Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio nella tana di Ozzano

Dopo tre buone prestazioni che però sono coincise con altrettante sconfitte al cospetto delle formazioni meglio attrezzate del campionato, la Rimadesio torna in campo nella serata di sabato ad Ozzano, campo ostico dove non sarà facile portare a casa il referto rosa.

La New Flying Balls Ozzano nasce nel 1980 e dopo aver trascorso l’ultimo decennio nel campionato di serie C, la scorsa primavera ha conquistato una storica promozione in serie B dopo la finale vinta contro Fiorenzuola. Il presidente Paolo Cuzzani ha voluto dare fiducia al gruppo che ha vinto il campionato la scorsa annata, puntellando il roster con giovani prelevati dalla serie C Gold emiliana. I fatti gli stanno dando ragione. Ozzano con 12 punti occupa la terza piazza in compagnia di Milano ed Orzinuovi ed attraversa un ottimo periodo di forma avendo vinto 4 delle ultime 5 uscite, perdendo solo a Bernareggio. Alla guida della Sinermatic confermato il 32enne Federico Grandi, alla sesta stagione in società. Il Miglior marcatore degli emiliani è Luigi Dordei, centro classe ’81 che vanta esperienze in A2 a Ragusa, Pesaro, Sassari, Barcellona e Trento ed in serie B a Rieti, Bergamo, Vigevano, Imola e Veroli. Confermato dalla scorsa annata viaggia a 15.8 punti, 7.6 rimbalzi e 2.2 assist di media. Cabina di regia affidata a Nunzio Corcelli, classe ’91 anche lui confermato con esperienze in serie C a Imola e Pavia. Per lui 9.8 punti, 4.8 rimbalzi e 2.2 assist. Minuti di riposo a Corcelli li dà Mario Chiusolo, play classe ’91 confermato che vanta esperienze a Ferrara e Castenaso in serie C. Il prodotto della Virtus Bologna produce 9.1 punti, 3.6 rimbalzi e 4.2 assist a partita. Sugli esterni la voce grossa la fa Giovanni Agusto, 30enne alla 3^ stagione ad Ozzano che ha già giocato la serie B con le maglie di Ferrara e Cento. Le sue medie parlano di 9.9 punti e 5.2 rimbalzi a partita. Altro esterno con punti nelle mani è Matteo Folli, classe ’96 alla sua 3^ annata ad Ozzano. Il prodotto di Imola, con cui ha esordito in A2, va a referto con 9 punti, 2.4 rimbalzi e 2.4 assist di media. Marco Morara è invece un esterno classe ’90 anche lui alla 3^ annata ad Ozzano che vanta esperienze in C Gold a Imola e ad inizio carriera in serie B a Faenza. Per lui 6.4 punti e 4.1 rimbalzi a partita. Il primo innesto lo troviamo nel pitturato ed è il classe 2001 ucraino Dimitri klyuchnyk. Altro 208 cm è stato prelevato dalla C Gold di Fiorenzuola e nei 12’ in cui sta in campo produce 6.7 punti e 2.8 rimbalzi. Nello spot di guardia troviamo Alessandro Ranocchi, classe ’98 di scuola Virtus Bologna prelevato in estate dalla C Gold di Imola che va a referto con 5.3 punti e 1.1 rimbalzi a partita. Altra guardia è il 20enne Nicola Mastrangelo lo scorso anno in B a Cento. Il prodotto di Ferrara realizza 5.8 punti e 2.8 rimbalzi di media. Le rotazioni sono chiuse dal play/guardia classe 2000 Riccardo Salvardi, prelevato da Vis Ferrara in C Gold; e dal classe ’97 Mattia Masrè, scuola San Lazzaro confermato dalla passata stagione.

Palla a due alle ore 20.30 di sabato 1 dicembre presso il Palazzetto dello Sport di Viale 2 giugno ad Ozzano dell’Emilia. Arbitreranno l’incontro i signori Francesco Venturini di Lucca ed Edoardo Di Salvo di San Giuliano Terme.

Under 18 Eccellenza: Reggio Emilia passa in volata contro una buona Rimadesio

Partita bella ed emozionante quella che va in scena al Pala Moretto martedì sera, dove l’U18 desiana affronta Pallacanestro Reggiana. L’inizio gara è a favore degli ospiti che, guidati da 10 punti del grande ex Cipolla, prendono un leggero vantaggio. Ma Desio risponde presente con un gioco in attacco ben fluido e organizzato che porta i suoi lunghi più volte a canestro. Dopo il 18-25 con cui si chiude il primo periodo, Frausin più Lovato trovano il pari in pochi minuti. Da lì fino a 2 minuti dall’intervallo il punteggio si mantiene in parità, con tanti contropiedi da ambo le parti. Poi Reggio piazza un mini parziale di 2-8, ma Radice e Pesenato da dietro l’arco riavvicinano Desio, che va a riposo sotto di 3 punti (38-41). Dopo la pausa lunga coach Ghirelli è costretto a chiamare timeout dopo 3 minuti, causa 0-8 di parziale ospite. Due canestri di Pesenato danno un po’ di linfa ai blu-arancio, anche se per i successivi 4 minuti il punteggio rimane bloccato. A 1′ dal termine della terza frazione gli ospiti conducono di 10 lunghezze (43-53), ma i canestri di Pandolfi, Pesenato e la tripla da 8 metri di Lovato sulla sirena riportano Desio nuovamente a -3. In meno di tre minuti i padroni di casa completano rimonta e sorpasso, arrivando con 4 punti di Natalini a condurre con 5 lunghezze di vantaggio (58-53). Sono due tiri liberi di Dellosto a chiudere il parziale di 15-0 desiano. L’equilibrio si protrae fino a 1’30” dal termine sul 63 pari, quando Desio non trova lucidità in attacco, perdendo palloni velenosi e venendo punita con 3 canestri di Reggio Emilia. La partita finisce 63-71 per gli ospiti, con la vittoria che sfugge ai desiani per un soffio.
Prossimo impegno sempre in casa martedì 4 dicembre contro Blu Orobica Bergamo.
Rimadesio-Pallacanestro Reggiana 63-71 (18-25, 38-41, 50-53)
Desio: Frausin 5, Brambilla ne, Radice 5, De Piccoli 2, Lovato 8, Niasse ne, Benedini 3, Natalini 4, Di Liddo, Pandolfi 8, D’Apolito 9, Pesenato 19. All. Ghirelli, Ass. Piva/Ceruti.

Under 14 Elite: Referto rosa a Cremona

Buona prova corale dei ragazzi U14 in quel di Cremona. Il Pala Radi, sede dei match disputati dalla Vanoli Cremona di coach Meo Sacchetti, è palcoscenico di prestigio. L’atmosfera invece è piuttosto surreale visti i circa 30 spettatori (seduti molto comodi) dispersi in un impianto con 5000 posti a sedere! Forse è proprio l’intorno “ovattato” che rallenta un pò i ragazzi di coach Rota nei primi due quarti. L’Aurora targata Rimadesio, prova infatti più volte a prendere il largo ma Cremona, squadra dotata di centimetri e chili, ribatte colpo su colpo. I blu arancio riescono così a mettere soltanto +5 punti nel primo quarto e +3 nel secondo. Decisamente un raccolto risicato, dovuto a percentuali dal campo e dalla linea della carità insoddisfacenti. Alla fine dell’incontro la statistica di tiro reciterà 36% da 2, 25% da 3 e 47% ai tiri liberi. Palle recuperate e buona difesa portano a buoni attacchi al ferro e a interessanti soluzioni di tiro. Gli errori e l’imprecisione però ancora una volta non pagano gli sforzi compiuti. Dopo l’intervallo lungo i desiani raccolgono finalmente qualche frutto in più e con un parziale di 11-20 mettono 17 lunghezze di distanza con Cremona. L’andamento dell’incontro non cambia sino alla fine e Desio mette in cascina altri 7 punti, registrando un buon 52-76 alla sirena finale. Match certamente non semplice. I ragazzi di Cremona hanno cercato di imporre i loro ritmi di gioco, spesso blandi, con attacchi spalle al canestro e buona precisione di tiro, soprattutto dal pitturato. Desio, ogni volta che è riuscita a correre e ad impostare veloci circolazioni di palla ha messo in difficoltà i ragazzi della Vanoli. Da sottolineare la determinazione e la voglia di tutti i ragazzi che, con ampie rotazioni, hanno risposto positivamente ogni volta che coach Rota ha richiesto il loro contributo. Da migliorare ancora la fiducia nel tiro e nell’attacco al ferro.

Prossimo impegno sabato 01 dicembre al Palalido Secondaria di Milano alle ore 15.00 contro Urania Basket Milano .

VANOLI CREMONA – RIMA DESIO 52-76 (17-22, 30-38, 41-58)

DESIO: Mariani 7,  Faccioli 4, Raffaldi 8, Corti 4, Beretta 12, Foiano 7, La Mantia 9, Cividati, Colzani 8, Colombo 14, Pogna, Carrera 3. All: Rota

Under 15 Eccellenza: Rimadesio batte Vanoli 93-62

Dopo lo stop di Assago, serviva una partita di qualità da parte della Rimadesio di Coach Rota, e così è stato. Sin dalla palla a due gli aurorini hanno interpretato molto bene la partita, mettendo intensità ed energia in entrambe le metà campo. Il parziale di 11-0 del primo minuto di gioco ne è la prova. Il primo periodo si chiuderà con 34 punti segnati, creato dai tanti contropiedi ed altissime percentuali al tiro. Nel secondo quarto Cremona cerca di ritornare in partita, ma riesce a recuperare un solo punto, e Desio va all’intervallo lungo sul 54-35.
Nel terzo periodo la Rimadesio ritorna giocare con la stessa energia del primo quarto e tenendo a soli 8 punti segnati gli ospiti, riesce a scappare sul +34. Ultimo periodo dove le rotazioni si allungano, e alla fine il risultato reciterà 93-62.
Ottimi spunti per Rota e il suo staff che dovranno affrontare, nel prossimo turno, la  Libertas Cernusco in trasferta, sabato alle 18:00 in Buonarotti.

Rimadesio – Vanoli Cremona 93 – 62 (34-14, 54-35, 77-43)

Desio: Attolini 12, Picozzi 9, Toffanin 14, Giboni 9, Basso 24, Gallucci 3, Perego, Calvio 6, Orsenigo 10, Il Grande 2, Lucca 2, Cara. All: Rota Ass: Assi/Damaso

Under 13 Top: bel successo a Cernusco

Cernusco contro Desio: trasferta importante per gli arancio/blu ospiti dei Bufali, entrambe le squadre sanno che devono scendere in campo determinate senza lasciar alcuno spazio al gioco avversario. La partita ha inizio e come sempre gli atleti di coach Gatti, Cassina e Piva, aprono la partita con grande carattere e determinazione, pochi errori ed una bella intesa di squadra permettono agli ospiti di condurre l’intera partita sino al 3° quarto, Cernusco però non molla e si riscatta aggiudicandosi il 4° quarto, senza però rendersi pericolosa per Desio che chiude aggiudicandosi la partita.

Prossimo impegno sabato 01 dicembre a Desio contro Pall. Cantu’ .

Basket Cernusco-Rimadesio 49-63 (13-21; 24-35; 31-53)

DESIO: Venuti 14, Caprotti A. 4, Mauri 7, Ferin 8, Labriola, Borghi 3, Meloni 6, Toffanin 17, Casati, Rigamonti 1, Vernioli, Colciago 3. All: Gatti/Cassina/Piva

Serie B: Rimadesio cade al supplementare contro Urania

Una buona Rimadesio cede solamente al supplementare ad Urania, dopo una gara palpitante in cui entrambe le squadre hanno fatto vedere buone cose. I bluarancio partono meglio e grazie alle triple di Perez e Fiorito a cui si aggiungono i punti di Lenti nel pitturato, giudano per 17-6 al 5′. Ancora Perez dall’arco (26 punti) fissa il 20-12 dell’8′ con Milano che però chiude meglio il quarto andando alla prima pausa sul 20-18 dopo i punti di Eliantonio. Ad inizio secondo quarto Negri impatta a quota 22 e Paleari regala il primo vantaggio di serata agli ospiti sul 24-25. Busetto riporta avanti Desio (28-25), ma sono ancora i milanesi a chiudere meglio la frazione. Una tripla di Santolamazza doppiata da un dardo di Toffali portano Milano sul 30-33, ed alla pausa lunga si va sul 34-35 dopo un canestro si Lenti. Si riprende sul filo dell’equilibrio e si arriva al 27′ sul 51-49 dopo una bomba di capitan Fiorito. Qui però l’ex Negri sale in cattedra e, complice una difesa troppo permissiva, segna 11 punti consecutivi che confezionano il break di 0-13 che a cavallo dei due quarti finali lanciano la fuga ospite sul 51-62 del 33′. Brown dall’arco sblocca la Rimadesio, ma Urania pare essere in controllo sul 54-65. Non si sa come i padroni di casa ritrovano energie. Quattro punti di Perez, una tripla di Beretta e la bomba frontale di Brown impattano la partita a quota 65 e fanno esplodere il PalaMoretto. Eliantonio sbaglia il tiro della vittoria e sul 71-71 si va alla prosecuzione. Desio però non ne ha più ed Urania sfrutta la sua maggiore esperienza e freschezza e domina il supplementare portando a casa la vittoria per 77-83.
Prossimo impegno sabato 1 dicembre alle ore 20.30 sul campo di Ozzano.

Rimadesio Desio – Super Flavor Milano 77-83 (20-18, 14-17, 17-21, 20-15)

Desio: Daniel Perez 26 (5/13, 4/10), Giovanni Lenti 12 (5/11, 0/0), Xavier Brown 9 (0/2, 3/5), Simone Fiorito 8 (0/0, 2/5), Paolo Busetto 7 (2/6, 0/1), Matteo Beretta 5 (1/1, 1/2), Olivier Giacomelli 4 (2/3, 0/1), Andrea Valentini 4 (2/3, 0/0), francesco Villa 2 (1/1, 0/2), Davide Peri 0 (0/0, 0/0), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0). All: Frates
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Daniel Perez 8) – Assist: 15 (Daniel Perez, Paolo Busetto 5)

Milano: Andrea Negri 21 (5/8, 3/3), Andrea Paleari 15 (4/8, 0/0), Riccardo Santolamazza 14 (1/4, 2/3), Giacomo Eliantonio 11 (5/8, 0/3), Davide Toffali 8 (2/5, 1/4), Alexander Simoncelli 8 (0/2, 2/3), Giorgio Piunti 6 (3/8, 0/0), Manuel Riva 0 (0/0, 0/0), Morgan Rashed 0 (0/0, 0/0), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Luca Albique 0 (0/0, 0/0). All: Villa
Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 31 2 + 29 (Riccardo Santolamazza 9) – Assist: 24 (Riccardo Santolamazza 7)

SCA MOTORS E AURORA CORRONO INSIEME

La Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare la collaborazione con la carrozzeria Sca Motors, nuova realtà del territorio brianzolo che si avvale di un team di professionisti con oltre vent’anni di esperienza nel settore.

Anche i tifosi e lo staff bluarancio potranno godere di questa nuova partnership. Sca Motors ha infatti pensato ad una serie di sconti sui servizi dell’officina, della carrozzeria e del gommista Sca Motors di via Oslavia 88 a Desio riservati alla famiglia Aurora.

In occasione delle partite casalinghe della Rimadesio saranno distribuite delle tessere che dovranno essere presentate in officina per ottenere i prezzi scontati indicati in questo listino:

  • Costo manodopera scontato su tutte le lavorazioni di meccanica – prezzo netto € 35,00/h.
  • Auto sostitutiva gratuita su riparazioni di carrozzeria per sinistri con ragione
  • Noleggio autovettura: € 25,00 giornaliero (con 80 Km/gg.) auto piccola cilindrata
  • Noleggio autovettura: € 40,00 giornaliero (con 80 Km/gg.) auto media cilindrata senza carta di credito
  • Revisioni autovetture e motocicli € 65,00
  • Spazzole tergicristalli € 25,00 alla coppia
  • Sconto su prezzi di listino batterie € 20
  • Soccorso stradale € 75,00 entro i 20 Km.
  • Ricarica aria condizionata € 60,00
  • Rigenerazione fari € 35,00
  • Servizio convergenza € 30,00
  • Sconto riservato su acquisto/sostituzione pneumatici (compreso di montaggio, bilanciatura, sostituzione valvole e smaltimento)
  • Riparazione pneumatici €10,00
  • Cambio gomme invernali/estive € 35,00
  • Lucidatura completa a partire da € 150,00
  • Installazione Impianto allarme a partire da 250,00€ 
  • Installazione sensori parcheggio a partire da 250,00€
  • Sconto su tutti i lavori di tappezzeria
  • Lavaggio interni autovettura 150,00 €
  • Tagliando completo + 15 controlli gratuiti ( cambio olio – Q8 OILS 5W40, filtro olio, filtro aria, filtro abitacolo, filtro gasolio):

Auto alimentate a benzina €  99,00 anziché € 249,75 sino a 1600 cc;  € 169,90 anziché € 424,75 da 1601 cc. a 2000 cc

Auto alimentate a gasolio € 199,90 anziché € 474,75 sino a 1600 cc.; € 299,90 anziché € 529,75 da 1601 cc. A 2000 cc

Per ogni altro servizio non elencato, SCA MOTORS riserverà un trattamento di riguardo a tutti i convenzionati.

Contatti Sca Motors: (+39) 0362 300881 – info@scamotors.it  www.scamotors.it

 

Serie B: Rimadesio pronta per il derby contro Urania

Una Rimadesio reduce da due sconfitte, prosegue il novembre di fuoco ricevendo domenica al PalaMoretto l’Urania Milano, formazione costruita per puntare al salto di categoria. Coach Frates dovrebbe recuperare Villa, che tornerà a disposizione dopo un mese out.
Urania Milano è società storica del panorama cestistico milanese e la sua fondazione risale al 1952. I Wildcats, dopo decenni trascorsi nei campionati regionali di vertice, nel nuovo millennio trovano la prima storica promozione nel campionato di serie C nazionale, raggiungendo addirittura la serie B, dove ormai da alcuni anni sono protagonisti. Durante l’estate estate il presidente Ettore Cremascoli, in collaborazione con il G.M. Luca Biganzoli, ha allestito un roster per puntare al vertice della classifica e migliorare la semifinale play-off raggiunta lo scorso anno. Milano a quota 10 punti occupa la 3^ posizione in graduatoria appaiata ad altre 4 formazioni. Alla guida tecnica confermato Davide Villa, coach che conosciamo molto bene visto la sua militanza in Aurora dal 2006 al 2017, prima con le giovanili e poi con la prima squadra. Dalla scorsa stagione sono stati confermati i migliori elementi. In cabina di regia Riccardo Santolamazza, classe ’83 scuola Roma che vanta esperienze in A1 a Biella ed in A2 a Pistoia, Anagni, Latina ed Agropoli. Il romano viaggia a 11.8 punti, 5.4 rimbalzi e 4.5 assist di media. Nel ruolo di guardia/ala conferma anche per l’ex desiano Andrea Negri, che vanta esperienze anche a Como, Cremona e Lecco. Il classe ’88 produce 7.9 punti e 2.5 rimbalzi a partita. Nel pitturato le conferme invece sono per lo storico capitano Andrea Paleari, 37enne alla sua 6^ stagione a Milano (ex Piacenza, Vado Ligure, Civitanova e Riva del Garda) che va a referto con 12 punti e 6 rimbalzi a partita; e per Giacomo Eliantonio, classe ’88 di scuola Montepaschi che vanta esperienze in A2 a Scafati, Jesi, Rimini, Barcellona, Recanati e Rieti, capace di realizzare 10.4 punti, 5.2 rimbalzi e 3.8 assist di media. Il miglior marcatore della Super Flavor è Giorgio Piunti, ala/centro di 205 cm che nelle ultime due stagioni ha vinto la serie B prima con Orzinuovi e poi con Cento. Il classe ’90 viaggia a 15.8 punti, 8.2 rimbalzi e 2 assist a partita. Da Orzinuovi è arrivato invece Andrea Scanzi, guardia classe ’88 ex Iseo, Brescia, Montichiari e Bergamo. Le sue cifre parlano di 13.3 punti, 3.1 rimbalzi e 2.7 assist. Da Omegna è stato prelevato il play classe ’86 Alexander Simoncelli, scuola Casalpusterlengo con esperienze a Brindisi, Tortona e Piacenza. Per lui 8.9 punti e 6.8 assist a partita. Le rotazioni sono chiuse da: Davide Toffali, guardia classe ’98 di scuola Milano da 5.8 punti e 3 rimbalzi, lo scorso anno in A2 a Imola; Manuel Riva, classe ’99 di scuola Desio; Luca Albique, centro classe ’97 anche lui in prestito da Desio ed il play 18enne Jacopo Sedazzari. Fermo ancora ai box invece Riccardo Scroccaro, altro prodotto di Desio in prestito all’Urania che è fuori da inizio stagione per infortunio.
Palla a due alle ore 18.00 di domenica 25 novembre presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. Per l’occasione i biglietti della partita faranno riferimento al listino di fascia A con tribuna non numerata a 10 € e tribuna numerata a 15 €. Arbitreranno l’incontro i signori Lorenzo Grazia di San Pietro in Casale (BO) e Matteo Roiaz di Muggia (TS).

Under 18 Eccellenza: Rimadesio sconfitta anche a Milano3

Desio non riesce a ritrovare la vittoria nella partita a Basiglio contro Milano3. L’inizio gara vede i blu-arancio andare avanti grazie ai 5 punti di Radice, ma dal 7-11 Desio fa rientrare i padroni di casa concedendo troppi tiri aperti. La bomba di Natalini e il gioco da tre punti di Capelli in apertura di secondo periodo riportano gli ospiti in parità (19-19). Da lì a metà gara c’è una situazione di equilibrio con mini parziali da una parte e dall’altra. Milano3 spinge forte sull’acceleratore grazie alle buone percentuali da dietro l’arco. Desio riacciuffa il pari prima con Lovato e Pesenato e poi con De Piccoli. Sulla sirena, però, subisce il canestro che manda i padroni di casa a riposo con il minimo vantaggio. La storia si ripete dopo la pausa lunga con continui tira e molla tra le due squadre. Ad un minuto dalla fine del terzo periodo Milano3 piazza due bombe consecutive che lanciano la formazione di casa a +9. Nell’ultima frazione di gioco Desio non va mai più vicino di 6 punti di distanza e complici i molti errori al tiro permette a Milano3 di allungare fino alla doppia cifra di vantaggio e chiudere la partita dalla lunetta.

Prossimo impegno tra le mura amiche martedì 27 novembre contro Pallacanestro Reggiana.

Milano3-Rimadesio 73-56 (17-13, 34-32, 54-45)

Desio: Brambilla ne, Radice 10, De Piccoli 4, Capelli 6, Lovato 14, Niasse ne, Benedini 2, Natalini 3, Di Liddo, Pandolfi 2, D’Apolito 2, Pesenato 13. All. Ghirelli, Ass. Piva/Ceruti.

Under 14 Elite: Netto successo a Cantù

Altra prova incoraggiante dei giovani arancio blu targati Rimadesio, che ottengono un referto rosa, per nulla scontato all’inizio del match. Cantù infatti è reduce da un’ottima prova contro Varese e non vuole certamente perdere l’occasione per tenere il passo delle prime. Desio parte con il piglio giusto. Aggredendo ogni pallone e provando a giocare “insieme”, come più volte predicato dallo staff aurorino, scava subito un solco importante chiudendo il quarto d’avvio con un promettente +15, con 29 punti realizzati e con percentuali, almeno nel pitturato, confortanti. Cantù ovviamente non ci sta e prova a rientrare mettendo un po’ più in difficoltà gli arancio blu che comunque prima dell’intervallo lungo allungano ancora di 4  punti e chiudono in vantaggio 25-44. Al rientro dagli spogliatoi l’andamento dell’incontro non cambia e tutti i ragazzi che entrano in campo danno il loro concreto contributo ai successivi parziali che rispecchiano il risultato del primo quarto. In sintesi un andamento dell’incontro che sembra rispecchiare le richieste e le indicazioni che coach Rota e gli assistenti cercano di dare ai ragazzi in settimana. Da rivedere le percentuali, inferiori al 50%, dal tiro libero che, in caso di partite dall’esito più incerto, dovranno certamente essere migliorate.

Prossimo impegno sabato 24 novembre al Palaradi di Cremona alle ore 15.00 contro Vanoli Cremona .

ABC CANTU’ – RIMADESIO 43-83 (14-29, 25-44, 34-67)

DESIO: Mariani 4, Cividati 5, Raffaldi 2, Corti 2, Beretta 9, Foiano 14, La Mantia 2, Arienti 3, Colzani 3, Colombo 9, Toffanin 22, Villa 8. All: Rota

AURORA DESIO PARTNER