Noi siamo l'Aurora

Comunicato stampa: Victorio Gustavo Musso nuovo innesto per la serie B

Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare l’accordo raggiunto con il playmaker classe ’84 Victorio Gustavo Musso. L’argentino nativo di Pergamino, ha alle spalle 12 stagioni in Italia, dove ha sempre giocato in serie B a parte una stagione in serie C Gold. Nella sua carriera ha centrato per ben tre volte la promozione: nel 2010-11 ha vinto la serie B con Chieti, nel 2013-14 si è ripetuto a Rieti e nel 2014-15 è stato promosso dalla C alla B con Ortona. Vanta poi esperienze a Ruvo di Puglia, Porto Torres, Montevarchi, Torre de’ Passeri e Teramo, dove lo scorso anno in serie B ha giocato 30′ di media, segnando 9 punti a partita accompagnati da 4 rimbalzi e 3 assist. In questa prima metà di stagione era inattivo, mantenendosi in forma con la formazione di serie D di Alghero, dove risiede con la famiglia. Benvenuto a Desio Victorio!

Comunicato Stampa: Rimadesio e Daniel Perez si separano

Pallacanestro Aurora Desio annuncia l’interruzione del rapporto con Daniel Perez che, dopo aver trovato l’accordo nei giorni scorsi, si trasferisce ad Urania Milano, sempre nel girone B di serie B. La società ringrazia Daniel per l’impegno profuso in questo anno e mezzo augurandogli il meglio per il proseguo della sua stagione.

Aurora comunica inoltre che nei prossimi giorni, non appena saranno sbrigate tutte le pratiche burocratiche, verrà annunciato un nuovo giocatore.

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A2 alla C Gold.

Serie A2

Andrea Mazzoleni (’98): non entrato nella vittoria di Ferrara a Forlì per 68-71.

Klaudio Ndoja (’85): non entrato nella vittoria di Tortona su Cassino per 99-82.

Matteo Formenti (’82): 7 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Piacenza su Cento per 63-61.

Stefano Masciadri (’89): 2 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Ravenna a Mantova per 88-81.

Riccardo Tavernelli (’91): 11 punti, 4 rimbalzi e 5 assist nella sconfitta di Latina ad Agrigento per 87-80.

Lorenzo Maspero (’98): 5 punti e 3 assist nella vittoria di Mantova su Ravenna per 88-81.

Serie B

Simone Fiorito (’91): 2 punti e 2 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Xavier Brown (’91): 4 punti e 4 rimbalzi nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Matteo Beretta (’99): 3 punti, 1 rimbalzo ed 1 assist nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Andrea Pandolfi (’00): non entrato nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Davide Peri (’00): 2 punti nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Daniele Pesenato (’01): 7’ in campo nella sconfitta di Desio contro Orzinuovi per 60-76.

Alessandro Esposito (’97): 6 punti, 8 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Cremona contro Cesena per 65-67.

Luca Albique (’97): 1’ in campo nella sconfitta di Urania a Padova per 72-68.

Matteo Motta (’92): non entrato nella vittoria di Padova su Urania per 72-68.

Marco Torgano (’91): 16 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Pavia a Cecina per 77-57.

Serie C Gold

Roberto Anzivino (’84): 5 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Cermenate a Gazzada per 78-67.

Riccardo Pellizzoni (’96): 15 punti, 1 rimbalzo e 2 assist nella sconfitta di Cermenate a Gazzada per 78-67.

Francesco Parma (’97): 6 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Cernusco contro Prevalle per 82-101.

Manuel Riva (’99): 10 punti, 2 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Cernusco contro Prevalle per 82-101.

Mirko Meregalli (’89): 6 punti,  3 rimbalzi e 4 assist nella sconfitta di Lissone contro Soresina per 58-72.

Paolo Colnago (’91): 11 punti, 2 rimbalzi e 4 assist nella sconfitta di Nerviano a Saronno per 77-55.

Alessandro Longoni (’95): 2’ in campo nella vittoria di Castelnovo a Castel Guelfo per 72-73.

(nella foto Riccardo Pellizzoni)

Under 15 Eccellenza: Rimadesio supera anche Bernareggio

L’Aurora continua la striscia di vittorie superando tra le mura amiche del PalaMoretto una mai doma Bernareggio. Desio parte forte e mette subito a segno un parziale di 4-0 che sembra indirizzare la gara, purtroppo quella energia dura solo 3’ e per tutta la gara Bernareggio riesce ad impensierire la Rimadesio.
Dopo il +12 dell’intervallo gli aurorini entrano in campo con il giusto piglio e riescono ad allungare anche su +22 che però non riescono a mantenere fino a fine gara. L’ultimo quarto è pieno di errori offensivi sia da parte degli ospiti sia dei padroni di casa, ed il 7-11 finale ne è la prova. Desio grazie alla maggior fisicità riesce a mantenere il vantaggio accumulato e chiudere sul +11.
Settimana prossima test impegnativo per l’Aurora, che tra le mura amiche del PalaMoretto affronterà la prima della classe, l’Olimpia Milano che ha un record di 19-0, sabato alle 19:30.

Rimadesio – Pall. Bernareggio 99   72 – 61 (20-10, 42-30, 65-50)

Desio: Attolini 2, Picozzi 14, Toffanin 13, Perego 2, Basso 16, Barbieri 14, Gallucci 2, Orsenigo 8, Il Grande, Calvio, Cara, Lucca. All: Rota Ass: Assi/Damaso

Serie B: Orzinuovi passa al PalaMoretto

La Rimadesio perde anche contro Orzinuovi e prolunga il digiuno di vittorie che ormai dura da quel 4 Novembre, quando dal Pala Moretto uscì sconfitta la capolista Cesena. Ancora una volta il risultato inganna: Desio resta in partita per 30’, a 6’ dalla fine si trova sotto di due possessi con la palla in mano. Nonostante questo il tabellone sulla sirena finale recita il +16 per l’Agribertocchi (60-76). Primo quarto dove l’Aurora tenta la fuga con tre tiri dalla lunga distanza consecutivi messi a segno da Tommei (top scorer desiano a quota 19). Turel tiene a contatto i suoi che chiudono comunque il primo periodo sotto di 7 lunghezze. La perfezione di Lenti dalla linea della carità in avvio di secondo quarto porta Desio sul massimo vantaggio del +9. Gli assist di Perez trovano sempre lo stesso Lenti libero sotto canestro. All’intervallo 30 dei 34 punti sono firmati dalla coppia Tommei-Lenti. Ancora una volta, però, sono i due minuti finali del secondo quarto a costare caro a  Desio che subisce un parziale di 0-7 e va negli spogliatoi sulla parità. Al rientro in campo segna Perez, risponde il solito Turel (27 punti a fine serata). Un altro tiro da due del 10 ospite regala il vantaggio ad Orzinuovi. Desio non si abbatte e con la tripla di Perez torna avanti: 51-50 al 27’. Il break di 2-11 con cui si chiude il terzo periodo indirizza in maniera decisa le sorti dell’incontro. Troppe palle perse, troppi rimbalzi offensivi concessi e soprattutto 2 punti di Lenti nei secondi 20’ di gioco. L’ultimo quarto evidenzia quanto per i Bluarancio sia tutto una questione di testa. Orzinuovi allunga ancora e finisce con la doppia cifra di svantaggio.

I Bluarancio torneranno a calcare il parquet tra due settimane, dopo il weekend di sosta per la final eight di Coppa Italia. Prossima sfida sabato 9 marzo alle 20.30: derby al Pala Iseo contro l?Urania Milano.

Rimadesio Desio – Agribertocchi Orzinuovi 60-76 (21-14, 13-20, 19-27, 7-15)

Desio: Andrea Tommei 19 (1/7, 4/7), Giovanni Lenti 16 (4/10, 0/0), Daniel Perez 14 (4/9, 2/4), Xavier Brown 4 (1/3, 0/4), Matteo Beretta 3 (1/1, 0/0), Simone Fiorito 2 (1/2, 0/4), Davide Peri 2 (1/1, 0/0), Paolo Busetto 0 (0/1, 0/4), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0), Matteo Bassi 0 (0/0, 0/2), Andrea Pandolfi 0 (0/0, 0/0). All: Ghirelli

Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 36 8 + 28 (Giovanni Lenti 18) – Assist: 8 (Daniel Perez 3)

Orzinuovi: Mirco Turel 27 (5/11, 4/8), Tommaso Bianchi 12 (3/8, 2/5), Marco Timperi 8 (3/5, 0/3), Lorenzo Galmarini 8 (2/6, 0/0), Giacomo Siberna 7 (1/3, 1/5), Vincenzo Pipitone 7 (3/8, 0/0), Mattia Mastroianni 7 (1/2, 1/5), Andrea Tassinari 0 (0/1, 0/3), Lorenzo Varaschin 0 (0/0, 0/0), Bozidar Labovic 0 (0/0, 0/0), Vittorio Pennacchio 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ghidotti 0 (0/0, 0/0). All: Salieri

Tiri liberi: 16 / 25 – Rimbalzi: 45 15 + 30 (Marco Timperi 13) – Assist: 18 (Mirco Turel, Marco Timperi 5)

Dona un sorriso con il “Trofeo della Solidarietà”

Pallacanestro Aurora Desio aderisce alla raccolta alimentare a favore di Caritas che si svolge a margine del Torneo di Scherma “Città di Desio” in programma nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 marzo presso il PalaBancoDesio. Chi intende aderire all’iniziativa può consegnare in questi giorni presso il palazzetto Aldo Moro “PalaMoretto”, confezioni alimentari di: latte a lunga conservazione, passata di pomodoro, pelati, olio e tonno. Sulla tribuna proprio all’igresso del “PalaMoretto” è già stato posizionato uno scatolone adibito alla raccolta. Nelle due giornate di gara invece, sarà presente al PalaBancoDesio uno stand della Caritas per la raccolta alimentare, dove sarà anche possibile acquistare un tagliando Coop di 5 €.

Aderite numerosi, facciamo vedere quanto grande il cuore di Aurora!

Serie B: la Rimadesio riceve Orzinuovi

Dopo la netta sconfitta casalinga contro Faenza, la
Rimadesio di Gabriele Ghirelli prosegue il suo ciclo di fuoco ancora tra le
mura  amiche del PalaMoretto contro la Agribertocchi
Orzinuovi, formazione retrocessa dalla serie A2 che ha tutta l’intenzione di
provare a rifare il salto di categoria. Gli orceani attraversano un buon
periodo di forma avendo vinto 7 delle ultime 8 partite giocate, ed in
classifica si trovano a quota 30 punti in 3^ piazza (insieme a Faenza) a sole 2
lunghezze dalla coppia di testa formata da Cesena e Padova.

Il presidente Zanotti, dopo la retrocessione della passata stagione, ha allestito un roster tutto nuovo, affidato alla sapiente guida di Stefano Salieri, coach che in passato ha guidato Pavia in Legadue oltre che la Virtus Siena in A Dilettanti con cui ha vinto pure due coppe Italia. Il miglior marcatore della Agribertocchi è Giacomo Siberna, esterno classe ’96 di scuola Cantù prelevato da Olginate. L’ex Lecco viaggia a 11.7 punti e 5.3 rimbalzi di media. Nello spot di guardia troviamo Mirco Turel, 24enne che lo scorso anno giocava in A2 a Cagliari. Per lui poi esperienze in A2 anche a Chieti, Agropoli e Treviglio. Il nativo di Pordenone va a referto con 11.5 punti, 3.2 rimbalzi e 2.5 assist a partita. Cabina di regia affidata al 22enne prodotto di Montecatini Tommaso Bianchi, lo scorso anno in B a Crema. Le sue medie parlano di 9.6 punti, 4.4 rimbalzi e 3.4 assist a gara. Dalla A2 di Mantova è invece stato prelevato Marco Timperi, classe ’97 di scuola Pescara da 8.4 punti e 3.8 rimbalzi di media. Nel pitturato la voce grossa la fa Lorenzo Galmarini, classe ’95 lo scorso anno a Montecatini. L’ex Omegna e Recanati produce 9.6 punti, 6.4 rimbalzi e 2.3 assist ad incontro. Da Sangiorgese arriva invece Andrea Tassinari, play 21enne di scuola Virtus Bologna che viaggia a 11.6 punti, 3 rimbalzi e 3.7 assist di media. Nel mese di gennaio poi la società è intervenuta sul mercato per puntellare il roster. Liberato Peroni, che si è accasato a Palermo, Orzinuovi ha inserito l’esterno classe ‘94 Mattia Mastroianni, prelevato dalla Viola Reggio Calabria. L’ex Chieti, Falconara e Napoli, nelle 8 gare disputate, va a referto con 7.3 punti e 3.8 rimbalzi. Le rotazioni sono chiuse da Lorenzo Varaschin, esterno classe ’98 di scuola Treviso, ex Matera e San Vendemiano che produce 4.4 punti e 4.3 rimbalzi a gara e da Vincenzo Pipitone, ala/centro del ’94 da 4.1 punti e 5.7 rimbalzi di media che vanta esperienze in A2 a Scafati, Rieti e Trieste.

Anche questa domenica non mancheranno le iniziative collaterali. Nel corso della partita ci sarà la premiazione del 10 e lode del settore minibasket per le annate 2007 2008 e 2009 che sarà assegnato alla miglior pagella scolastica. 

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 24 febbraio presso il Centro Sportivo Aldo Moro PalaMoretto di via San Pietro a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Giacomo Fabbri di Cecina (LI) e Igor Giustarini di Grosseto.

Under 15 Eccellenza: doppio referto rosa per la Rimadesio

L’Aurora dopo l’importante vittoria contro Milano Tre, riesce a superare Urania in trasferta. Desio conduce per tutta la partita, grazie alla maggior fisicità, soprattutto nel reparto esterni. E’ nel terzo quarto che trova l’allungo finale, chiudendo il quarto sul +15 che, permette alla Rimedesio di gestire il vantaggio e chiudere sul 63-80 finale.

Urania Milano – Rimadesio 63 – 80 (16-21,27-37,43-58)

Desio: Attolini 13, Picozzi 8, Toffanin 14, Perego 5, Basso 8, Barbieri 11, Gallucci 10, Orsenigo 2, Il Grande, Calvio 8, Cara 1, Lucca. All: Rota Ass: Assi/Damaso

Vittoria di autorità sul difficile campo del ‘Campus’. Desio parte forte, e con la difesa riesce a scappare sul +5 del primo quarto che fa ben sperare. Purtroppo la difesa nel secondo e terzo periodo non sono all’altezza della gara e i padroni di casa iniziano il quarto periodo sul 62-56 e tutta l’inerzia a loro favore. Poi a metà quarto periodo, nella testa dei desiani qualcosa cambia, la difesa ritorna ad essere intensa e l’attacco riesce a trovare il giusto equilibrio tra tiri da fuori e palle in post, e questo permette a Desio di trovare un’importante vittoria contro una diretta avversaria.

Robur et Fides Varese – RIMADESIO 73 – 78 (14-19,35-37,62-56)

Desio: Attolini 3, Picozzi 7, Toffanin 17, Perego 6, Basso 22, Barbieri 16, Gallucci 7, Il Grande, Orsenigo, Calvio NE, Cara NE, Lucca NE.  All: Rota Ass: Assi\Damaso

Prossimo appuntamento sabato 23\02 contro Pallacanestro Bernareggio alle 19:30 al PalaMoretto.

Comunicato stampa: Rimadesio e Olivier Giacomelli si separano

Pallacanestro Aurora Desio annuncia l’interruzione del rapporto con l’esterno Olivier Giacomelli che, dopo aver trovato l’accordo nella giornata di ieri, si trasferisce ad Oleggio, sempre in serie B ma nel girone A. La società ringrazia Olivier per l’impegno profuso in questi mesi e gli augura il meglio per il prosieguo della sua stagione.

Under 14 Elite: Prosegue la striscia vincente

Non si interrompe la serie rosa per i ragazzi di coach Rota che raccolgono punti importanti a Milano con Olimpia e a Desio con Robur Varese.

OLIMPIA MILANO – RIMADESIO. Trasferta insidiosa ad Assago con Olimpia Milano. Il periodo invernale costringe entrambe le squadre a presentarsi a ranghi ridotti causa di influenze e raffreddori. Lo spettacolo comunque non ne risente e Desio comincia subito a macinare gioco e punti pesanti chiudendo autorevolmente i primi due quarti con due parziali da +7 e  +9 che fanno ben sperare per il proseguo dell’incontro. Veloci contropiedi e buone penetrazioni al ferro consentono ai blu arancio di condurre agevolmente il gioco. Purtroppo un terzo quarto condotto con poca intensità, permette ai ragazzi targati Armani di rientrare decisamente in partita. Quando l’inerzia sembra irrimediabilmente nelle mani di Milano i blu arancio riprendono a correre e a mettere pressione alle scarpette rosse che cedono di schianto e incassano un ultimo parziale da 6-20 che permette a Desio di restare nei piani nobili della classifica.

OLIMPIA MILANO – RIMADESIO 61-82 (17-24, 32-48, 55-62)

DESIO: Mariani, Cividati, Corti 4, Beretta 14, Foiano 4, La Mantia, Arienti, Colzani, Cotrone S. 14, Cotrone F 17, Toffanin 29, Carrera. All: Rota

RIMADESIO – ROBUR VARESE.  Si torna al PalaMoretto per una classica di categoria. I nostri tradizionalmente soffrono la fisicità in difesa e l’intensità in attacco dei ragazzi di Varese. Desio insegue Robur a 2 punti di distacco e ha l’occasione per agganciare il secondo posto. Primo quarto quasi perfetto per i blu arancio che riescono a concludere alcune buone azioni e soprattutto limitano l’attacco giallo blu a 10 punti evitando i blocchi di Varese, non perdendo mai il proprio uomo. Robur però non è venuta a Desio per subire passivamente il gioco dei padroni di casa e fatturando un secondo quarto da 10-22 ribalta la situazione e torna negli spogliatoi con +3 a referto. Tutto da rifare. Terzo quarto equilibrato con Robur che mette ancora 2 mattoncini alla propria causa  per il +5 di fine periodo. Anche nell’ultimo periodo sembra che la situazione non cambi e Robur allunga ancora costantemente sino al +12 a 3 minuti dal termine. A questo punto Desio prova ad aumentare la pressione sui portatori di palla avversari, ruba tre palle in un amen e annichilisce la sicurezza dei ragazzi targati Robur che sembrano perdere il filo del gioco. Frequenti viaggi in lunetta degli arancio blu e ancora qualche buona conclusione, permettono infine ai ragazzi di Rota, Gatti e Damaso di portare a casa un risultato che oltre a far classifica fa molto morale

RIMADESIO – ROBUR VARESE 61-58 (19-10, 29-32, 41-46)

DESIO: Mariani, Cividati, Raffaldi, Corti 20, Beretta 6, Foiano 2, , La Mantia 2, Arienti, Colzani 5, Colombo 13, Toffanin 13, Carrera. All: Rota

Prossimo impegno domenica 3 marzo presso KNIGHTS PALACE alle ore 11,30 contro Legnano.

AURORA DESIO PARTNER