Noi siamo l'Aurora

Under 14 Elite: Battuta d’arresto sul campo della Robur Varese

Brutto stop in quel di Varese contro Robur per i ragazzi dell’U14 Elite. Un minuto iniziale di “assenza mentale” dal campo di gioco pregiudica ed indirizza subito in favore della Robur che piazza un impressionante  9-0 che peserà come un macigno sino alla fine della gara. Rota chiama a raccolta i suoi per dare un attimo di respiro ai ragazzi che subiscono passivamente le azioni varesine. In effetti al rientro anche Desio inizia a giocare chiudendo il primo quarto a -10 e si va al riposo di metà gara con un passivo di -14 e soltanto 29 punti realizzati!! Pesano negativamente soprattutto le palle perse  (saranno 24 a fine gara contro le sole 7 recuperate).

Il viaggio negli spogliatoi sembra ridare ai nostri fiducia. I blu arancio migliorando le percentuali al tiro e l’aggressività al rimbalzo riescono con i punti di Beretta, Foiano, La Mantia e Carrera ad intravedere Robur arrivando a -7 con palla in mano. Purtroppo un ulteriore passaggio a vuoto allontana nuovamente i blu arancio che perdono di 2 punti anche il terzo parziale. Ultimo quarto equilibrato e dal punteggio basso che consente alla Robur di vincere meritatamente la partita.

Prossima partita DOMENICA 4 ottobre h 11.30 a Desio contro Pallacanestro Varese

ROBUR VARESE – RIMA DESIO 70-53

DESIO: Guarnaccia 3, Mariani, Cividati , Raffaldi 9 , Corti NE, Beretta 18, Foiano 8, La Mantia 7, Arienti 5, Colzani, Ghiglia, Carrera 6.

Prof. Mondoni: successo per la prima giornata con il mini basket

Ieri prima giornata del progetto Mini Basket con la partecipazione del Prof. Mondoni. Il docente dell’Università Cattolica di Milano che ha fatto del minibasket la sua ragione di vita ha passato un pomeriggio con i bluarancio del Micro e Mini Basket. Un’occasione di divertimento per i più piccoli e di apprendimento per lo staff Aurora. Il prossimo appuntamento è per il 21 gennaio con i seguenti orari:
dalle 16.30 alle 17.30 micro basket (2013-2014)
dalle 17.30 alle 18.30 gruppo 2012/2011
dalle 18.30 alle 19.30 gruppo 2010.

Under 15 Eccellenza: Rimadesio – Urania Milano 66-53

Dopo la sconfitta sul campo di Milano3 serviva una reazione da parte della Rimadesio di Coach Rota. Si arriva alla partita con qualche infortunio di troppo rimediato in settimana. La gara non è delle più semplici contro i tatticismi e le strategie sia difensive che offensive di Urania. Però Desio parte con il piglio giusto e con una buona circolazione in attacco riesce a colmare alcune lacune difensive.
Il ritorno in campo dopo l’intervallo è tutto degli aurorini che con un parziale di 18-7 indirizzano la gara, grazie finalmente alle buone percentuali al tiro da tre punti.
Ora la testa va alla partita di sabato contro Robur Varese, rivincita dei Play-Off dello scorso anno. Palla a due ore 19:30 al PalaMoretto.

Rimadesio – Urania Milano  66 – 53 (21-19;35-32;53-39)

Desio: Attolini 12, Picozzi 8, Gallucci 9, Toffanin 9, Basso 17, Perego 11, Orsenigo, Calvio, Il Grande, Lucca, Cara. All: Rota  Ass: Assi/Damaso

Under 14 provinciale: Rimadesio cade a Varedo per 57-26

Partita davvero difficile per i ragazzi di coach Gatti e Cassina quella disputata a varedo. Pur avendoci messo grinta, volontà e belle giocate gli arancio blu si sono piegati davanti alla forza fisica e velocità, decisamente superiore alla propria, degli atleti di Varedo.

Prossima partita domenica 11 novembre h. 11.30 a Desio contro Carate.

Varedo-Rimadesio 57-26 (18-9; 38-17;51-25)

DESIO: Venuti 5, Casati 5, Caprotti A., Salmaso, Mauri 2, Ferin 6, Galimberti, Caprotti F., Labriola, Borghi 1, Randazzo 4, Colciago 3. All: Gatti/Cassina

Under 13 Top: Rimadesio batte Bernareggio 58-40

A Desio sabato si è giocata la seconda partita del campionato TOP di categoria che vede impegnati i padroni di casa contro Bernareggio. Gli arancio blu partono subito dettando le regole del gioco non lasciando spazio alcuno alla reazione degli avversari. L’ottimo gioco di squadra, veloce e preciso, presente in difesa come incisivo in attacco, senza mai dimenticare i rimbalzi a canestro, portano gli arancio blu, al termine del 1°tempo in netto vantaggio di 23 punti.

Ma non bisogna dimenticare il valore degli avversari che infatti durante l’intervallo lungo trovano il giusto equilibrio e rientrano in campo molto più determinati. Con grande grinta e spirito di squadra riescono a frenare l’avanzata di Desio che si trova in visibile difficoltà. Coach Gatti, comprende immediatamente la situazione e, dopo pochi secondi dall’inizio del terzo quarto, chiama subito il time-out per cercare di rimettere ordine nella sua squadra. Gli arancio blu faticano ad avanzare, pur mantenendo il vantaggio guadagnato nel primo tempo, chiudono il terzo quarto in pareggio. Bernareggio prende coraggio ed attacca con maggior incisività e velocità guadagnandosi il 4° quarto, ma Desio concede, ma non così tanto da ribaltare la situazione, mantiene il vantaggio e chiude la partita con la seconda vittoria consecutiva.

Prossima partita sabato 3 novembre h. 17.00 a Desio contro Olimpia Milano .

Rimadesio – Basket Bernareggio: 68-40 (14-8;40-17;48-25)

DESIO: Venuti 14, Caprotti A. 11, Mauri 4, Ferin 8, Caprotti F. 4, Labriola 2, Borghi 2, Vernioli, Meloni  Randazzo 8, Colciago 3, Galimberti 2. All: Gatti

Serie B: Rimadesio piega Padova al PalaMoretto

Reduce da due tempi supplementari a Vicenza, Desio torna al PalaMoretto e ripete tutte le cose buone che si erano viste giovedì nel turno infrasettimanale, vincendo per 86-72 contro la Virtus Padova, salendo a 4 punti in classifica. Una sfida che resta in equilibrio per i primi due quarti: nel primo periodo le due squadre vanno di pari passo, col libero di Lenti che regala una lunghezza di vantaggio alla Rimadesio sul 20-19 al 10’.
Secondo quarto che si apre con una tripla di Brown alla quale gli ospiti rispondono con un parziale di 0-11 che li porta sul + 8 al 16’. Poco dopo Padova tocca il massimo vantaggio di serata: 31-40. Grazie ad una tripla di Beretta (chiuderà a 10 punti il classe ’99) ed un’altra fortunosa sullo scadere dei 24 secondi da parte di Giacomelli (top scorer desiano a quota 19) Desio ricuce su Padova. Si va negli spogliatoi sul 39-42.
Al rientro sul parquet sono due canestri dalla lunga distanza di capitan Fiorito a dare ai padroni di casa due possessi pieni di vantaggio. Filippini e Piazza (rispettivamente 22 e 20 punti) tengono a galla gli ospiti sino al 61-54 del 30’. Nell’ultimo quarto Desio segna ancora da 3 con Beretta e Fiorito per la doppia cifra di vantaggio al 34’. La presenza sotto canestro di un monumentale Lenti consente ai Bluarancio di gestire e allungare fino ad un massimo vantaggio di 14 punti che tiene fino all’ultima sirena.
Prossimo impegno di nuovo in casa Domenica 4 novembre alle ore 18.00 contro la Tigers Cesena.

Rimadesio Desio – Antenore Energia Virtus Padova 86-72 (20-19, 19-23, 22-12, 25-18)

Desio: Olivier Giacomelli 19 (2/2, 4/7), Giovanni Lenti 18 (7/9, 0/0), Simone Fiorito 17 (2/3, 4/7), Matteo Beretta 10 (1/1, 2/3), Daniel Perez 9 (1/4, 1/7), Xavier Brown 5 (0/2, 1/3), Paolo Busetto 4 (1/6, 0/1), Andrea Valentini 4 (1/2, 0/0), Davide Peri 0 (0/0, 0/0), Andrea Torchio 0 (0/0, 0/0), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0). All: Frates
Tiri liberi: 20 / 31 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Giovanni Lenti 7) – Assist: 28 (Daniel Perez 14)
Padova: Giacomo Filippini 22 (7/9, 2/4), Andrea Piazza 20 (4/7, 3/9), Matteo Motta 9 (0/3, 2/9), Michele Ferrari 8 (4/8, 0/0), Davide Bovo 5 (2/4, 0/3), Federico Schiavon 5 (1/2, 1/3), Francesco De nicolao 3 (1/3, 0/1), Beniamino Basso 0 (0/0, 0/0), Riccardo Visone 0 (0/0, 0/0), Nicolo’ Pellicano 0 (0/0, 0/0). All: Rubini
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Andrea Piazza, Davide Bovo 7) – Assist: 19 (Andrea Piazza 6)

Under 18 Eccellenza: Sconfitta interna contro Leonessa Brescia

Martedì sera la formazione U18 desiana ha ospitato Leonessa Brescia, ed al termine di una partita molto combattuta, ha dovuto cedere alla squadra ospite. Nel primo periodo Brescia si porta avanti grazie alle fiammate di Naoni, mentre Desio, nonostante qualche palla persa rimane a contatto con Pandolfi e Lovato. Nella seconda frazione gli ospiti, approfittando delle percentuali basse di Desio, portando il distacco a +12 (17-29). Poi nel momento in cui l’Aurora prova a ricucire, i bresciani trovano un canestro fortunoso da metà campo. Al rientro dagli spogliatoi sono sempre i bresciani ad essere avanti per 25 a 34, però in tutto il terzo periodo si segna poco su azione, i punti arrivano per lo più da tiro libero. L’ultimo periodo è quello più intenso, anche se punteggio e distacco rimangono pressoché invariati. I padroni di casa le provano tutte e continuano a lottare pressando su tutti i palloni, Brescia però è precisa dalla lunetta e mantiene i 10 punti di vantaggio. Finisce 49-59 per gli ospiti, nonostante una buona prova dei blu-arancio.
Prossimo impegno martedì 30 ottobre, ancora al Pala Moretto, contro l’altra formazione bresciana, NBB Brescia.

Rimadesio-Brescia Leonessa 49-59 (13-18, 25-34, 32-42)
Desio: Frausin, Radice, De Piccoli 2, Canato 3, Capelli 3, Lovato 9, Benedini 5, Natalini ne, Pandolfi 9, D’Apolito, Jovanovic 4, Pesenato 14. All. Ghirelli, Ass. Piva/Ceruti.

Serie B: Rimadesio riceve la visita di Padova

Dopo la beffarda sconfitta di giovedì a Vicenza, la Rimadesio torna in campo nel tardo pomeriggio di domenica contro Padova, formazione che in classifica precede i bluarancio a quota 4 punti che però è reduce dalla sconfitta interna contro Reggio Emilia nel turno infrasettimanale. Coach Frates dovrà fare a meno di Francesco Villa, infortunatosi a Vicenza, ma avrà a disposizione tutti gli altri effettivi.

La Virtus Basket Padova è una formazione storica patavina che approda per la prima volta in serie B a metà degli anni ’70. Nel 1990 dopo aver vinto la finale play off contro i cugini del Petrarca Padova approda in B1, ed un paio di stagioni più tardi dopo la fusione con il Vicenza Basket, vince la finale play off con Ragusa ed approda in A2, categoria che disputerà per una sola stagione. Nel ’94 la sede operativa torna a Padova e dopo la ripartenza dai campionati regionali, dopo una lunga rincorsa, nella primavera del 2015 riconquista la serie B. Dopo la salvezza ottenuta l’anno scorso senza passare per i play-out (Padova si è giocata fino alla fine l’8^ posizione play-off con Desio) il presidente Bernardi ha rivoluzionato il roster, confermando solamente pochi elementi ed inserendo giocatori di esperienza scesi anche dalla serie A2. Confermata la guida tecnica Daniele Rubini, coach promosso la scorsa stagione dal settore giovanile che in passato ha guidato Marghera in serie C ed Albignasego in serie B. Anche Andrea Piazza, play classe ’89, e stato confermato dopo essere stato prelevato dalla serie A2 di Roseto nell’estate 2017. Per lui 9.3 punti e 5 rimbalzi di media. Innesto che sta avendo impatto è l’esterno Michele Ferrario, classe ’86 nelle ultime 4 annate ad Udine in serie A2. Con i suoi 17 punti, 7.8 rimbalzi e 4.3 assist prodotti a partita, l’ex Pordenone e Omegna risulta essere il miglior realizzatore dei Virtussini. Sotto le plance da Lugo è arrivato Giacomo Filippini, 27enne di scuola Bologna da 12.5 punti e 7.6 rimbalzi di media; mentre nello spot di guardia troviamo un vecchia conoscenza aurorina, il desiano DOC Matteo Motta, classe ’92 di scuola Desio con cui ha giocato anche in serie C e B. Dopo le esperienze a Orzinuovi, Urania e Firenze, è stato prelevato da Reggio Emilia, ed in questo primo scorcio di stagione viaggia a 12.5 punti di media realizzando con il 43 % da dietro l’arco. Dalla A2 di Piacenza è sceso invece Francesco De Nicolao, play classe ’93 con esperienze anche a Verona ed Imola. Le sue medie parlano di 11.3 punti, 4.3 rimbalzi e 4.5 assist a gara. Altro esterno con punti nelle mani è il 21enne Davide Bovo, lo scorso anno a Crema. L’ex Agropoli produce 9.3 punti e 3.1 rimbalzi a partita. Alla 7^ stagione in maglia Virtus è invece Federico Schiavon, esterno classe ’88 che viaggia a 2.5 punti e 2.3 rimbalzi di media. Le rotazioni sono chiuse dai giovani Riccardo Visone, Cristian Verzotto e Beniamino Basso.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 28 ottobre presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. I prezzi dei biglietti della partita saranno quelli di fascia B, con tribuna numerata a 12 €, tribuna non numerata a 8 € e biglietto ridotto a 5 €. Arbitreranno l’incontro i signori Riccardo Spinello di Marnate (VA) e Matteo Lucotti di Binasco (MI).

Serie B: Tramarossa Vicenza – Rimadesio 101-98 d2ts

Dopo la pesante sconfitta casalinga contro Olginate, la Rimadesio fa visita alla Tramarossa Vicenza perdendo una partita infinita (ben 2 tempi supplementari) per 101-98. Al Pala Goldoni succede un po’ di tutto: Desio non entra in campo benissimo e dopo i primi 7 punti per parte, subisce un parziale di 8-0 riuscendo comunque a ricucire sul 22-17 alla fine dei primi 10 minuti. Nel secondo quarto i padroni di casa allungano fino al massimo vantaggio di 17 lunghezze del 15’. Sembra la stessa partita di domenica scorsa, invece Desio non si abbatte e da vera squadra non sprofonda andando negli spogliatoi alla pausa lunga sul 45-33 grazie ad una tripla di Perez (sarà il miglior realizzatore del match a quota 28). Al rientro sul parquet sono 3 triple di Brown a riportare l’Aurora in partita e il terzo periodo si chiude con Desio sotto di 8 punti. È ancora un canestro dalla lunga distanza del 9 Bluarancio a portare Desio a -4 sul 63-59 del 33’. La Rimadesio perde Villa per un infortunio alla caviglia, Busetto lo sostituisce a dovere segnando subito anche lui dai 3 punti. Desio impatta sul 65 pari grazie ad un altro canestro di Brown (17 a referto con un 5/8 dall’arco).
A 42 secondi dal termine è Perez a portare gli ospiti in vantaggio con una tripla dal coefficiente di difficoltà altissimo (73-74).
Vicenza perde palla, Busetto fa 1/2 dalla lunetta. Rimbalzo offensivo a 17 secondi dalla fine per Desio che però non gioca col cronometro e va al tiro sbagliando. Riparte la Tramarossa con l’ex Quartieri che subisce un fallo antisportivo al quanto dubbio da parte di Fiorito con Desio che aveva ancora un fallo da spendere. Entrambi i liberi a segno. La tripla sulla sirena dello stesso Quartieri non entra e si va ai supplementari. Parte bene Vicenza poi l’Aurora si porta sul +3 grazie ai canestri di Perez e Lenti (20 punti e 19 rimbalzi). Vantaggio che resiste fino a quando allo scadere Campiello (top scorer ospite a quota 26) manda a bersaglio un tiro dall’arco per l’86-86. Nel secondo supplementare Desio rincorre sempre: sul 100-98 a 12 secondi dal termine, Campiello sbaglia due tiri liberi ma i padroni di casa conquistano il rimbalzo. Perez è costretto a spendere un fallo e mandare in lunetta Corral che fa 1/2. Sulla sirena è lo stesso Perez a tentare la tripla che avrebbe portato al terzo overtime. Si ritorna in campo domenica 28 ottobre in casa al PalaMoretto alle ore 18.00 contro la Virtus Padova.
Tramarossa Vicenza  Rimadesio Desio 101-98 (22-17, 23-16, 16-20, 14-22, 26-23)
Vicenza: Andrea Campiello 26 (10/18, 2/3), Daniele Quartieri 21 (1/1, 5/10), Diego Corral 19 (8/11, 0/3), Gianmarco Conte 13 (4/4, 1/4), Daniele Demartini10 (5/9, 0/2), Enrico Crosato 7 (2/6, 1/2), Pietro Montanari 5 (0/3, 1/4), Umberto Campiello 0 (0/1, 0/0), Alberto Rigon 0 (0/0, 0/0), Luca Contrino 0 (0/0, 0/0), Matteo Mezzalira 0 (0/0, 0/0), Piergiacomo Rigon 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 44 13 + 31 (Diego Corral14) – Assist: 20 (Daniele QuartieriDaniele Demartini 5)
Desio: Daniel Perez 28 (5/11, 5/7), Giovanni Lenti 20 (7/12, 0/0), Xavier Brown 17 (1/2, 5/8), Paolo Busetto 10 (1/6, 2/5), Olivier Giacomelli 9 (0/0, 3/8), Simone Fiorito 7 (1/4, 1/5), francesco Villa 3 (0/3, 1/2), Davide Peri 2 (0/1, 0/0), Andrea Valentini 2 (1/3, 0/0), Matteo Beretta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 22 – Rimbalzi: 38 9 + 29 (Giovanni Lenti19) – Assist: 19 (Daniel Perez 7)

Under 13 Top: Basket Seregno – Rimadesio 27-85

Trasferta infrasettimanale a Seregno per gli arancio/blu di coach Gatti e Cassina, che aprono ufficialmente il campionato TOP di categoria U13 guadagnando il primo referto rosa.

Desio domina sin da subito la partita, non lascia spazio agli avversari attaccando in modo preciso e determinato e facendosi trovare sempre pronta ed aggressiva in difesa. I padroni di casa hanno tentato di contrastare il gioco preciso degli avversari, ma senza mai riuscirci, la precisione ed il gioco di squadra che contraddistinguono questo gruppo, non ha permesso agli avversari di ridurre il distacco  che al termine del primo quarto era di +18, andando via via crescendo fino a concludersi con la vittoria indiscussa di Desio.

Prossima partita giovedì 20 ottobre h. 15.30 a Sovico contro Basket Sovico U14.

Basket Seregno-Rimadesio 27-85 (9-27; 15-42; 21-62)

DESIO: Venuti 8, Caprotti A. 11, Mauri 2, Ferin 8, Caprotti F. 8, Labriola 5, Borghi 2, Vernioli 3, Meloni 5, Randazzo 4, Colciago 6, Toffanin 23. All: Gatti/Cassina

AURORA DESIO PARTNER