Noi siamo l'Aurora

Finali nazionali Under 14: Rimadesio batte Mestre ed è in finale

La Rimadesio supera Leoncino Mestre per 79-73 e domani (domenica 30 giugno ore 18.30) giocherà la finale scudetto delle Finali nazionali Under 14 elite in corso di svolgimento a Porto San Giorgio. I ragazzi di Rota giocano una partita attenta e dopo il 3-11 iniziale dei veneti, piazzano il break per sorpassare sul 14-12 e comanderanno le operazioni fino alla sirenza finale. Un ottimo secondo quarto permette ai bluarancio di andare alla pausa lunga avanti 43-28, ma al rientro in campo Mestre cambia faccia e con una difesa aggressiva ed i punti di Paganico e Barbero accorciano sul 61-54 del 30′. Nell’ultima frazione Desio controlla senza grossi affanni e a poco meno di 60″ dalla sirena è avanti 76-67. Una tripla di tabella ed un canestro in contropiede riaprono tutto e a 20″ dal termine Mestre è ad un solo possesso di svantaggio (76-73). Ma Toffanin è freddo in lunetta ed i veneti non segneranno più. Il 79-73 finale riporta l’Aurora in una finale scudetto giovanile a distanza di 10 anni. Avversario sarà Bassano.

Rimadesio – Leoncino Mestre 79-73 (15-13, 43-28, 61-54)

Desio: Guarnaccia 2, Cividati, Raffaldi 13, Corti 11, Beretta 15, Foiano, La Mantia, Cotrone F. 8, Colzani 2, Colombo 4, Toffanin 16, Corone S. 8. All: Rota

Mestre: Dalla Libera 2, Giangaspero, De Rossi ne, Zara ne, Agnoletto ne, Paganico 25, Nigro 2, Pellizzon 3, Trestini 11, Baldi 8, Barbero 22, Calligaris. All: Veronese

Finali nazionali under 14: Rimadesio vola in semifinale

Con il brivido finale la Rimadesio batte la Robur Varese nei quarti di finale delle Finali Nazionali Under 14 Elite in corso di svolgimento a Porto San Giorgio ed accede alle semifinali. I ragazzi di Rota dopo un ottimo primo quarto chiuso avanti per 16-7, subiscono il rientro dei varesini che, spinti da un Dell’Omo da 25 punti ed 11 rimbalzi, rientrano sul 33-29 di inizio terza frazione. Qui però i bluarancio trovano buone esecuzioni in fase offensiva, aumentando inoltre l’intensità difensiva che blocca l’attacco della Robur. Ne viene fuori un parziale di 14-0 che ribalta l’inerzia della gara e spinge Desio fino al massimo vantaggio del 53-35 del 29′. Nel quarto finale però la tensione si fa sentire. L’attacco Rimadesio si inceppa, perdendo molti palloni e sbagliando un sacco di liberi. Varese invece, spinta dal solito Dell’omo e da Terlizzi, trova con continuità la via del canestro e minuto dopo minuto accorcia sempre di più rientrando sul 59-58 a 22″ dalla sirena finale dopo un appoggio al vetro di Terlizzi. Ma il fallo sistematico varesino frutta un fallo antisportivo su Federico Cotrone, che in lunetta è algido con un 2/2 che dà ossigeno ai bluarancio (61-58). Ancora Cotrone dalla linea della carità segna il libero della sicurezza con poco più di 2″ da giocare. Varese non segna e Desio può festeggiare il ritorno in una semifinale scudetto giovanile. Domani (sabato 29 giugno) alle ore 18.00 semifinale contro la vincente di Napoli – Mestre, in programma oggi alle ore 20.00.

Rimadesio – Robur et Fides Varese 62-58 (16-7, 33-27, 53-37)

Desio: Guarnaccia, Cividati, Raffaldi 5, Corti 16, Beretta 13, Foiano, La Mantia, Controne F. 15, Colzani, Colombo 2, Toffanin 11, Cotrone S. ne. All: Rota. Ass: Gatti, Damaso

Varese: Terlizzi 12, Vischia 5, Maresca ne, El Ouerd, Realini 6, Maddalin Santin, Cantisani, Dell’omo 25, Bortoli 6, Dagri 4, Grassia ne, Bottinelli. All: Todisco. Ass: Federico.

Finali nazionali Under 14: Rimadesio batte Murgia ed è prima nel girone B

La Rimadesio fa il suo dovere nelle finali nazionali Under 14 Elite in corso di svolgimento a Porto San Giorgio. I ragazzi di Rota battono Murgia Basket per 68-42 e, grazie alla contemporanea vittoria della Dinamo Sassari per 98-95 dopo un supplementare sulla VL Pesaro, sono primi nel girone B. I bluarancio contro la formazione pugliese faticano soprattutto in avvio, quando la tensione per la posta in palio si fa sentire. Desio comunque mantiene il comando delle operazioni per tutti e 40 i minuti, dilagando nel quarto finale quando un parziale di 24-8, ispirato da Corti, scava il solco tra le due formazioni. La Rimadesio è quindi tra le prime otto formazioni d’Italia della categoria. Ora i quarti di finale, in programma domani (venerdì 28 giugno) alle ore 16.00 contro la Robur Varese. Sfida ostica ma alla portata, in stagione i precedenti dicono una vittoria per i varesini per 70-53 e successo in Aldo Moro della Rimadesio per 61-58.

Murgia Basket – Rimadesio 42-68 (13-15, 22-33, 34-44)

Murgia: Orfino 6, Natuzzi 2, De Bellis 9, Quinto, Carpignano 2, Signorile 2, Pappadà, Panessa 2, Ventura 5, Netti, Ascenzione 14. All: Console

Desio: Mariani 2, Cividati 4, Raffaldi 5, Corti 18, Beretta 3, Foiano 2, La Mantia 4, Cotrone F. 2, Colzani, Colombo 9, Toffanin 14, Cotrone S. 4. All: Rota. Ass: Gatti, Damaso

Finali nazionali under 14: Rimadesio cade contro Pesaro

Arriva il primo stop per la Rimadesio alle finali nazionali Under 14 Elite in corso di svolgimento a Porto San Giorgio. I ragazzi di Rota perdono la seconda giornata contro la VL Pesaro per 69-62 dopo una gara in cui i bluarancio hanno fatto corsa di testa nei primi 20′, ma che nel terzo periodo ha visto Pesaro prendere in mano l’inerzia della gara sorpassando e mantenendo il vantaggio fino alla sirena finale. Nell’altra sfida del girone la Dinamo Sassari ha superato Basket Murgia per 80-61. Desio rimane ovviamente in corsa per il passaggio del turno con possibilità anche di raggiungere la prima posizione, risultato che permetterebbe di evitare ai quarti di finale Bassano, una delle principali candidate alla vittoria del titolo. Ovviamente l’Aurora per passare il turno deve vincere contro Basket Murgia (gara in programma alle ore 18.00 di oggi mercoledì 26 giugno) e per raggiungere la prima posizione deve sperare in una vittoria di Sassari con al massimo 20 punti di scarto. Se invece dovesse vincere Pesaro o Sassari vincere con 22 o più punti di scarto Desio sarebbe seconda. Con un eventuale arrivo di tre squadre a quota 4 punti, Sassari per passare dovrebbe vincere con almeno 11 punti di scarto altrimenti sarebbe terza nella classifica avulsa. Insomma tutto è ancora aperto.

Victoria Libertas Pesaro – Rimadesio 69-62 (14-20, 26-33, 51-48)

Pesaro: Bartolucci, Di Francesco 2, Sparacca 2, Ceccarelli, Colotti, Malaventura 12, Aloi 13, Sablich 14, Siepi 14, Ghiselli 8, D’Angeli 2, Federico 2. All: Luminati. Ass: Iannetti, Goffi

Desio: Guarnaccia, Cividati, Raffaldi, Corti 8, Beretta 5, Foiano, La Mantia, Cotrone F. 22, Colzani, Colombo 7, Toffanin 15, Cotrone S. 5. All: Rota. Ass: Gatti, Damaso

Finali Nazionali Under 14: Rimadesio batte Sassari all’esordio

Buona la prima per la formazione Under 14 Elite nelle finali nazionali di categoria in corso di svolgimento a Porto San Giorgio. La formazione di Rota supera per 80-66 la Dinamo Sassari, dopo un match altalenante che però i bluarancio riescono a portare a casa senza mai mettere in discussione la vittoria. Dopo il buon inizio dei sardi (3-6 al 3′) Desio piazza un break di 16-2 dove segnano praticamente tutti, ed alla prima sirena il tabellone dice 24-12. In apertura di secondo parziale uno scatenato Federico Cotrone segna 7 punti filati in meno di due minuti e l’Aurora scappa sul 40-16 che sembra mandare i titoli di coda con ancora 25′ da giocare. Qui però Desio pensa di averla già vinta e cala di intensità difensivamente, mentre Sassari, spinta da Giua (20 punti e 7 rimbalzi) mette giù il parziale di 24-8 che li riporta sotto la doppia cifra di svantaggio, prima del canestro di Raffaldi che fissa il 50-40 della pausa lunga. Al Rientro in campo però Desio riprende in mano le redini della gara, e con i punti di Toffanin, Corti e Beretta tiene sempre a distanza di sicurezza la Dinamo. al 30′ il tabellone dice 71-55 Rimadesio, con i sardi che provano l’ultimo sussulto in apertura di quarto finale rientrando sul 71-61. Toffanin e Cotrone ridanno ossigeno (75-61), con la bomba di Beretta che segna la partita sul 78-61. Il finale dice 80-66 per i bluarancio, che oggi (martedì 25 giugno) scenderanno in campo alle ore 18.00 contro la VL Pesaro, che nella prima gara ha superato Basket Murgia per 71-56.

Rimadesio – Pol. Dinamo Sassari 80-66 (24-12, 50-40, 71-55)

Desio: Guarnaccia 5, Mariani 1, Raffaldi 9, Corti 5, Beretta 9, Foiano 8, Pogna, Cotrone F. 14, Colzani 3, Colombo 5, Toffanin 19, Cotrone S. 7. All: Rota Ass: Gatti, Damaso

Sassari: Giua 20, Piredda 4, Basoli 19, Raffo, Pisano 7, Salaris ne, Mura ne, Vasselli, Brau ne, Motzo 6, Loi 8, Casu 2. All: Zucca Ass: Poddighe

UNDER 14 ELITE: AL VIA LE FINALI NAZIONALI

Ci siamo! Partono le finali nazionali Under 14 Elite in programma a Porto San Giorgio dal 24 al 30 giugno, dove a contendersi il titolo ci sarà anche la Rimadesio guidata da Marco Rota che a due anni di distanza ha riportato la Pallacanestro Aurora Desio ad una finale nazionale. I bluarancio sono stati inseriti nel girone B insieme a Dinamo Sassari, VL Pesaro e Murgia Basket Santeramo. Esordio lunedì 24 giugno alle 20.00 contro Sassari mentre gli incroci della seconda e terza giornata dipenderanno dai risultati del primo turno. Proviamo a conoscere meglio le nostre avversarie. Sassari ha perso in finale il titolo regionale contro i concittadini del Basket 90 e ha raggiunto Porto San Giorgio dopo aver vinto la Conference 10 disputata in Toscana superando Perugia Basket per 88-53 e SMG Basket School per 59-56. La VL Pesaro invece ha vinto il titolo regionale Marche e si è qualificata alle finali nazionali dopo aver conquistato la Conference 8 disputata in Veneto, dove ha battuto per 89-53 Pallacanestro Vigodarzere e 81-63 Petrarca Padova. I baresi di Basket Murgia Santeramo sono campioni regionali pugliesi grazie alla vittoria su Brindisi nell’atto finale per 77-75. Hanno poi dominato la Conference 14, giocata in Calabria, dove prima hanno spazzato via Chieti per 100-58 e poi non hanno lasciato scampo al Basket Aquilone battuto per 102-50. Desio, che dopo il quarto posto regionale ha vinto la Conference lombarda superando Riva del Garda e Brescia, per passare il turno dovrà piazzarsi nelle prime due posizioni. Negli eventuali quarti di finale si va ad incrociare il Girone A, non un ottimo accoppiamento, vista la presenza dell’ostica Robur Varese; l’Oxygen Bassano che a livello giovanile è molto quotata; ed Happy Casa Brindisi e Firenze che sono formazioni che hanno una forte tradizione. Oggi (domenica 23 giugno) cerimonia d’apertura, da domani si inizia a fare sul serio. Forz ragazzi, regalateci un sogno!

Trofeo Bulgheroni: due aurorini tra i convocati

Prende il via oggi a Bormio il Trofeo Bulgheroni, manifestazione riservata all’annata 2006. Fra i convocati della selezione Monza e Brianza ci sono gli aurorini Matteo​ Borghi e ​Alessandro Caprotti. Complimenti ragazzi!

Aurora (ripar)TI-AMO

Non è facile riprendersi da un incubo durato dieci mesi. La stagione appena conclusa è stata per noi un tormento culminato con la retrocessione diretta della prima squadra in C Gold.

Abbiamo sbagliato tanto. Tantissimo. Non possiamo e vogliamo accampare scuse. Le ambizioni erano ben altre ad inizio stagione e poi è crollato tutto in una spirale che non siamo riusciti a frenare.

Ci siamo presi del tempo per capire dove potevamo fare meglio. Per imparare. E in silenzio abbiamo iniziato a rifondare. Perché a volte le sconfitte più dure possono essere salutari, se da queste si prende insegnamento e ci si rialza più forti di prima.

Noi ci rialzeremo. Abbiamo iniziato ad apportare tante novità che non sono ancora visibili. Abbiamo formato un nuovo Consiglio d’Amministrazione con la presenza di nuovi soci, abbiamo rifondato il settore tecnico, stiamo ponendo le basi alla creazione di una prima squadra che avrà il compito di riportarci dove siamo scivolati e, cosa più importante, vareremo il più grande programma di beneficenza che sia visto a Desio.

Ora è il tempo di lasciare il palcoscenico ai nostri stupendi ragazzi del 2005 che hanno conquistato le finali nazionali di Porto San Giorgio (24-30 giugno). Stringiamoci fisicamente e metaforicamente intorno a loro e viviamo insieme la loro avventura. Dal giorno successivo annunceremo tutte le novità societarie e tecniche.

Aurora, ripartiamo insieme!

Aurora Desio Basketball Camp: grande successo per la prima settimana

Con le premiazioni di venerdì sera si è concluso il primo turno di Aurora Basketball Camp 2019. In questi giorni i vostri ragazzi e ragazze hanno potuto trascorrere cinque giornate (e anche una nottata!!) tutti insieme all’insegna del divertimento, tanto TANTO basket, ma non solo. Dall’attivazione con il preparatore Mattia, alle esperienze con il clown Roberto Pansardi ed Erica, insegnante di yoga dell’Accademia Sathya, passando per le english lessons con Matteo e la piscina. Oltre a tutto ciò, SOLO questo day camp, offre un occasione unica: l’HLC, High Level Camp, un corso intensivo di alto livello, con uno staff tecnico dedicato e la parte fisica gestita dal preparatore. I ragazzi dell’HLC vengono valutati fisicamente e tecnicamente tramite l’utilizzo di apparecchiature video all’avanguardia ed a ciascuno di loro viene dato un programma fisico personalizzato e dei video analisi individuali sui fondamentali. La prima settimana è finita, ma siete ancora in tempo per partecipare al secondo turno (dal 24 al 28 giugno), in ci ci sono gli ultimi due posti per l’High Level Camp, e al terzo turno (dal 02 al 06 settembre).TI ASPETTIAMO!!

Under 14 Elite: Rimadesio vola alle Finali Nazionali

Dopo due stagioni di astinenza la Rimadesio torna a disputare una Finale Nazionale giovanile grazie alla formazione Under 14 Elite guidata da coach Marco Rota, che lo scorso fine settimana ha vinto il girone interzonale di Cassano d’Adda superando nella prima sfida Alto Garda per 107-36 e nella gara decisiva la leonessa Brescia per 88-55. Ora le finali nazionali, che si disputeranno dal 24 al 30 giugno a Porto San Giorgio. Complimenti ragazzi, il bello arriva ora!

AURORA DESIO PARTNER