Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio sfida Omegna nel 1° turno play-off

Serie B: Rimadesio sfida Omegna nel 1° turno play-off

27 aprile 2018

Archiviata una stagione regolare oltre le aspettative, che ha portato in dote il record di punti in serie B oltre che la storica qualificazione play-off, la Rimadesio di Fabrizio Frates si appresta ora ad affrontare la post season, dove i blu-arancio dovranno vedersela contro la Paffoni Omegna, formazione vincitrice del girone A oltre che della Coppa Italia di categoria.

La Fulgor Omegna è società storica del panorama cestistico, che nasce nei primi anni ’50, disputando un campionato di serie A nella stagione 61/62. Omegna ritorna poi alla ribalta nel nuovo millennio disputando diversi campionati in Legadue e conquistando anche una Coppa Italia. Il presidente Paffoni ha allestito una squadra che è sicuramente la più attrezzata di tutto il lotto della serie B per il salto di categoria, nonostante la perdita di Tommaso Milani ad inizio stagione per infortunio. Confermata la guida tecnica Marcello Ghizzinardi, ex Urania Milano, che con 25 vittorie e 5 sconfitte ha guidato i suoi al primo posto nel girone A, rimanendo imbattuto in stagione tra le mura amiche. Il miglior marcatore dei rosso-verdi è Marco Arrigoni, esterno classe ’91 passato anche da Desio nel 2010 in serie C1. Per lui poi esperienze a Latina, Sangiorgese, Legnano e Forlì. Alla sua seconda annata ad Omegna, viaggia a 13 punti e 6.8 rimbalzi di media. In cabina di regia è stato confermato il classe ’86 Alex Simoncelli, prodotto del settore giovanile di Casalpusterlengo che vanta esperienze a Brindisi, Piacenza, Firenze, Castelletto e Tortona. Il capitano dei piemontesi produce 12.5 punti, 2.8 rimbalzi e 3.8 assist a gara. Importante il contributo anche del playmaker Giovanni Bruni, arrivato da Barcellona dopo aver speso la sua lunga carriera in serie B con le maglie di Cecina, Anagni, Firenze e Piacenza. Il classe ’81 va a referto con 10 punti, 3 rimbalzi e 4.5 assist di media. Sotto canestro la voce grossa la fa l’argentino Marcelo Dip, 34enne arrivato da Montegranaro con esperienze anche ad Eurobasket Roma. Il 205 cm realizza 11.8 punti e cattura 6 rimbalzi a partita. Francesco Fratto è invece un esterno classe ’91 che dopo aver speso una vita a Cecina è alla sua 2^ stagione ad Omegna. Le sue cifre parlano di 9 punti e 6.3 rimbalzi ad incontro. Altro esterno con punti nelle mani è il prodotto del settore giovanile aurorino Marco Torgano, arrivato ad Omegna proprio da Desio, che in stagione viaggia a 8 punti e 3 rimbalzi di media. Le rotazioni sono completate da giocatori di assoluto livello: il classe ’97 scuola Olimpia Milano Francesco Villa, playmaker da 8 punti, 3 rimbalzi e 2.8 assist a gara; la 20enne guardia Kevin Brigato, prodotto di Casalpusterlengo che va referto con 5.2 punti e 2.6 rimbalzi; l’esterno Nicolò Benedusi, classe ’88 arrivato da Rieti che produce 8 punti e 4.6 rimbalzi a partita e Marco Di Pizzo, centro classe ’98 di scuola Siena arrivato da Firenze che contribuisce con 4 punti e 2 rimbalzi in 10’ di impiego.

Si comincia sabato 28 aprile alle ore 21.00 presso il Palazzo dello Sport di via Battisti, 33 a Verbania. Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Carlo Posti di Mosciano (PG) e Vladislav Doronin di Perugia. Serie al meglio delle tre partite con gara-2 in programma al PalaMoretto alle ore 21.00 di mercoledì 2 maggio. Eventuale gara-3 domenica 6 maggio alle 18.00 a Verbania. Il pronostico è tutto dalla parte di Omegna, ma Desio giocherà senza particolare pressione ed in stagione ha fatto vedere di potersela giocare anche contro le prima della classe, soprattutto al PalaMoretto. Sognare non costa nulla!

Potrebbero interessarti

Sponsors