Noi siamo l'Aurora

Comunicato Stampa: Rimadesio e Andrea Valentini si separano

Pallacanestro Aurora Desio annuncia l’interruzione del rapporto con il classe ’98 Andrea Valentini che, dopo aver trovato l’accordo nei giorni scorsi, si trasferisce a Caserta, sempre in serie B ma nel girone D. La società ringrazia Andrea per l’impegno profuso in questi mesi e gli augura il meglio per il prosieguo della sua carriera.

Aquilotti 2008/09 alla conquista di Terranuova

Ormai è tradizione la presenza dei piccoli arancio blu al torneo natalizio di Terranuova Bracciolini, che questa volta si presentano con ben due squadre, alla caccia del trofeo.

Nella fredda giornata del 27 dicembre le cose si fanno subito difficili per la squadra arancio guidata da Lele, Davide e Luca che nel girone D affrontano Valdelsa; i piccoli aurorini lottano in ogni tempino, ma solo uno è quello vinto e il risultato finale è di 16 a 8 in favore degli avversari.

Subito pronto il riscatto del gruppo arancio, che dopo poco più di due ore scende ancora in campo con un’altra squadra toscana, Valdarno. Dopo un inizio ancora frenato, che ci porta a perdere il primo parziale, gli aquilotti arancio non ci stanno ad un’altra sconfitta e vincono di misura gli altri tempi portando a casa il risultato finale di 16 a 8.

Contemporaneamente sugli altri campi tutto facile per il gruppo blu di Lele, Marta e Matteo, che senza troppa fatica, con poca concentrazione e molta superficialità riescono comunque a portare a casa il primato del girone C, vincendo di misura tutti i parziali, sia della prima partita con Pallacanestro Prato , sia della seconda con Valdambra. Il risultato finale di entrambe le partite è di 18 a 6 con una differenza canestri schiacciante.

Andiamo a dormire con entrambe le squadre già qualificate fra le prime 8 del torneo.

Dopo un meritato riposo la mattina del 28 vede subito una partita molto complicata per la squadra arancio contro BSL San Lazzaro, che vale la qualificazione fra le prime 4 .

Ancora una volta i piccoli leoni tirano fuori i denti, ma non basta per portare a casa la vittoria e usciamo sconfitti vincendo solo l’ultimo parziale. Il risultato finale è di 16 a 8 a favore dei bolognesi.

Subito dopo tocca alla squadra blu, che si dovrà confrontare con Arezzo.

Miglioriamo la concentrazione , ma per i piccoli desiani è ancora tutto troppo facile, con una buona prova di squadra porta a casa il risultato di 18 a 6 vincendo tutti i parziali e conquistando un posto fra le prime 4 del torneo.

Nel pomeriggio il gruppo arancio affronta Prato per conquistarsi la finalina 5°-6° posto, ancora una volta i desiani si rialzano dalla sconfitta mattutina e consapevoli dei propri mezzi, portano a casa cinque parziali con una differenza canestri non indifferente. Perdono solo di un punto l’ultimo tempino, ma la vittoria era già in tasca. Risultato finale di 16 a 8 in nostro favore, pronti per andare a caccia del quinto posto.

 

La musica non cambia per il gruppo blu, che ha finalmente davanti un avversario che gli dà un po’ più di filo da torcere rispetto alle squadre precedenti. Affrontiamo la Virtus Siena a caccia della finale e consapevoli di ciò che c’è in palio siamo più concentrati e meno superficiali rispetto alle partite fatte fino ad ora. Non si fanno infatti intimorire i leoncini arancio blu da alcuni fisici importanti senesi che portano a casa la vittoria vincendo tutti i parziali e quindi con il risultato finale di 18 a 6 che ci dà la chiave d’accesso alla finalissima.

L’ultima giornata è quella delle finali, il primo gruppo a scendere in campo è quello arancio che non solo cerca il quinto posto, ma anche una rivincita, visto che l’avversario è ancora una volta Valdelsa.

La voglia di riscatto e del quinto posto però non bastano ai piccoli arancio blu, che ricordiamo in questo gruppo sono per metà 2009 e quindi un anno più piccoli.

Riusciamo a trovare pochi canestri e costretti a una difesa avversaria molto aggressiva subiamo troppi contropiedi che ci condanno alla sconfitta di 18 a 6 in favore degli avversari.

Nel pomeriggio il gruppo blu affronta invece la finalissima contro BSL San Lazzaro.

Caricati negli spogliatoi da coach Lele Napoli riusciamo subito ad imporci vincendo il primo parziale per 16 a 3. Gli avversari però non ci stanno e riescono a ribaltare la situazione vincendo il secondo e il terzo parziale (8-13 e 8-10). Gli arancio blu sono a +6 per differenza canestri, ma sanno bene che non basta, che per portare a casa il primo posto bisogna vincere gli altri parziali.

L’intervallo lungo serve a riordinare le idee e ritrovare la giusta carica per affrontare gli ultimi tre tempini. Fondamentale il tifo fatto dagli spalti da parte dei genitori e dai compagni del gruppo arancio, che fanno il nostro sesto uomo in campo.

Gli aurorini non ci stanno a perdere, infatti riaprono la partita vincendo il quarto tempino per 16 a 3.

Tornata la carica e la consapevolezza dei propri mezzi e capacità, la determinazione e la voglia di vincere, con un ottima prova di squadra e con la forza del  gruppo portiamo a casa anche gli ultimi due tempini con i parziali di 9 a 4 e 14 a 4.

Ci imponiamo su una degna avversaria bolognese per 14 a 10 con un +34 di differenza canestri, e saliamo sul gradino più alto del podio conquistando Terranuova Bracciolini come avevano fatto tre anni fa i nostri 2004.

Chiudiamo l’anno in bellezza con un primo e un sesto posto, ma soprattutto con una nuova e fantastica esperienza da mettere nel nostro bagaglio, consapevoli delle nostre capacità ma anche dei nostri limiti ci attende un 2019 in palestra per migliorare sempre più e per aumentare la coesione di questo gruppo che ancora una volta ha fatto la differenza

Bravissimi Aquilotti 2008-09.

Forza BLU ARANCIO!

 

I ROSTER E I RISULTATI:

GRUPPO ARANCIO: Andreoni Francesco (09), Cacciatore Mattia, Camara Samuele (09), Castoldi Filippo (09), Dell’Orco Daniele, Di Bonito Daniele (09), Fusetti Nicolò, Giaimo Vincenzo, La Mantia Lorenzo, Lo Consolo Christian, Martino Christian (09), Meni Massimiliano, Russo Francesco (09).

Istruttore: Lele Napoli

Assistenti: Davide Giuliana, Luca Mariani

Aurora Desio Arancio- Valdelsa 8-16

Aurora Desio Arancio- Valdarno 16-8

Aurora Desio Arancio- BSL 8-16

Aurora Desio Arancio- Prato 16-8

Aurora Desio Arancio- Valdelsa 6-18

 

GRUPPO BLU: Aru Emanuele, Bizzozzero Stefano, Brivio Davide, Calvio Gabriele, De Rosa Daniele, Ghirardi Samuele, Molteni Matteo, Rossi Luca, Trezzi Alessio, Trezzi Francesca, Ventura Simone (09), Zanfrognini Luca.

Istruttore: Lele Napoli

Assistenti: Marta Frontini, Matteo De Faveri

Aurora Desio Blu- Prato 18-6

Aurora Desio Blu- Valdambra 18-6

Aurora Desio Blu- Arezzo 18-6

Aurora Desio Blu- Virtus Siena 18-6

Aurora Desio Blu- BSL 14-10

Esordienti: Vittoria nel Memorial Raffaele Martini

Si è conclusa in maniera trionfale la settima edizione del Memorial Raffaele Martini svoltasi il 27/28/29 Dicembre, con il successo del nostro gruppo esordienti.
Nella prima giornata i nostri ragazzi si impongono contro Alto Sebino (37-10) e Seriana Basket (33-11).
Venerdì, in seminfinale, gli Aurorini hanno la meglio su Pallacanestro Martinengo (54-27).
La finale ci vede contrapposti a Bergamo Basket; i ragazzi di coach Cogliati disputano un primo quarto perfetto (17-2) che si rivelerà decisivo per la vittoria finale (57-39).
Complimenti ai nostri atleti per l’ottimo risultato conseguito e la continua crescita.

Under 13: Vittoria nel Memorial Raffa Martini

La nostra formazione U13 vince a Bergamo la 7^ edizione del Memorial Raffa Martini. In ragazzi di coach Gatti superano in semifinale Leonessa Brescia per 82-58, e nella finalissima trionfano contro Bluorobica Bergamo con un netto 79-50. Una chiusura d’anno con il botto!

Serie B: Rimadesio prosegue il digiuno a Lugo

Desio cade anche a Lugo allungando ad 8 la striscia di sconfitte consecutive. I ragazzi di Frates, ancora senza capitan Fiorito presente in panchina solo per onor di firma, dopo un buon avvio di partita incappano nelle solite difficoltà offensive, che si rispecchiano anche nella metà campo difensiva, con i romagnoli che dopo l’empasse iniziale trovano con regolarità la via del canestro. La classifica ora inizia a preoccupare con Lugo che aggancia in graduatoria l’Aurora ed in virtù dello scontro diretto la lascia all’ultimo posto.

Dopo il vantaggio iniziale dei padroni di casa, un parziale di 0-9 ispirato da Lenti, Brown e Busetto da slancio all’Aurora. Seravalli dall’arco ferma il break, ma ancora Brown dall’arco rimette Lugo a distanza (7-14). Seravalli, Bracci e Bedein confezionano l’8-0 che dà il primo vantaggio alla formazione di coach Galetti sul 15-14 del 7′, con Desio che però riesce a chiudere avanti 21-22 la prima frazione dopo un dardo di Beretta. I problemi di falli nel reparto lunghi costringono coach Frates a far esordire in serie B il classe 2001 Pesenato. E sono proprio i primi punti in categoria di Pesenato a dare l’ultimo vantaggio ospite di serata sul 25-28 del 12′. De Marchi da 3 e due liberi di Bedin fissano il primo allungo della Ovra sul 38-32 che diventa 41-35 al 20′ dopo una tripla di Lucarelli. Al rientro dagli spogliatoi ancora Lucarelli da dietro l’arco regala la doppia cifra di vantaggio ai suoi (49-38) con Desio che non si scompone e con uno 0-6 tutto dalla lunetta di Giacomelli e Lenti torna sotto sul 49-44. Ma Lucarelli è scatenato e con 5 punti filati spinge in dietro Desio, con il tabellone che al 30′ recita 62-50. In apertura di ultimo quarto un 7-0 in poco più di 60″ ispirato dal solito Lucarelli e De Marchi segna in maniera irreparabile la partita sul 69-50. I romagnoli controllano senza patemi, con la Rimadesio che nel finale trova grazie alle iniziative di Perez la forza per accorciare fino all’86-75 della sirena.

Prossimo impegno domenica 6 gennaio alle 18.00 al PalaMoretto contro Crema.

Orva Lugo – Rimadesio Desio 86-75 (21-22, 20-13, 21-15, 24-25)

LugoMatteo Seravalli 15 (3/5, 3/8), Matteo Galassi 14 (5/7, 1/6), Simone Lucarelli 13 (3/5, 2/2), Iacopo Demarchi 12 (2/4, 2/3), Antonio Brighi 11 (1/2, 2/6), Alberto Bedin 10 (3/6, 0/0), Dario Farabegoli 5 (2/3, 0/0), Jonas Bracci 4 (2/2, 0/0), Giacomo Leardini 2 (0/3, 0/1), Tommaso Rossi 0 (0/0, 0/1), Paolo Bazzocchi 0 (0/0, 0/0), Filippo Melandri 0 (0/0, 0/0). All: Galetti
Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Alberto Bedin 7) – Assist: 16 (Matteo Seravalli 6)
DesioXavier Brown 17 (4/6, 3/8), Giovanni Lenti 16 (4/10, 0/0), Daniel Perez 13 (1/3, 1/7), Olivier Giacomelli 13 (5/8, 0/5), Paolo Busetto 6 (1/1, 0/2), Matteo Beretta 6 (0/0, 2/4), Daniele Pesenato 4 (2/3, 0/0), Davide Peri 0 (0/1, 0/0), Andrea Valentini 0 (0/1, 0/0), Andrea Torchio 0 (0/0, 0/0), Simone Fiorito 0 (0/0, 0/0). All: Frates
Tiri liberi: 23 / 30 – Rimbalzi: 30 10 + 20 (Giovanni Lenti 13) – Assist: 14 (Daniel Perez 4)

Torneo “Riva Città dei Canestri”: i nostri gruppi 2004 e 2005 sugli scudi

I gruppi 2004 e 2005 tornano da Riva del Garda con un quinto ed un secondo posto al Torneo “Riva Città dei Canestri”.

Il gruppo 2004 ha partecipato sotto età al Torneo U16, chiuso con un bilancio di due vittorie (67-65 contro POL. Giovanni Masi e 83-40 contro Excelsior Bergamo) e due sconfitte con Terranuova Basket (77-75) e Virtus Altogarda (62-71).

Anche i 2005 hanno partecipato sotto età al Torneo U15, superando Sangiorgese 88-48, Basket Pieve 95-53, Altogarda 100-65 e POL Giovanni Masi 77-61. L’unico KO è arrivato con Verona Basket, poi vincitrice del torneo, col punteggio di 59-64.

Una bella esperienza che sicuramente avrà ripercussioni positive sulla stagione dei giovani atleti bluarancio, con la ripresa dei campionati fissata nella seconda settimana di gennaio.

Serie B: La Rimadesio chiude il 2018 sul campo di Lugo

Dopo aver rimediato sette sconfitte nelle ultime sette uscite, per la Rimadesio di Fabrizio Frates c’è ora la sfida verità contro il Basket Lugo, fanalino di coda del campionato con 2 vittorie in 13 incontri, che in caso di vittoria agguanterebbe in classifica i bluarancio.

Ovra Basket Lugo è formazione storica della provincia ravennate che a partire da metà anni ’90 disputa con regolarità il campionato di serie C nazionale, disputando per alcune stagioni anche la serie B. Dopo la salvezza conseguita nel campionato di serie B 2014/2015, la società del presidente Montanari fa un passo indietro, iscrivendosi al campionato di C Silver. Le vittorie dei campionati di serie C Silver e Gold in due stagioni fanno si che Lugo torni a disputare un campionato nazionale nella passata annata, centrando la salvezza. La formazione allenata da coach Galetti, artefice delle due promozioni consecutive, è composta da un roster molto giovane e ha perso 4 delle ultime 5 partite, battendo però tra le mura amiche la quotata Orzinuovi dopo un overtime. Il giocatore più esperto dei romagnoli è  Matteo Seravalli, play/guardia alla 4^ stagione in maglia Ovra. Per il classe ’91 9.6 punti, 2.4 rimbalzi e 4 assist di media a gara. Sotto canestro la voce grossa la fa Jonas Bracci, centro classe ’96 prelevato dalla C Silver di La Spezia con esperienze in serie B a Isernia e Val di Ceppo. Per lui 7 punti e 5.5 rimbalzi a partita. Sugli esterni troviamo Tommaso Rossi, classe ’99 di scuola Virtus Bologna lo scorso anno ad Imola in A2, che viaggia a 6.4 punti e 2.7 rimbalzi; Alberto Bedin, altro classe ’99 prodotto del settore giovanile del Leoncino Mestre lo scorso anno in C Gold a Mestre, che viene utilizzato anche come centro e va a referto con 7.4 punti e 4.4 rimbalzi a partita e Simone Lucarelli, 22enne prelevato dalla C Silver di Gaeta con esperienze in B a Teramo ed in A2 a Jesi dove ha concluso il suo percorso giovanile. Per lui 6.5 punti e 3.1 rimbalzi di media. Nello spot di guardia troviamo il confermato Matteo Galassi, classe ’98 di scuola Pontevecchio che produce 10.5 punti e 4 rimbalzi a partita. Il miglior marcatore dei romagnoli è però Antonio Brighi, play/guardia classe ’96 di scuola Ravenna prelevato dalla B di Senigallia, con esperienze in categoria anche a Isernia, Vasto, Porto Sant’Elpidio e San Miniato. Le sue medie parlano di 12.5 punti, 3.9 rimbalzi e 2.6 assist a gara. Le rotazioni sono chiuse da: Giacomo Leardini, esterno classe ’99 da 6.2 punti e 2.9 rimbalzi di media; Jacopo De Marchi, play classe ’99 da 6 punti ed 1.7 rimbalzi di media e da Dario Farabegoli, centro classe ’98 da 5.9 punti e 4.4 rimbalzi.

Palla a due alle ore 20.30 di sabato presso il PalaBanco di Romagna di via Sabin, 1 a Lugo. Arbitreranno l’incontro i signori Pietro Rodia di Avellino e Marcello Manco di San Giorgio a Cremano (NA).

Serie B: Rimadesio cade anche contro San Vendemiano

Prosegue il periodo negativo della Rimadesio, che cade al PalaMoretto contro San Vendemiano per 70-78 allungando a 7 la striscia di sconfitte consecutive. I ragazzi di Frates pagano un primo quarto deficitario, chiuso sotto di 13 punti, che ha pesato nell’economia della gara; a cui si aggiunge la bassa percentuale ai liberi (12/22) ed il dominio nel pitturato di Malbasa (25 punti e 6 rimbalzi) ottimamente servito da un Bloise in formato deluxe, autore di 17 punti e 7 assist.

L’inizio di gara è tutto degli ospiti che con gli assist di Bloise ed i punti di Rossetto e Malbasa scappano sul 4-17 del 6′ dopo una tripla dello stesso Bloise. Lenti chiude il parziale ospite (6-17) ma alla prima sirena i veneti conducono per 8-21 dopo due punti di Malbasa. Ad inizio seconda frazione la Rucker trova il massimo vantaggio con Lurini sull’8-24, ma una fiammata di Perez ed i punti  di Valentini riportano sotto Desio che al 16′ si trova sotto 20-26. Gli ospiti non si scompongono e con i soliti Malbasa e Bloise allungano fino al 25-37 della pausa lunga. Al rientro in campo un parziale di 12-3 con il solito Perez sugli scudi fissa il 37-42 del 25′, con San Vendemiano che però esce bene dal time out chiamato da coach Mian, e torna ad allungare con un dardo di Mossi ed i canestri da sotto di Malbasa. Al 30′ i veneti conducono 40-54 e mettono in ghiaccio la gara al 32′ dopo una tripla di Perin che vale il 42-60. Tre bombe di Beretta, Perez e Brown dimezzano lo svantaggio (51-60), ma come prima Mossi punisce da dietro l’arco e Malbasa fa quello che vuole nel pitturato e la Rucker scappa in maniera definitiva sul 51-67, con la Rimedesio che nel finale accorcia fino al 70-78 della sirena.

Prossimo impegno sabato 29 dicembre alle 20.30 sul campo di Lugo.

Rimadesio Desio – Rucker Sanve San Vendemiano 70-78 (8-21, 17-16, 15-17, 30-24)

DesioDaniel Perez 28 (3/5, 7/13), Giovanni Lenti 12 (3/4, 0/0), Andrea Valentini 8 (3/5, 0/0), Olivier Giacomelli 7 (3/3, 0/5), Matteo Beretta 7 (1/1, 1/5), Xavier Brown 5 (1/4, 1/3), Paolo Busetto 3 (0/3, 1/3), Davide Peri 0 (0/1, 0/0), Andrea Torchio 0 (0/0, 0/0), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0). All: Frates
Tiri liberi: 12 / 22 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Giovanni Lenti 10) – Assist: 20 (Paolo Busetto 6)
San VendemianoDorde Malbasa 25 (12/15, 0/3), Giacomo Bloise 17 (0/2, 4/7), Marco Mossi 12 (2/6, 2/4), Edoardo Rossetto 8 (1/1, 2/4), Jacopo Vedovato 5 (2/7, 0/0), Saverio Bartoli 4 (1/1, 0/1), Niccolo Lurini 4 (2/3, 0/0), Marco Perin 3 (0/4, 1/5), Leonardo Battistuzzi 0 (0/1, 0/0), Alex Cazzolato 0 (0/0, 0/0), Edward Oyeh 0 (0/0, 0/0), Giordano Durante 0 (0/0, 0/0). All: Mian
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Marco Mossi 9) – Assist: 23 (Giacomo Bloise 7)

Under 18 Eccellenza: bel successo a Padova

Due vittorie in tre giorni per i ragazzi di coach Ghirelli, che nel recupero della 7ª giornata del girone di andata portano a casa il referto rosa dal campo di Petrarca Padova. Desio conduce sin dalla palla a due trovando punti vicino a canestro, in contropiede e, grazie a due triple di Radice e De Piccoli è avanti dopo 8 minuti per 9-16. Poi però, sul pressing dei padroni di casa, i bluarancio perdono troppi palloni, permettendo a Petrarca di rientrare fino al -1. Dopo 5 minuti punto a punto i padovani si portano avanti sfruttando i molti rimbalzi offensivi e le palle recuperate, ma per Desio ci pensa capitan Capelli con due tiri da dietro l’arco che trovano solo il fondo della retina per il pareggio a quota 26. Due contropiedi riportano avanti Petrarca, ma Radice e Canato mandano gli ospiti a riposo nuovamente con il minimo vantaggio (30-31).

Dopo l’intervallo Desio allunga a +6 (34-40) sfruttando altre due triple di Radice e una di Benedini. Non riuscendo a trovare la via del canestro in altri modi, è la difesa che tiene avanti i ragazzi di coach Ghirelli. Il gioco da 4 punti di Canato (tripla+libero) vale il massimo vantaggio bluarancio sul 46-56 a 5 minuti dal termine. Desio soffre a rimbalzo e questo porta Petrarca ad avvicinarsi, ma è la 4ª bomba di Capelli sulla sirena dei 24″ a tenere il distacco sul 50-59. Nei 3 minuti successivi i padroni di casa non mollano e, con un parziale di 10-0, trovano addirittura il sorpasso. I vari tentativi desiani falliscono fino a che a 10″ secondi dal termine Benedini pesca in penetrazione il canestro del +1. Dopo il timeout, Petrarca trova un tiro difficile sulla sirena che scheggia appena il ferro. Desio può così chiudere l’anno con una vittoria sofferta ma meritata. Si riprenderà dopo la sosta natalizia martedì 8 gennaio tra le mura amiche contro Vis Ferrara.

Petrarca Padova-Rimadesio 60-61 (15-16, 30-31, 38-42)

Desio: Frausin, Brambilla ne, Radice 14, De Piccoli 5, Canato 10, Capelli 12, Lovato 9, Niasse ne, Benedini 9, Natalini, Pandolfi 2, D’Apolito. All. Ghirelli, Ass. Piva.

Comunicato Stampa: Rimadesio e Francesco Villa si separano

Pallacanestro Aurora Desio annuncia l’interruzione del rapporto con il playmaker Francesco Villa che, dopo aver trovato l’accordo nella giornata di ieri, si trasferisce a Salerno, sempre in serie B ma nel girone D. La società ringrazia Francesco per l’impegno profuso in questi mesi e gli augura il meglio per il proseguo della sua stagione.

 

 

AURORA DESIO PARTNER