Noi siamo l'Aurora

Serie C Gold: La SGR torna al PalaMoretto per la sfida a Lissone

Serie C Gold: La SGR torna al PalaMoretto per la sfida a Lissone

20 Dicembre 2019

Dopo il facile successo rimediato sul campo del fanalino di coda Calolziocorte, la SGR chiude l’anno con lo scontro diretto contro Lissone, sfida attesissima visti i numerosi ex aurorini che vestono la casacca APL. Nella gara che finalmente vedrà il ritorno al PalaMoretto dei bluarancio dopo due mesi di esilio al PalaBancoDesio, coach Ghirelli dovrà ancora fare a meno di Bartoli, out da ormai tre settimane per un problema all’anca, mentre se pur acciaccati capitan Gallazzi e Bossola dovrebbero essere della contesa.

Lissone è squadra temibile, che in estate si è rinforzata parecchio e punta a fare bene. Con 16 punti la Galvi precede in classifica Desio di due lunghezze, avendo vinto sette delle ultime otto gare disputate, cavalcando una striscia aperta di cinque referti rosa consecutivi, con scalpi importanti come il successo sul campo di Saronno. La guida tecnica è stata affidata a Sebastiano Fumagalli, coach con esperienza a Lesmo dove ha vinto campionati, promosso in estate da responsabile del settore giovanile lissonese dopo l’addio di Grassi. Il migliore marcatore dell’APL è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni ed è forse uno dei più amati dai tifosi desiani. Si tratta di Matteo Marinò, play classe ’85 di scuola Forti e Liberi Monza. Marinò ha poi vestito la casacca dell’Aurora per sette stagioni tra il 2008 ed il 2015, rivestendo anche il ruolo di capitano, giocando 204 partite e diventando il miglior marcatore della storia dell’Aurora dopo la rifondazione del 1994 con i suoi 2382 punti realizzati. Nelle ultime tre stagioni ha giocato ad Olginate mentre in questa annata viaggia a 16.5 punti, 4.6 rimbalzi e 4.6 assist di media, realizzando dall’arco con il 41%. Anche il secondo miglior marcatore è un ex capitano dell’Aurora, si tratta di Simone Fiorito, ala classe ’91 arrivato in estate proprio da Desio. Prodotto del nostro settore giovanile vanta poi esperienze a Trento, Piacenza, Barcellona PdG, Bottegone e Porto Sant’Elpidio. Va a referto con 15.7 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist, realizzando da 3 punti con il 50%. Sugli esterni l’ennesimo ex, Mirko Meregalli, classe ’89 che ha concluso il suo percorso giovanile in Aurora, dove è stato protagonista per diverse stagioni anche in serie C ed in serie B. Confermato per il terzo anno consecutivo a Lissone, produce 9.4 punti e 2.7 rimbalzi mandando a bersaglio il 44% di triple tentate. Nel pitturato la voce grossa la fa Andrea Aliprandi, classe ’94 confermato con un passato a Lesmo. Per lui 12.3 punti, 5.2 rimbalzi ed 1 assist di media. A dargli man forte sotto le plance troviamo Riccardo Collini, classe ’90 ex Saronno alla sua sesta stagione con l’APL. Le sue medie parlano di 7.3 punti, 6 rimbalzi ed 1 assist a partita. Minuti di riposo a Marinò li dà invece Paolo Meroni, play classe ’90 di scuola Cantù da 3 stagioni a Lissone dopo l’esperienza già avuta nel triennio 2012/2015. Per lui 7.6 punti, 3.3 rimbalzi ed 1 assist di media. Le rotazioni sono poi chiuse da: Marco Ruzzon (3.7 punti, 1.5 rimbalzi), classe ’99 di scuola Cantù prelevato da Bernareggio; Leonardo Tedeschi (6 punti, 1.5 rimbalzi), classe ’98 fatto in casa; Giovanni Morandi, classe ’98 di prodotto di APL; e Roberto Ventura (’98 – 1.6 punti, 1.1 rimbalzi) e Andrea De Piccoli (2001) entrambi di scuola Lissone che hanno avuto dei passaggi nel settore giovanile Desiano.

Palla a due alle ore 21 di sabato preso il Centro Sportivo Aldo Moro “PalaMoretto”. Arbitreranno l’incontro i signori Roberto Rusconi di pavia e Lorenzo Orlando di Broni (PV). Ricordiamo che al primo canestro della gara avrà luogo il “Teddy Bear Toss” ed invitiamo tutti i nostri tifosi ad aderire, portando peluche che regaleranno un sorriso ai bambini degli ospedali di Monza e Desio.

Potrebbero interessarti

Sponsors