Noi siamo l'Aurora

Lutto in casa Aurora, Angelo Mariani ci ha lasciato

Pallacanestro Aurora Desio è vicina alla famiglia Mariani per l’improvvisa scomparsa di Angelo, storico amico, tifoso e collaboratore di Aurora.

Serie B: cabina di regia affidata a Francesco Villa

Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare l’accordo raggiunto con il playmaker classe ’97  Francesco Villa. Prodotto del settore giovanile dell’Olimpia Milano (con la quale nella stagione 2014/2015 esordisce in prima squadra segnando i suoi primi punti in serie A1) Francesco disputa diverse annate in serie C prima con Boffalora e poi con Bernareggio, prima di accasarsi per due stagioni in serie B ad Omegna, dove nell’ultima annata ha viaggiato a 8 punti, 3 rimbalzi e 2.8 assist di media in 24’ di utilizzo. Sarà il playmaker titolare della Rimadesio che la affronterà la serie B nella prossima stagione. Soddisfatto il presidente Ivan Papaianni che dichiara: “Siamo contenti di essere riusciti a portare a Desio Francesco, che è un giocatore di assoluto talento che si sposa perfettamente con la nostra mentalità di puntare su giovani di qualità per farli progredire. Nonostante i suoi 21 anni è anche un giocatore di una certa esperienza, ci darà una grossa mano per raggiungere gli obiettivi stagionali”.

Serie B: Giovanni Lenti è il nuovo centro della Rimadesio

Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare l’accordo biennale raggiunto con il lungo classe ’96 Giovanni Lenti. Livornese doc, nonostante sia nato a Pisa, inizia il suo percorso giovanile nella squadra della sua città, la Libertas Livorno, con la quale fa anche l’esordio in DNC. Nonostante i suoi 22 anni Giovanni vanta una buona esperienza in serie B, avendo disputato stagioni importanti con le maglie di Fortitudo Bologna, Oleggio, Firenze, Valsesia e Sangiorgese, dove nell’ultima annata ha chiuso a 9.8 punti e 8.9 rimbalzi di media, realizzando con il 50 % da due punti e con il 72% ai liberi. Il 200 cm per 98 kg sarà il centro titolare della Rimadesio nel prossimo campionato di serie B.

Ecco le sue prime dichiarazioni da giocatore dell’Aurora: “Ho scelto Desio nonostante avessi offerte economiche più alte perché nonostante i miei 22 anni cerco un’ambiente stabile, solido e giovane con un progetto di crescita per i propri giocatori, una società che non prende giocatori già fatti ma che come Desio, ci lavora durante l’anno e li fa progredire, investendo sugli elementi che ha a disposizione. L’ambiente, la stabilità e la sicurezza che trasmette questa società mi ha convinto più di altre a sposare il progetto. Inutile dire che la possibilità di lavorare con coach Frates ha influito, me ne hanno parlato tutti benissimo, come anche la conoscenza di alcuni elementi del roster che l’anno scorso ha fatto grandi cose, ha fatto si che accettassi l’offerta di Desio. Da questa stagione mi aspetto di crescere molto come giocatore, sono un ragazzo che si mette a totale disposizione e a cui piace lavorare in palestra. Come squadra credo che l’obiettivo sia quello di centrare i play-off, cercando di migliorare il risultato della scorsa annata”.

Serie B: Buona fortuna Simo!

Dopo essere tornato a vestire la casacca blu-arancio in serie B per due stagioni, si dividono le strade di Pallacanestro Aurora Desio e Simone Casati, che si accasa alla Pallacanestro Milano 1958 in serie C Gold. Simone, che a Desio ha dato sempre il massimo sin dalle prime esperienze a livello giovanile, rimarrà nel cuore di tutti gli Aurorini, a cui dà voce con le sue parole il Presidente Ivan Papaianni <Dispiace molto che le nostre strade si separino, dobbiamo molto a Simone che ha sempre interpretato la pallacanestro secondo lo spirito Aurorino. Non si è mai tirato indietro facendo un sacco di sacrifici, lo ringraziamo per quanto fatto in questi anni e gli auguriamo il meglio per la sua nuova avventura>.

Di seguito la lettera con cui Simone saluta e ringrazia l’ambiente aurorino: “Un sincero saluto all’Aurora Desio che mi ha visto crescere nella mia più grande passione e ha coltivato il mio talento nel migliore dei modi. Ricordo le domeniche mattina con Enrico Rocco a lavorare sui fondamentali, con i mitici Siro ed Orazio ad aprirci il palazzetto. Siamo cresciuti e, tra sacrifici e parecchie soddisfazioni, ho avuto la possibilità di stringere un sacco di amicizie che tutt’ora sto portando avanti come e fossero una seconda famiglia. Non dimenticherò gli insulti affettuosi del “canela” (Pino Arosio). Ringrazio l’Aurora perché mi ha dato la possibilità di fare della mia passione la mia unica professione per qualche anno. Ringrazio poi il presidente Ivan Papaianni per avermi dato l’opportunità di vestire ancora questa maglia nelle ultime 2 stagioni, veramente indimenticabili!!! Ringrazio ogni singolo tifoso che è venuto a sostenerci e spero che ogni giocatore di qualsiasi età che prenda la palla in mano in Aldo Moro possa provare cosa vuol dire sentire la curva che canta tutta insieme per un’unica squadra!!! Grandi gli storici Luca, Mario, Tito, Maffe, Wez ed il nostro amuleto Luca Pirola. In questa società mi hanno insegnato valori importanti come educazione e rispetto per gli altri e per me stesso. Mi sento fortunato ad aver indossato questi colori, ed auguro ad ogni bambino di provare le emozioni che ho provato sulla mia pelle. Se posso dare un consiglio personale è quello di non mollare mai, di andare avanti a testa alta e di dare tutto se stesso per la squadra, perché questa è la mentalità vincente dell’Aurora, una mentalità che pensa prima al gruppo che al singolo individuo. Mi Piace pensare che resterà sempre una famiglia per me”.

Gli Esordienti chiudono la stagione con due vittorie

Aurora Desio 2006 chiude la stagione con la vittoria di 2 tornei:

5° Edizione del TROFEO BASETTO a Favaro Veneto (2 e 3 giugno)
I nostri atleti si sono confrontati con diverse squadre del veneto tra cui Jesolo, Benetton Treviso e Favaro Veneto. Vinte le partite di qualificazione con Favaro e Treviso, ed in semifinale con Rucker Sanve, si va dritti in finale dove si incontra nuovamente Favaro. Una partita giocata punto a punto, piena di emozioni e dove gli aurorini hanno dato dimostrazione di bel gioco, grinta e tenacia, aggiudicandosi il Trofeo.

1° Edizione TROFEO AURORA CUP 2018  a Desio (9 giugno)
Si dà il via al primo torneo intitolato Aurora Cup e organizzato dalla società di casa; ospiti le squadre di Ardor Bollate, BB14 Bergamo e Urania Milano. Il format del torneo prevede partite secche, alla mattina le semifinali ed al pomeriggio le finali.
Aurora Desio battendo Ardor Bollate guadagna il posto in finale contro BB 14. Una finale tutta da giocare, gli avversari hanno già dimostrato durante l’anno la loro forza, ma gli arancio-blu non si fanno trovare impreparati, partono subito attaccando, difendono con determinazione, recuperano palla e si fanno trovare pronti a rimbalzo sotto canestro: è così che i padroni di casa, guidati da coach Gatti e Cassina, concludono il primo trofeo di casa guadagnando la vittoria.

Serie B: Arrivederci Mazzo!

Dopo un percorso di 16 anni in Aurora, cominciato nel 2002 con il microbasket e culminato nell’ultima stagione come capitano della formazione di serie B, Andrea Mazzoleni spicca il volo nel campionato di serie A2 firmando con la Kleb Basket Ferrara. Andrea, ragazzo modello dentro e fuori dal campo, è il classico esempio di come Aurora creda ed investa nel proprio settore giovanile, con l’obiettivo di produrre giocatori futuribili per la prima squadra. Auguriamo il meglio ad Andrea, sperando (ma ne siamo certi) che possa realizzare tutti i suoi sogni nel mondo della pallacanestro. In bocca al lupo Mazzo!

Organigramma stagione 2018/19

Si continua a lavorare senza sosta in casa arancio-blù in vista della prossima stagione. Parallelamente alla costruzione tecnica della prima squadra – che avrà il compito e l’ambizione di migliorare l’ottimo risultato appena raggiunto – e alla firma di contratti di sponsorizzazione con nuovi partner che garantiranno una crescente solidità, il presidente Ivan Papaianni ha definito l’ampliamento dell’organigramma societario, rinforzandolo con figure che uniscono le competenze personali a valori comuni a tutti i membri della “famiglia Aurora”.
Accanto ad Ivan, sarà sempre presente il Vice Presidente Esecutivo Tito Gavazzi, che avrà l’onere e l’onore di compartecipare alle decisioni chiave della società.
Sebastian Perini è stato promosso al ruolo di Vice Presidente e avrà come focus principale lo sviluppo economico e di immagine della società. A supportarlo ci sarà la new entry Federico Quarato, CEO di Dynamitick, nuova azienda partner di Aurora, che sarà responsabile del marketing e del ticketing.
È stata annunciata un paio di settimane fa la nomina di Maurizio Trotti a Direttore Sportivo. La bandiera del basket desiano avrà la responsabilità di creare il roster della prima squadra e gestire tutta l’area tecnica, dalla serie B alle giovanili.
Il vivaio continuerà ad essere un’area di grande attenzione in casa Aurora. Mario Villa è stato nominato Direttore Organizzativo del Settore Giovanile, con lo scopo di garantire una gestione efficiente ed efficace di tutti i processi che riguardano le squadre giovanili di Aurora. Marco Rota e Emanuele Napoli sono stati confermati rispettivamente come Responsabile del Settore Giovanile e Responsabile del Minibasket, mentre Pino Arosio continuerà ad essere il Dirigente Accompagnatore della serie B.
Il nuovo Team Manager sarà Luca Papaianni. Luca sarà l’imprescindibile elemento di raccordo continuo tra società e prima squadra e verrà supportato da Siro Borgonovo, Responsabile Manutenzione e Servizi.
Adelio Villa è stato nominato Segretario Generale e avrà in carico la gestione amministrativa della società, con il supporto di un’altra figura storica del Aldo Moro, Orazio Mariani.
Confermatissimi anche Emanuele Maffezzoni e Roberto Mariani rispettivamente penna e voce di Aurora con i ruoli di Addetto Stampa e Speaker.
L’ultima, ma non meno importante, menzione è per Antonio Primativo, Responsabile dei Rapporti Istituzionali.

Buon lavoro a tutti. Noi siamo l’Aurora.

Simone Beretta e Andrea Colombo convocati in selezione regionale per il Bulgheroni

Gli aurorini Simone Beretta e Andrea Colombo sono stati convocati dal CRL per il trofeo Bulgheroni, che si svolgerà a Bormio dal 19 al 23 giugno; ecco il comunicato ufficiale:

Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2018 che si svolgerà a Bormio dal 19 al 23 giugno 2018 convoca, per gli allenamenti in programma a Carugate (MI) presso il PalaSport di Via del Ginestrino lunedì 11 e lunedì 18 giugno 2018 i seguenti atleti :

ORARIO: 17,30 – 20,00
AROSIO MATTEO 2005 AP LISSONE
BERETTA SIMONE 2005 PALL. AURORA DESIO 94
CEMMI LEONARDO 2005 TEAM ABC CANTU’
COGHI LORENZO 2005 POL. SAN PIO X MANTOVA
COLOMBO ANDREA 2005 PALL. AURORA DESIO 94
DE MARTIN MATTIA 2005 ASD VIRTUS DESENZANO BK
GREPPI RICCARDO 2005 TEAM ABC CANTU’
MANDELLI GIOVANNI 2005 LIBERTAS CERNUSCO S/N
MAESTRONI LORENZO 2005 ABA LEGNANO
OBERTI MICHELANGELO 2005 BLUOROBICA BERGAMO
OSARENKHOE JOSHUA 2005 PALL. OLIMPIA MILANO
ZHAO WEI LUN 2005 PALLACANESTRO VARESE

STAFF C.R.L
Presidente FIP C.R.L. BELLONDI ALBERTO
Dirigente FIP C.R.L. GUFFANTI ENRICO
Referente Tecnico Territoriale SAIBENE GUIDO
Assistente MELZI ANDREA
Assistente BERTOLI STEFANO
Preparatore Fisico Territoriale DIGNO MATTIA
Fisioterapista 11/6/2018 BERETTA LUCA
Fisioterapista 18/6/2018 CERIANI GABRIELE

Gli atleti convocati dovranno essere pronti e cambiati 15 minuti prima dell’inizio dell’allenamento, portare le divise delle società di appartenenza (canotta chiara e canotta scura). Le Società di appartenenza degli atleti coinvolti nelle selezioni, potranno chiedere lo spostamento di eventuali gare previste a calendario che si svolgano in concomitanza con l’allenamento in programma. Si invitano caldamente gli allenatori degli atleti convocati ad essere presenti in palestra 30 minuti prima dell’inizio dell’allenamento per un incontro con il Referente Tecnico Territoriale Sig. Guido Saibene. Trattandosi di convocazione ufficiale della FIP, non è consentita l’assenza ingiustificata. Nell’eventualità di assenza giustificata (per infortunio o per cause di forza maggiore), è comunque obbligatorio darne comunicazione anticipata all’indirizzo di posta elettronica: referente.giovanile@lombardia.fip.it
All’allenamenti sarebbe gradita la presenza dei genitori degli atleti convocati, in quanto verrà illustrato il programma inerente al torneo.

Serie B: La Rimadesio riparte da Brown e Fiorito

Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare la conferma nella formazione di serie B per la stagione 2018/19 delle ali Xavier Brown e Simone Fiorito. Entrambi classe ’91 e prodotti del settore giovanile blu-arancio, sono stati tra i principali protagonisti della cavalcata che ha portato la Rimadesio alla disputa dei play-off nella stagione appena conclusa. Brown ha chiuso l’ultima annata con 6.4 punti e 4.5 rimbalzi di media in 25’ di impiego, mentre Fiorito ha viaggiato a 10.5 punti, 4.4 rimbalzi in 30’, realizzando con il 49% da 2 punti ed il 40% da dietro l’arco. “Xavier e Simone sono due giocatori di assoluto valore per la categoria e la stagione appena conclusa ne è la prova – ha commentato il presidente di Aurora Ivan Papaianni – Sono due ragazzi che a Desio conosciamo molto bene, avendo fatto tutto il percorso giovanile con noi. Due cuori blu-arancio che hanno creduto nel nostro progetto senza esitare, nonostante avessero possibilità di andare a giocare altrove, e questo può solo far piacere”. Sono i primi due tasselli che mostrano il lavoro all’insegna della continuità che sta portando avanti l’Aurora.

 

AURORA DESIO PARTNER