Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio riceve la visita di Padova

Serie B: Rimadesio riceve la visita di Padova

27 ottobre 2018

Dopo la beffarda sconfitta di giovedì a Vicenza, la Rimadesio torna in campo nel tardo pomeriggio di domenica contro Padova, formazione che in classifica precede i bluarancio a quota 4 punti che però è reduce dalla sconfitta interna contro Reggio Emilia nel turno infrasettimanale. Coach Frates dovrà fare a meno di Francesco Villa, infortunatosi a Vicenza, ma avrà a disposizione tutti gli altri effettivi.

La Virtus Basket Padova è una formazione storica patavina che approda per la prima volta in serie B a metà degli anni ’70. Nel 1990 dopo aver vinto la finale play off contro i cugini del Petrarca Padova approda in B1, ed un paio di stagioni più tardi dopo la fusione con il Vicenza Basket, vince la finale play off con Ragusa ed approda in A2, categoria che disputerà per una sola stagione. Nel ’94 la sede operativa torna a Padova e dopo la ripartenza dai campionati regionali, dopo una lunga rincorsa, nella primavera del 2015 riconquista la serie B. Dopo la salvezza ottenuta l’anno scorso senza passare per i play-out (Padova si è giocata fino alla fine l’8^ posizione play-off con Desio) il presidente Bernardi ha rivoluzionato il roster, confermando solamente pochi elementi ed inserendo giocatori di esperienza scesi anche dalla serie A2. Confermata la guida tecnica Daniele Rubini, coach promosso la scorsa stagione dal settore giovanile che in passato ha guidato Marghera in serie C ed Albignasego in serie B. Anche Andrea Piazza, play classe ’89, e stato confermato dopo essere stato prelevato dalla serie A2 di Roseto nell’estate 2017. Per lui 9.3 punti e 5 rimbalzi di media. Innesto che sta avendo impatto è l’esterno Michele Ferrario, classe ’86 nelle ultime 4 annate ad Udine in serie A2. Con i suoi 17 punti, 7.8 rimbalzi e 4.3 assist prodotti a partita, l’ex Pordenone e Omegna risulta essere il miglior realizzatore dei Virtussini. Sotto le plance da Lugo è arrivato Giacomo Filippini, 27enne di scuola Bologna da 12.5 punti e 7.6 rimbalzi di media; mentre nello spot di guardia troviamo un vecchia conoscenza aurorina, il desiano DOC Matteo Motta, classe ’92 di scuola Desio con cui ha giocato anche in serie C e B. Dopo le esperienze a Orzinuovi, Urania e Firenze, è stato prelevato da Reggio Emilia, ed in questo primo scorcio di stagione viaggia a 12.5 punti di media realizzando con il 43 % da dietro l’arco. Dalla A2 di Piacenza è sceso invece Francesco De Nicolao, play classe ’93 con esperienze anche a Verona ed Imola. Le sue medie parlano di 11.3 punti, 4.3 rimbalzi e 4.5 assist a gara. Altro esterno con punti nelle mani è il 21enne Davide Bovo, lo scorso anno a Crema. L’ex Agropoli produce 9.3 punti e 3.1 rimbalzi a partita. Alla 7^ stagione in maglia Virtus è invece Federico Schiavon, esterno classe ’88 che viaggia a 2.5 punti e 2.3 rimbalzi di media. Le rotazioni sono chiuse dai giovani Riccardo Visone, Cristian Verzotto e Beniamino Basso.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 28 ottobre presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. I prezzi dei biglietti della partita saranno quelli di fascia B, con tribuna numerata a 12 €, tribuna non numerata a 8 € e biglietto ridotto a 5 €. Arbitreranno l’incontro i signori Riccardo Spinello di Marnate (VA) e Matteo Lucotti di Binasco (MI).

Potrebbero interessarti

Sponsors