a Livorno e Piombino. Con i suoi 18.3 punti, 3.6 rimbalzi e 4.1 assist di media è il miglior marcatore dei faentini oltre ad essere il capocannoniere del girone B di serie B. Esterno con punti nelle mani è invece Gioacchino Chiappelli, la scorsa stagione a Reggio Emilia in serie B che in precedenza ha vestito anche le casacche di Lugo e Riva del Garda. Per il classe ’91, 11.4 punti e 8.1 rimbalzi a partita. Da Cento arriva Lorenzo Brighi, 23enne che ha giocato anche ad Orzinuovi. La guardia di scuola Rimini produce 7.3 punti e 2.7 rimbalzi a gara. Edoardo Pagani è invece un centro classe ’98 prodotto del settore giovanile di Robur Varese da dove è stato prelevato. Per lui 6.4 punti e 3.8 rimbalzi di media. Le rotazioni sono chiuse dal play/guardia classe ’93 Lorenzo Benedetti, e dagli esterni Simone Aromando classe ’97 e Jakov Milosevic classe ’99.
Nella gara di andata Faenza superò nettamente la Rimadesio per 96-70, spinta dai 18 punti di Venucci ed i 15 di Iattoni a cui si aggiunse uno strepitoso 14/24 da dietro l’arco. A Desio non bastò un Perez da 20 punti.
Palla a due alle ore 18.00 di domenica 15 aprile presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Nicholas Pellicani di Ronchi dei Legionari (GO) e Andrea Andretta di Udine. Nell’intervallo avrà luogo la “Senior Night”, momento per premiare e salutare i ragazzi classe ’98 che terminano il loro percorso giovanile a Desio.

Potrebbero interessarti

Sponsors