Noi siamo l'Aurora

CTF, Tornatore e Gallucci in selezione regionale

Il Comitato Regionale Lombardo, in accordo con il Settore Squadre Nazionali Maschile e nell’ambito del nuovo percorso istituito con il Centro Tecnico della Lombardia, convoca, per gli allenamenti in programma a Carugate presso la Palazzetto dello Sport di Via del Ginestrino domenica 04 marzo 2018 i seguenti atleti:

ORARIO: 9,30 – 11,30
ALMANSI GIAN PAOLO 2002 BASKET CARNATE
BALLARIN GABRIELE 2002 ABA LEGNANO
BALLINI ANDREA 2003 BASKET PIU’ REZZATO
BASSANI MATTEO 2003 ABA LEGNANO
D’APOLITO ALESSANDRO 2002 USSA NOVA M.SE
DA RU’ MATTIA 2003 ABA LEGNANO
DJIYA BIATCHA LOHAN STEPHANE 2003 GSA BASKET SAREZZO
GIORGETTI MASSIMO 2002 URANIA MILANO
MARRA ANDREA 2003 PALL. BERNAREGGIO 99
PIROLA FLAVIO 2003 PALL. BERNAREGGIO 99
RASHED MORGAN 2002 URANIA MILANO
RONCADIN TANCREDI 2002 BASKETOWN MILANO
ROTA TOMMASO 2003 LE BOCCE ERBA
SCONOCHINI OLIVER 2003 OLIMPIA MILANO
TORNATORE RICCARDO 2003 AURORA DESIO 94
ZUBINI NICOLA 2002 BASKET ISEO

Riserve a casa:
ARDIZZONE RICCARDO 2003 BLUOROBICA BERGAMO
BAGGI LUCA 2003 OLIMPIA MILANO
BRAGHINI MIRKO 2002 TEAM ABC CANTU’
DI GIULIOMARIA JONA 2002 TEAM ABC CANTU’
FRANCI PAOLO 2002 BASKETOWN MILANO
PIROTTA STEFANO 2003 PALL BERNAREGGIO 99
PISONI PAOLO 2003 ABA LEGNANO
RIPAMONTI LUCA 2003 BLUOROBICA BERGAMO
TAM GIOVANNI 2003 OLIMPIA MILANO
VITALI SIMONE 2003 BLUOROBICA BERGAMO

ORARIO: 11,30 – 13,30
BORRONI ALEKSANDER 2004 POL AURORA VEDANO OLONA
BORSANI GUGLIELMO 2004 TEAM ABC CANTU’
CAGLIANI RICCARDO 2004 POL CERNUSCO S/N
CALVIO PAOLO 2004 FORTI E LIBERI MONZA
CAZZANIGA RICCARDO 2004 PALL. LISSONE
CONTESTABILE GIACOMO 2004 OLIMPIA MILANO
GALLUCCI MANUELE 2004 AURORA DESIO 94
GIOIA ALESSANDRO 2004 BASKET TEAM BATTAGLIA MORTARA
GORLIER GIANGUIDO 2004 URANIA MILANO
INNOCENTI EMMANUEL 2004 ASD ALTO SEBINO
MICHELI DAVIDE 2004 SERIANA BASKET 75
MILICI SIMONE 2004 TEAM ABC CANTU’
MOBIO ALLEIA IVAN 2004 BASKET LEONESSA BRESCIA
NIANG SALIOU 2004 BASKET LECCO
RAPETTI JACOPO 2004 OLIMPIA MILANO
SCARAMUZZI FILIPPO 2004 POL CERNUSCO S/N
VARISCO MASSIMILIANO 2004 SOCIAL OSA MILANO

Riserve a casa:
ABDOU YOUSEF 2004 POL CERNUSCO S/N
COULIBALY ABDOULAYE 2004 ROBUR ET FIDES VARESE
GUARDAMAGNA SAMUELE 2004 TIGERS MILANO
OBAYUWANA JERRY 2004 BASKET LEONESSA BRESCIA
SAMBRICI GIOVANNI 2004 CUS BRESCIA
SANTI GIOVANNI 2004 BASKET LEONESSA BRESCIA
SIGNORELLI RICCARDO 2004 SERIANA BASKET 75
VAILATI SIMONE 2004 SCUOLA BASKET TREVIGLIO
VERONESI MANUEL 2004 PALLACANESTRO VARESE
YOUSSEF LORENZO 2004 URANIA MILANO

 

STAFF C.R.L
Presidente F.I.P. C.R.L. BELLONDI ALBERTO
Dirigente F.I.P. C.R.L. GUIDI LAURA
Referente Tecnico Territoriale SAIBENE GUIDO
Assistente Allenatore MALAVASI MARCO
Assistente Allenatore MAIORANO MASCHA
Formatore CNA CIUFFO ENRICO
Preparatore Fisico Territoriale MOLINA ANDREA
Istruttore CIA MARTELLOSIO MATTIA
Fisioterapista CERIANI GABRIELE

PROGRAMMA CTF
9,00 Riunione pre allenamento dello STAFF CTF con gli allenatori presenti degli atleti convocati
9,15 Riunione pre allenamento dello staff CTF
9,30 – 11,30 1° Allenamento (annate 2001 – 2002 – 2003)
11,30 – 13,30 2° Allenamento (annata 2004)
13,30 – 13,45 Riunione post allenamento dello staff CTF

Gli atleti convocati dovranno essere pronti e cambiati 15 minuti prima dell’inizio dell’allenamento direttamente presso l’impianto di gioco, portare le divise delle società di appartenenza (canotta chiara e canotta scura) e copia del certificato medico valido, (solo per gli atleti che non lo hanno consegnato nei precedenti allenamenti) in mancanza del certificato l’atleta non potrà svolgere l’allenamento. Le Società di appartenenza degli atleti coinvolti nelle selezioni, potranno chiedere lo spostamento di eventuali gare previste a calendario che si svolgano in concomitanza con l’allenamento in programma.
N.B.: Si invitano caldamente gli allenatori degli atleti convocati ad essere presenti in palestra 30 minuti prima dell’allenamento per un incontro con il Referente Tecnico Territoriale Sig Guido Saibene. Trattandosi di convocazione ufficiale della FIP, non è consentita l’assenza ingiustificata.

U18 Elite, Rimadesio-Pall. Milano 77-69

Desio supera al PalaMoretto Pall. Milano nella prima gara della fase Elite Gold; partita in discesa fin dalla palla a due per i blu-arancio, che grazie alle triple di Capelli, Peri e Lovato (a quota 11 dopo 10’) scappano sul 22-5 del 6’; dopo il +13 della prima sirena, nella seconda frazione le iniziative di Costa e Canato valgono il 55-30 di metà gara. Milano rosicchia qualche punto nel terzo periodo, vinto dagli ospiti 14-16, nonostante le triple di Peri e Benedini, mentre nei 10’ finali l’attacco desiano si inceppa e Milano ne approfitta per rientrare fino al 72-60 del 36’, che costringe coach Cogliati a chiamare time-out; dopo la sospensione, Pesenato segna i punti del +14 ma Pall. Milano, sulla spinta di Cattarin (29 punti), riduce lo scarto fino al -8 della sirena finale.
Prossimo impegno mercoledì 7 marzo a Cernusco.

Rimadesio-Pall. Milano 77-69 (29-16, 55-30, 69-46)
Desio: Benedini 6,Meda, Blo 2, Corti 3, Canato 10, Capelli 9, Costa 9, Peri 18, Maccan, Pandolfi, Lovato 18, Pesenato 2. All. Cogliati, Ass. Piva/Ceruti

Tre referti rosa per il gruppo 2006

La settimana del gruppo 2006 inizia con la partita di campionato di categoria Esordienti Gold, in cui gli arancio/blu vanno in trasferta sul campo di Sporting Milanino. Entrambe le squadre scendono in campo e sembrano studiarsi per tutto il 1° quarto che si chiude in perfetta parità a quota 10. Nel secondo quarto Desio prende il comando e va all’intervallo lungo con + 3 di vantaggio. Cusano tenta la rimonta ma Desio non molla, anzi allunga le distanze e chiude la partita col foglio rosa.

Sporting Milanino-BancoDesio 24-46 (10-10, 16-19, 20-34)

Week and impegnativo per gli arancio-blu, che inizia venerdì sera con la partita di recupero fuori casa contro gli Azzurri Niguardese valevole per il campionato U13 Silver. Desio scende in campo determinata a prendere la testa della partita fin da subito, cosa che gli riesce nonostante la fisicità degli avversari; il vantaggio di 6 punti guadagnato al termine del primo tempo viene però messo in discussione subito dopo l’intervallo: la pausa ha giovato ai padroni di casa, che tornano in campo più agguerriti e cambiano il ritmo, costringendo gli avversari a commette troppi errori riaprendo così la partita e riuscendo in alcuni momenti a prendere il comando. Rimane un solo quarto da giocare e Desio ha solo 3 punti di vantaggio e tanta fatica nelle gambe e braccia, ma la voglia di guadagnare il foglio rosa lo è ancora di più. Tenacia, grinta, tecnica di gioco e di squadra hanno fatto balzare gli arancio/blu di nuovo avanti, permettendogli di concludere la partita centrando l’obbiettivo: foglio rosa conquistato

Azzurri Niguardese-BancoDesio 48-67 (6-16, 28-34, 43-46)

Si disputa in casa l’ultima partita di andata del campionato U13 Silver, incontrando un Villasanta che fa sentire subito la propria supremazia fisica e mette in difficoltà i giocatori di casa, che perdono il primo quarto 11-13. Gli arancio-blu ritrovano lo spirito di squadra e l’armonia nel gioco e tornano in vetta, mantenendo il vantaggio fino alla fine del terzo periodo. Si inizia l’ultimo quarto e la fatica si fa sentire: gli avversari, che si fanno trovare pronti ad approfittare della stanchezza dei desiani, concretizzano una rimonta che vale il 56 pari al 40’. Si va ai supplementari: altri 5’ di dura fatica per i piccoli di Desio, che devono trovare le energie velocemente se vogliono centrare l’obiettivo. Coach Gatti e Cassina vogliono dare come sempre il loro aiuto alla squadra: effettuano cambi veloci per permettere ai propri atleti di riprendere fiato, richiedono maggior intensità in difesa e più precisione in attacco ed ancora una volta il gioco di squadra premia Desio, che vince 66-60.

BancoDesio-Team 86 Villasanta 66-60 dts (11-13, 27-22, 43-30, 56-56)

La settimana si conclude con la partita del campionato Esordienti tanto attesa contro Miniolimpia Milano, da sempre l’avversario numero uno per Desio. I ragazzi arrivano ad Assago carichi e determinati a giocare fino all’ultimo minuto al massimo.
Fin da subito è evidente la forza delle due squadre: c’è grande equilibrio tant’è che il primo quarto si conclude con Desio in vantaggio di 1 solo punto; si riparte a suon di rimbalzi, recuperi palla, canestri ma sul finire del primo tempo Desio scivola e perde il controllo della partita, chiudendo il primo tempo  sotto di 16 punti. Gli arancio-blu rientrano dall’intervallo lungo pronti a rimontare, si lotta uno contro uno ma l’impegno ed il recupero non bastano per colmare il vantaggio conquistato da Milano, che conclude con un meritato foglio rosa sul + 19.

Mini Olimpia-BancoDesio 67-46 (16-17, 41-25, 55-36)

Serie B: Rimadesio in campo mercoledì sera a Bernareggio

Una Rimadesio in ripresa, reduce dalla bella vittoria di Lugo, posticipa a mercoledì 28 febbraio il proprio impegno in campionato sul campo di Bernareggio, in quello che si appresta ad essere un derby brianzolo dall’importante peso specifico nell’economia della classifica di entrambe le squadre. I biancorossi con 8 vittorie a fronte di 15 sconfitte, seguono Desio in classifica distanziati di 6 lunghezze, ma attraversano un buon momento di forma avendo vinto 2 delle ultime 4 uscite, perdendo nell’ultima partita di una sola lunghezza sul campo della quotata Vicenza.

La Pallacanestro Bernareggio 99 è società giovane del panorama cestistico lombardo che nasce appunto nel 1999 dalle ceneri della precedente società cestistica cittadina, fallita dopo aver conquistato una storica promozione in serie B nel 1998. Dopo anni trascorsi nelle minors lombarde, nella passata stagione i Reds vincono il campionato di C Gold e conquistano la serie B. Il traguardo arriva anche grazie alla fruttuosa collaborazione che la società del general manager Bardotti intavola con l’Olimpia Milano, che permette ai giovani prospetti del settore giovanile di Armani di confrontarsi con un campionato senior di livello nazionale. La guida tecnica è stata confermata a Marco Cardani, coach che a livello giovanile ha lavorato a Casale Monferrato e a Milano, prima di guidare la Lissone Interni al salto di categoria. Per provare a svoltare la stagione, nel mese di gennaio la società ha inserito il classe ’92 Lorenzo Petrosino, centro di scuola Cantù in uscita dalla serie B di Perugia che nelle gare sin qui disputate viaggia a 7.3 punti e 7 rimbalzi di media. Il miglior terminale offensivo di Bernareggio è una vecchia conoscenza desiana. Si tratta di Davide Bossola, esterno classe ’90 di scuola Olimpia con trascorsi a Saronno e Desio, dove i tifosi lo ricordano come l’autore della tripla dall’angolo al Bione di Lecco, che segnò la matematica salvezza di Desio al suo primo campionato dopo il ritorno in serie B. Alla 3^ stagione a Bernareggio viaggia a 13.1 punti, 6 rimbalzi e 1.5 assist. Altro ex aurorino è l’esterno classe ’96 Erik Ruiu, scuola Casale Monferrato e passato a Desio nella seconda metà della passata stagione dove contribuì alla salvezza. Per lui 7.5 punti e 4.6 rimbalzi a partita. Cabina di regia affidata ala classe ’94 Federico De Bettin, settore giovanile Olimpia con 3 anni di esperienza in serie B a Milano sponda Urania, da cui è stato prelevato. In questa stagione va a referto con 11.3 punti, 2.1 rimbalzi e 5.5 assist di media. Altro esterno confermato dallo scorso campionato è Giacomo Baldini, 21enne prodotto del CAP Genova che produce 9.4 punti e 3.7 rimbalzi di media. Giordano Bortolami è invece un play classe 2000 che gioca in doppio tesseramento con l’Olimpia con cui disputa il campionato under 18 d’Eccellenza. Per lui 9.2 punti e 2.6 rimbalzi a gara. Guardia classe ’99 è invece Simone Vecerina, prodotto uscito neanche a dirlo dal vivaio milanese alla 2^ annata in società. Le sue medie parlano di 5.7 punti e 1.6 rimbalzi a partita. Altro esterno da segnalare è Manuel Pastori, classe ’96 scuola Milano da 3 stagioni a Bernareggio. Il suo fatturato è di 5.5 punti e 2.8 rimbalzi. Le rotazioni sono chiuse da quattro elementi usciti da settore giovanile Olimpia che sono: Lorenzo Restelli, esterno classe ’96 da 6.2 punti e 5.2 rimbalzi prelevato da Urania; Michele D’ambrosio, 19enne centro di 209 cm confermato dalla passata stagione; Samuele Giardini, play/guradia classe 2000 e Thomas Monina, centro anche lui nato nel 2000.

Nella gara di andata la Rimadesio si impose per 69-60 dopo una bella rimonta, sulla spinta dei 27 punti realizzati da Fumagalli. A Bernareggio non bastarono i 15 punti di Bossola per evitare la sconfitta.

Palla a due alle ore 21.10 di mercoledì 28 febbraio presso la Palestra Comunale di via Petrarca 1, a Bernareggio. Arbitreranno l’incontro i signori Danny Lillo di Brindisi e Adriano Acella di Corato (BA).

U14 elite, Blu Orobica-Rimadesio 69-101

Nel prestigioso PalaFacchetti di Treviglio gli U14 Elite di Coach Rota affrontano una partita più difficile di quello che potrebbe sembrare leggendo il risultato finale. Come spesso accede contro squadre che occupano la parte centrale della classifica, la prestazione e l’energia messa in campo dagli aurorini non è delle migliori.
Nel primo quarto Desio riesce a stare avanti grazie ai centimenti di Basso (14 punti nel solo primo quarto), mentre in difesa non riesce a fermare il talentuoso Leoni e la prima frazione si chiude 23- 29 per la Rimadesio. Il secondo periodo continua sulla falsa riga del primo: attacco che produce tanto e difesa che subisce troppo: all’intervallo lungo Desio è sul +10.
Le parole di Coach Rota negli spogliatoi muovono qualcosa nell’atteggiamento dei ragazzi, che rientrano in campo con un’altra energia difensiva ed i 30 punti concessi nel secondo tempo ne sono la prova. Con l’aumentare dell’intensità difensiva, l’Aurora trova molti punti in contropiede che gli permetto di superare, allo scadere della partita, i 100 punti segnati.
Nel complesso ottima prova offensiva degli aurorini, che però continuano a non avere una costanza difensiva all’interno della partita.
Dopo due impegni in trasferta,  sabato 3 marzo la Rimadesio ospiterà Teglio al PalaMoretto.

Blu Orobica-Rimadesio 69-101 (23-29, 39-49, 54-78)
Desio: Barbieri 4, Attolini, Gallucci 13, Giboni 22, Basso 28, Picozzi 12, Tolfetti 9, Colzani 7, Orsenigo 4, Cara, Pasquini 2, Ahmadov 2. All. Rota, Ass. Napoli/Damaso

U15 ecc, Rimadesio-Urania Milano 62-74

Arriva una sconfitta per il gruppo U15 Eccellenza, che dopo un buono avvio e un grande recupero non riesce a ottenere i due punti tra le mura amiche contro Urania Milano.

Buon inizio di gara per i padroni di casa guidati da Natalini, che infila 7 punti consecutivi, coadiuvato da Tornatore e Gobbetti per il 12-6 dopo 4’. Gli ospiti, dopo aver segnato prevalentemente da tiro libero, sfruttano un paio di palle perse desiane e qualche buco difensivo per andare al ferro e passare in vantaggio sul 12-14. La gara rimane punto a punto fino a metà del secondo quarto, quando Urania piazza un parziale di 6-16 propiziato da un paio di bombe e penetrazioni efficaci al ferro; gli ospiti guadagnano la doppia cifra di vantaggio sul 27-41, che da 3’ rimarrà tale fino all’intervallo. Nel terzo parziale l’attacco di Desio si fa più consistente ed i canestri di Fanelli, Tornatore e Natalini riportano la squadra a contatto, arrivando fino al -1 a 40″ dalla fine del quarto sul 47-48. In 30” c’è un botta e risposta di tiri da dietro l’arco: Urania segna due volte e Brivio risponde per Desio e così il quarto finale si apre sul +4 ospite. Da quel momento in poi però si segna poco e l’attacco desiano si inceppa, tanto che bisogna aspettare 7’ prima che la tripla di Fanelli interrompa il parziale di 0-9 ospite. Il recupero ai padroni di casa non riesce ed i numerosi viaggi i lunetta di Urania fissano il punteggio sul 62-74 finale.
Prossimo impegno domenica 4 marzo sul campo della capolista Olimpia Milano.

Rimadesio-Urania Milano 62-74 (19-22, 27-41, 50-54)
Desio: Di Iorio, Tornatore 12, Turri ne, Brivio 3, Fanelli 14, Greghi 3, Radice 2, Natalini 21, Gobbetti 2, Brambilla, Martino ne, Di Costanzo 5. All. Gatti, Ass. Piva/Ceruti

A siena GLI AQUILOTTI VOLANO SUL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO

Tornano trionfanti i nostri Aquilotti 2008 dal torneo che li ha visti impegnati a Siena il 17 e 18 febbraio.
Nella prima partita i desiani affrontano Frecce Romane: dopo un primo tempo difficile perso di 3 punti, i piccoli aurorini si riprendono immediatamente portando a casa tutti i tempi e aggiudicandosi la partita per 16-8.
Privi di Dario, che a causa di un malessere non disputerà la partita, nel pomeriggio di sabato la formazione di Lele Napoli e Marta Frontini affronta Costone Siena per aggiudicarsi il primo posto nel girone. Partita nettamente più difficile, che vede le due squadre lottare fino all’ultimo secondo di ogni tempino; i piccoli desiani non si fanno cogliere di sorpresa e vincono 5 tempi, portando a casa la partita e volando in semifinale con il risultato di 16-8.
Dopo il riposo, domenica in tarda mattinata gli arancio-blu affrontano la squadra di Ancona; un buon gioco di squadra e una forte difesa fanno conquistare la finale già a due tempi dalla fine. Un black out fa perdere il quinto tempino, ma l’orgoglio desiano si fa sentire e i nostri Aquilotti volano in finale, che li vedrà impegnati contro la squadra di casa: Mens Sana Siena.
La finale, ancor prima di iniziare, si fa difficile a causa di un mal di schiena che toglie dalla finale il piccolo Matteo; proprio qua uscirà lo spirito di squadra che contraddistingue i giovani desiani, che affrontano la partita più difficile del torneo, conquistata tempo dopo tempo, punto dopo punto. A metà partita sono due i tempi conquistati dai nostri aquilotti, ma la squadra di casa non si arrende e porta a casa il quarto tempo portandosi avanti anche nella differenza punti; la formazione desiana però non molla e, riuscendo a conquistare gli ultimi due tempi,vola sul gradino più alto del podio.
Ottimo banco di prova quindi per i nostri Aquilotti: tutti e sedici sempre in campo a sottolineare quanto coesione del gruppo, spirito di squadra e voglia di migliorarsi giorno dopo giorno facciano sempre più la differenza.
Consapevoli dei propri mezzi, affrontiamo le prossime partite della fase Gold per confrontarci e migliorarci contro squadre del nostro livello.

Gli atleti: Aru Emanuele, Bizzozzero Stefano, Brivio Davide, Dell’Orco Daniele, Di Santo Davide, Ferin Riccardo, Ghirardi Samuele, Giaimo Vincenzo, Loconsolo Christian, Mattiolo Dario, Molteni Matteo, Pessina Mattia, Randazzo Giacomo, Trezzi Alessio, Ventura Simone, Zanfrognini Luca
Istruttore: Emanuele Napoli
Assistente: Marta Frontini

U15 Ecc, Milano3-Rimadesio 29-66

L’U15 Eccellenza torna vittoriosa dalla trasferta di Basiglio, portando a casa il referto rosa dopo una gara condotta dall’inizio alla fine. Nelle prime battute gli aurorini costruiscono molti buoni tiri, senza trovare con frequenza la via del canestro, mentre in difesa tengono abbastanza bene gli attacchi dei padroni di casa. Nella seconda frazione c’è un primo allungo dei desiani, che chiudono in vantaggio di 15 punti all’intervallo.
Dopo l’inversione di campo, coach Gatti chiede più intensità difensiva ai suoi ed i ragazzi rispondono presente piazzando un secondo break che spacca in due la partita. I contropiedi di Natalini e Tornatore (migliori marcatori desiani con 17 e 18 punti) danno tanta energia anche in difesa, dove Milano3 viene limitata ad appena 5 punti a quarto. Arriva così la vittoria per Desio con il punteggio di 29-66.
Prossimo impegno sabato 24 febbraio al Pala Moretto contro Urania Milano.

Milano3-Rimadesio 29-66 (6-13, 19-34, 24-54)
Desio: Di Iorio, Tornatore 18, Turri, Brivio 4, Fanelli 10, Greghi 6, Radice 6, Natalini 17, Gobbetti 2, Brambilla 2, Di Costanzo 1. All. Gatti, Ass. Piva/Ceruti

U20 Ecc, Pall. Biella-Rimadesio 69-56

Desio perde sul campo della capolista Biella e, a meno di una sconfitta intrna di Crocetta nella gara di mercoledì contro Alba, dovrà vincere sul campo dei cuneesi nell’ultima gara della prima fase per avere la certezza di un posto all’Interzona.
Al Biella Forum non basta un avvio convincente per avere la meglio sui piemontesi: Desio comanda per tutto il primo periodo, toccando anche le 15 lunghezze di margine in avvio di secondo quarto (8-23 al 12′) ma già nel corso della seconda frazione subisce il ritorno di Biella, che dopo il 30-29 di metà gara allunga nel corso del terzo periodo. Nei quarti centrali il parziale è di 39-16 in favore dei rosso-blu, che amministrano senza troppe difficoltà nei 10′ finali.
Prossimo impegno lunedì 5 marzo ad Alba.

Pall. Biella-Rimadesio 69-56 (8-20, 30-29, 47-36)
Desio: Capelli, Beretta 15, Binaghi 5, Meroni 5, D’Apolito 6, Peri 7, Colombo 4, Ventura 3, Corti 7, Torchio 4. All. Cogliati, Ass. Assi

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Partiamo dalla serie A1, che nel fine settimana ha disputato le final 8 di Coppa Italia. La Virtus Bologna è stata sconfitta ai quarti di finale per 97-83 da Brescia, nonostante i 12 punti e 3 rimbalzi fatti registrare da Klaudio Ndoja (’85)  .

Scendiamo in serie A2 dove nel girone Est Ravenna vince 68-67 contro Forlì con Stefano Masciadri (’89) autore di 12 punti, 6 rimbalzi ed 1 assist; mentre Alessandro Esposito (’97) non mette piede in campo. Vince anche Montegranaro su Jesi per 95-84 con i 3 rimbalzi ed 1 assist di Lorenzo Maspero (’98); mentre Matteo Formenti (’82) perde con Piacenza sul campo di Mantova per 79-72 producendo 15 punti e 2 rimbalzi. Passando al girone Ovest sconfitta per Latina 68-70 contro Eurobasket Roma con Riccardo Tavernelli (’91) in evidenza con 13 punti, 4 rimbalzi e 2 assist.

Scaliamo ancora un gradino per parlare della serie B. Nel girone A vittoria di Omegna su Montecatini per 79-66 con Marco Torgano (’91) che va a referto con 3 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist. Sempre nel girone A sconfitta per Urania Milano a Firenze per 80-62 con Luca Albique (’97) che sta in campo 1’ senza andare a referto, mentre Riccardo Scroccaro (’97) produce 8 punti ed 1 rimbalzo. Nel girone B torna al successo l’Aurora (con 6 “Aurorini” in rotazione) che vince nettamente a Lugo per 73-87. Di seguito il tabellino: Matteo Beretta (’99); Simone Fiorito (’91) 9 punti, 1 rimbalzo e 2 assist; Xavier Brown (’91) 9 punti, 7 rimbalzi e 1 assist; Andrea Mazzoleni (’98) 19 punti, 8 rimbalzi e 3 assist; Marco Corti (’98) 2 punti; Francesco Parma (’97). Vince Scandiano a Lecco 59-69 una gara a cui Matteo Motta (’92) non prende parte. Perde invece Olginate, battuta da Alto Sebino 76-57 con il classe ’91 Paolo Colnago che non incide con 1 assist in 19’.

Passiamo alla categoria inferiore per parlare della serie C Gold lombarda (ex C1), dove nel girone A il classe ’97 Julian Castiglioni sta in campo 9’ con 3 punti nella sconfitta di Agrate 63-75 contro Piadena. Sconfitta anche per Cernusco che cede nettamente alla Pall. Gardonese per 73-44 con Manuel Riva (’99) a referto con 2 punti, 5 rimbalzi ed 1 assist. Vince Lissone che piega Cremona 78-65 grazie anche a Mirko Meregalli (’89) che produce 6 punti, 1 rimbalzo e 2 assist. Passando al girone B sconfitta di Cermenate a Saronno per 80-62 con Riccardo Pellizzoni (’96) autore di 5 punti  ed 1 rimbalzo, mentre Nicholas Villa (’95) va a referto con 5punti. Per Roberto Anzivino (’84) 2 punti, 5 rimbalzi e 6 assist. Tra i padroni di casa si fa notare Lorenzo Novati (’85) con i suoi 8 punti, 6 rimbalzi ed 1 assist. Vince Milano3 contro Gazzada per 79-73 con Federico Arioli (’90) (nella foto) sugli scudi con 21 punti, 7 rimbalzi e 3 assist. Perde Erba a Vigevano per 77-57 con Tommaso Colombo (’93) a referto con 3 rimbalzi ed 1 assist. Vince anche Nerviano contro Cerro Maggiore 74-58 spinta da Gianmarco Gatto (’94) che metta a referto 13 punti, 2 rimbalzi e 6 assist. Chiudiamo la C Gold facendo un salto nel girone Emiliano dove con la maglia di Fidenza gioca il nostro classe ’95 Alessandro Longoni. Per lui 14 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta dei suoi per 71-68 a Pontevecchio.

Scendiamo in serie C Silver lombarda (ex C2) dove nel girone A gioca la USSA Nova Milanese, società che schiera interamente la nostra formazione Under 20. I ragazzi di coach Cogliati perdono 64-57 a Villasanta e rimangono soli in fondo alla classifica. Di seguito il tabellino: D’Apolito 5, Meroni 3, Ventura 10, Pozzi 2, Velez 1, Ravasi, Maccan 2, Capelli 5, Pesenato 6, Colombo 10, Beretta 13. Nelle fila dei padroni di casa buona prova di Mattia Malberti (’94) autore di 14 punti. Vince Busnago a Morbegno per 66-71 con un Fabrizio Milan (’87) da 7 punti; mentre Novate cade contro Bocconi per 41-51 con Federico Meroni (’95) a referto con 8 punti. Vittoria invece per la Rondinella Sesto di Andrea Barella (’89) che piega 71-58 Social Osa. Chiudiamo con il girone B dove Rovello Porro batte Buccinasco per 76-61 con Lorenzo Villa (’95) autore di 8 punti e Daniele Pessina (’97) a referto con 2 punti.

AURORA DESIO PARTNER