Noi siamo l'Aurora

Serie C Gold: SRG impegnata sul campo di Nerviano

Dopo il tris di successi casalinghi consecutivi, la SGR Desio di coach Ghirelli fa tappa domenica sull’ostico campo di Nerviano, alla ricerca della vittoria in trasferta che manca dal lontano 13 marzo 2018 sul campo di Rimini.

Pallacanestro Nervianese è formazione che ormai da diverse stagioni frequenta il campionato di serie C Gold. I milanesi appaiano a quota 6 in classifica l’Aurora, ma hanno giocato un match in più, e le due sconfitte rimediate sono arrivate entrambe tra le mura amiche contro Gazzada e Cermenate. La guida tecnica è stata affidata ad Andrea Mandrillo, promosso dal ruolo di vice dello scorso campionato, che vanta anche esperienze come capo allenatore a Cusano nell’allora C2 e come vice ad Urania Milano prima in serie C e poi in serie B. In cabina di regia troviamo il classe ’96 Stefano Ceppi, prelevato da Erba, che viaggia a 7.5 punti, 3.5 rimbalzi e 2 assist di media. Il miglior marcatore di Nerviano è la guardia Marcello Cozzoli, classe ’90 prelevato dalla serie B di Sangiorgese. L’ex Corato, Potenza, L’Aquila, Matera e Valsesia (tutte in serie B) produce 15 punti, 3.6 rimbalzi e 3 assist a partita. Altra guardia con punti nelle mani è il 21enne Simone Nuclich, alla 3^ stagione a Nerviano con un passato anche in serie B a Sangiorgese. Per lui 11.8 punti, 4.4 rimbalzi e 2.6 assist a gara. Nel pitturato la voce grossa la fa Alessandro Priuli, classe ’86 di scuola Olimpia Milano alla 3^ stagione in società che vanta un decennio di esperienza in serie B con le maglie di Legnano e Sangiorgese. Il lungo va a referto con 8 punti e 9.5 rimbalzi di media. Ala da tenere sotto controllo è invece Giovanni Frontini, ex Pavia, Vigevano e Casorate alla 4^ stagione in maglia nervianese. Il classe ’94 realizza 14 punti, 6 rimbalzi e 3 assist a partita. Sugli esterni troviamo poi il classe ’89 Gianluca Bandera (8^ stagione a Nerviano) che viaggia a 8.2 punti e 4 rimbalzi ad incontro ed il classe ’99 scuola ABA Legnano Francesco Biraghi che produce 6.5 punti e 3 rimbalzi a gara. In rotazione anche gli esterni Umberto Viganò (’99 – 4.2 punti e 1.2 rimbalzi), Matteo Binaghi (’99) ed Oscar Aceti (’97). Chiudono i giovanissimi Giacomo Pogliana e Lorenzo Guzzetti rispettivamente classe 2001 e classe 2002.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso la Palestra Scuole Elementari di via Roma/via Leonardo da Vinci a Nerviano (MI). Arbitreranno l’incontro i signori Alessio Magnani di Mortara (PV) ed Andrea D’Amico di Legnano (MI).

Esordienti: Bel secondo posto al torneo Blues di Varedo

Gli esordienti nella la finale 1°/2° posto del Torneo di Varedo giocano una partita a due con sconfitta finale 21-20.
Dopo il percorso netto delle qualificazioni e dei play-off si arriva alla sfida contro Varedo Blu per il primo posto. Nel primo tempo, match da due tempi da 15′ continuati, imponiamo il nostro gioco andando sul 16-9; la pausa molto lunga assorbe tutta la nostra vitalità perché il secondo tempo ci vede totalmente in balia dei bravi varedesi che ricuciono piano piano lo svantaggio e s’involano al sorpasso proprio negli ultimi secondi della gara.
Partita che ha lasciato l’amaro in bocca proprio per l’ondivago svolgimento ma che ha evidenziato l’aspetto su cui maggiormente dobbiamo lavorare: la concentrazione.
Ora darci dentro alzando l’asticella individuale e di squadra in ogni singolo allenamento!


Varedo Blu – Aurora Desio 21 – 20 ( 9-16, 12-4)

Per Aurora hanno giocato: Beppe, Andre, DellO, Kalo, TomFer, TomGal, Will, Lama, Piff, Mirko, Sanga, Ice. 

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A1 alla C Gold.

Serie A1

Alessandro Cipolla (’00): non entrato nella vittoria di Reggio Emilia a Pesaro per 65-90.

Serie A2

Klaudio Ndoja (’85): 8 punti e 6 rimbalzi nella sconfitta di Forlì a Udine per 81-69.

Lorenzo Maspero (’98): 2 punti, 1 rimbalzo e 2 assist nella vittoria di Mantova a Montegranaro per 75-83.

Matteo Formenti (’82): 3 punti nella sconfitta di Tortona contro Torino per 69-80.

Riccardo Tavernelli (’91): 2 punti, 2 rimbalzi e 5 assist nella sconfitta contro Torino per 69-80.

Stefano Masciadri (’89): 14 punti e 3 rimbalzi nella sconfitta di Imola contro Piacenza per 85-87.

Serie B

Alessandro Esposito (’97): 8 punti, 9 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Cremona a San Vendemiano per 90-85.

Matteo Motta (’92): 2 punti, 2 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Crema a Vigevano per 74-62.

Matteo Beretta (’99): 4 punti, 6 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Vigevano su Crema per 74-62.

Marco Vitelli (’98): non entrato nella sconfitta di Lecco a Padova per 71-65.

Andrea Mazzoleni (’98): 1 rimbalzo nella vittoria di Pavia su Sangiorgese per 69-50.

Serie C Gold

Davide Peri (’00): 8 punti, 2 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Desio su Busnago per 66-43.

Daniele Pesenato (’01): 4 punti, 7 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Desio su Busnago per 66-43.

Zenabu Canato (’01): 1’ in campo nella vittoria di Desio su Busnago per 66-43.

Luca Albique (’97): 7 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Desio su Busnago per 66-43.

Marco Corti (’98): 4 punti e 2 rimbalzi nella sconfitta di Legnano a Gallarate per 61-69.

Riccardo Scroccaro (’97): 2 punti ed 1 assist nella vittoria di Pall. Milano a Brescia per 72-76.

Federico Arioli (’90): 4 punti e 4 rimbalzi nella vittoria di Pall. Milano a Brescia per 72-76.

Simone Fiorito (’91): 17 punti, 1 rimbalzo e 3 assist nella vittoria di Lissone a Gazzada per 87-90.

Mirko Meregalli (’89): 10 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Lissone a Gazzada per 87-90.

Manuel Riva (’99): 19 punti ed 1 rimbalzo nella sconfitta di Cernusco ad Iseo per 88-70.

Paolo Colnago (’91): 25 punti, 1 rimbalzo e 7 assist nella sconfitta di Gazzada contro Lissone per 87-90.

Riccardo Pellizzoni (’96): 13 punti, 2 assist e 2 rimbalzi nella sconfitta di Cermenate a rovello per 96-78.

Roberto Anzivino (’84): 7 punti, 1 rimbalzo ed 1 assist nella sconfitta di Cermenate a rovello per 96-78.

Andrea D’Apolito (’98): 1 rimbalzo ed 1 assist nella sconfitta di Cermenate a rovello per 96-78.

Tommaso Colombo (’93): 5 punti e 4 rimbalzi nella sconfitta di Cermenate a rovello per 96-78.

Simone Casati (’91): 10 punti, 1 rimbalzo ed 1 assist nella sconfitta di Cermenate a rovello per 96-78.

Matteo Tornari (’95): 17 punti, 4 rimbalzi e 4 assist nella vittoria di Rovello su Cermenate per 96-78.

Lorenzo Villa (’95): 14 punti, 3 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Rovello su Cermenate per 96-78.

Aron Meroni (’99): 3 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Rovello su Cermenate per 96-78.

Alessandro Longoni (’95): 18 punti, 10 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Castelnovo a Fiorenzuola per 90-76.

Manuel Riva

Under 15 provinciale: Bel successo a Garbagnate

Seconda partita di campionato U15 provinciale per i 2006 di Desio che trovano un successo sul campo di Garbagnate. La formazione desiana conduce dall’inizio alla fine stando sempre in controllo della gara, con Venuti e Baruffini grandi protagonisti della prima metà andando in spogliatoio con la doppia cifra di vantaggio. I padroni di casa provano a sfruttare la fisicità superiore per risalire la china, ma la Rimadesio è brava a tenere botta e, nonostante qualche canestro facile di troppo concesso nel finale, reagisce con Salmaso e Ballabio per chiudere ogni discorso sulla partita. Desio porta a casa il referto rosa con il punteggio di 54-77. Prossimo impegno domenica 3 novembre ore 11.30 al PalaBancoDesio contro Masters Carate.

Garbagnate-Rimadesio 54-77 (15-26, 29-48, 41-59)
Desio: Vernioli, Randazzo 2, Mauri 7, Ferin 4, Maretta, Caprotti A. 2, Venuti 15, Currà, Baruffini 15, Ballabio 17, Salmaso 10, Compagni 5. All. Gatti, Ass. Piva.

Under 14 Elite: Settimana di successo

Grandissimo colpo per la formazione U14 elite desiana, che nel rematch della finale regionale dello scorso anno si prende la rivincita sui pari età di Robur Varese. Una partita bellissima a ritmi molto elevati ma che i ragazzi di coach Gatti hanno saputo conquistare alla distanza. Desio chiude la prima frazione con un mini vantaggio di +5 grazie ai 16 punti di Trucchetti e alle veloci ripartenze in contropiede. I padroni di casa rimangono sempre a contatto e, nonostante l’ottimo apporto della panchina aurorina, trovano 3 canestri consecutivi dalla lunga distanza, ribaltando il risultato poco prima dell’intervallo. Gli ospiti subiscono il colpo in difesa e non trovano più soluzioni efficaci in attacco, andando quindi a riposo sul 47-41 per Robur. Ma al rientro i bluarancio tornano a essere solidi in difesa, riuscendo a concretizzare i tanti palloni recuperati, così facendo riprendono il controllo della partita. Questa volta definitivamente, perchè i ragazzi non mollano un centimetro in difesa, andando ad incrementare ulteriormente il distacco grazie a Venuti e Toffanin. Il finale dice 80-93 per Desio, che vale una vittoria importantissima vista la caratura degli avversari.

Due giorni più tardi al PalaBanco Desio la Rimadesio ospita Leonessa Brescia. Dopo la grande prestazione a Varese contro i campioni in carica, gli aurorini si ripetono trovando altri due punti, grazie ad una prova corale, e viaggiando così a punteggio pieno. Ancora una volta la partenza dei padroni di casa è decisiva con il primo periodo che vede Desio avanti 25 a 9, vantaggio che viene incrementato anche nella seconda frazione, con un’ottima gestione in attacco che colpisce tutti i buchi lasciati liberi dalla difesa ospite. Alla ripresa della pausa lunga Brescia cerca di rispondere alle numerose triple desiane con gli attacchi di Ghidini, con i bluarancio che nei primi minuti del terzo periodo faticano a trovare la via del canestro. Sono Caprotti Fabrizio, Borghi e Venuti a rimettere in sesto la squadra chiudendo definitivamente i conti e fissando il risultato finale su un tondo 87-57 per Desio.
Prossimo impegno la trasferta a Milano contro Urania di sabato 2 novembre ore 15.45.

Robur Varese-Rimadesio 80-93 (21-26, 47-41, 65-70)
Desio: Currà 1, Trucchetti 37, Mauri 6, Ferin 1, Borghi 4, Caprotti A. 2, Venuti 15, Baruffini, Colciago 2, Compagni 2, Toffanin 21, Caprotti F. 2. All. Gatti, Ass. Piva.

Rimadesio-Leonessa Brescia 87-57 (25-9, 46-24, 70-46)
Desio: Trucchetti 11, Mauri 6, Ferin 6, Borghi 9, Caprotti A. 8, Venuti 13, Baruffini 2, Salmaso 3, Compagni 4, Toffanin 14, Caprotti F. 11, Labriola. All. Gatti, Ass. Piva/Gallazzi.


Under 15 Eccelenza: ottobre in chiaro scuro

Inizio di campionato altalenante per i ragazzi della formazione U15 Eccellenza.

Questa prima fase di campionato ha regalato 3 vittorie per i ragazzi di coach Gandini ma anche 2 sconfitte per un record complessivo di 3-2 che posiziona la squadra blu arancio nelle zone centrali di classifica.

Archiviato l’esordio vincente con Cremona, nuovo match casalingo con BB14. I nostri ragazzi faticano per un quarto ma poi allungano decisamente nel secondo e terzo parziale chiudendo di fatto l’incontro prima del fischio finale. Buona prova di squadra con tutti i ragazzi a referto e Cotrone Samuele e Federico, Beretta e Colombo in doppia cifra.

Match infrasettimanale con Olimpia Milano presso il centro sportivo del forum di Assago. Milano ha allungato significativamente la panchina con innesti interessanti provenienti da fuori regione. I nostri, pur con alcune assenze, partono benissimo e, grazie anche ad un ispirato Raffaldi (25 punti a fine gara), sembrano avere il controllo della situazione. Il primo quarto si chiude con un incoraggiante 19-33 che lascia ben sperare per il risultato finale. Purtroppo i due periodi centrali registrano un recupero costante di Milano che corona l’inseguimento al termine del terzo periodo impattando sul 62-62. Ultimo quarto con finale al cardiopalma e la testa dell’incontro che continua a cambiare. Alla fine la spunta Milano dopo che Desio vede “morire” sul ferro per 2 volte la palla del sorpasso.

Trasferta insidiosa a Brescia per l’incontro con la blasonata Leonessa. La compagine bresciana, pur avendo perso un paio di giocatori importanti, è pur sempre avversario ostico e abile nell’attaccare il ferro. I primi due quarti infatti terminano con vantaggi risicati per la Rimadesio (+1 e +4). Brescia riesce a rispondere colpo su colpo ai tentativi brianzoli di allungo. Serve un deciso break nel terzo quarto che consente a Desio di chiudere la partita incassando l’intera posta in palio. Da segnalare la buona prova di Toffanin, Arienti,  Cotrone Samuele e Federico e La Mantia che risultano gli aurorini più produttivi.

Big match di giornata quello tra Desio e Varese. Le 2 squadre si conoscono da tempo e hanno sempre dato vita ad incontri intensi ed incerti. Anche questa volta il copione viene rispettato. Varese è padrona del primo quarto e chiude con +12 alla sirena ma deve subire l’efficace reazione di Desio che domina il secondo giungendo all’intervallo lungo con 5 punti di vantaggio grazie ad un parziale di +17 nel quarto. L’equilibrio prosegue sino alla fine del match con continui sorpassi e tentativi di allunghi sino al colpo finale di Varese che, cinico come di consueto e condotto dalle mani di un “quasi” infallibile Zhao (34 punti a referto e perfetto dalla lunetta), incassa l’intera posta e conserva la testa della classifica. Desio distribuisce maggiormente i punti tra i suoi giocatori con Corti, Cotrone Federico e Samuele, Toffanin e Trucchetti in doppia cifra ma ancora una volta non riesce a piazzare il colpo decisivo per superare i bianco rossi della Pallacanestro Varese. A titolo di cronaca da segnalare i 47 tiri liberi concessi a Varese, 3 falli tecnici ai giocatori e 2 alla panchina con conseguente allontanamento dal rettangolo di gioco di Federico Cotrone e di Coach Gandini.

Rimadesio – Bergamo Basket 88-63

Guarnaccia 5, Cotrone S. 16, Raffaldi 5, Corti 7, Beretta 15, Foiano 4, La Mantia 3, Cotrone F. 11, Colzani 2, Colombo 12, Villa 2, Carrera 6

Oli mpia Milano – Rimadesio 78-75

Guarnaccia 2, Raffaldi 25, Beretta 8, Foiano, La Mantia 7, Arienti, Ballabio, Colzani, Colombo 15, Toffanin 13, Villa 3, Carrera 2

Leonessa Brescia – Rimadesio 52-69

Guarnaccia 3, Cotrone S. 10, Raffaldi 4, Beretta, Foiano 5, La Mantia 9, Cotrone F. 14, Arienti 7, Colzani 4, Colombo 3, Toffanin 10, Villa

Rimadesio – Pallacanestro Varese 82-93

Trucchetti 10, Cotrone S. 13, Raffaldi, Corti 10, Beretta, Foiano 2, La Mantia 4, Cotrone F. 19, Colzani 3, Colombo 4, Toffanin 15, Carrera 2

Prossima partita mercoledì 6 novembre alle ore 21.00 contro ABA Legnano presso il PalabancoDesio. 

Serie C Gold: La SGR schianta Busnago

Desio vince agevolmente la sua terza gara consecutiva: la Fortitudo Busnago esce sconfitta 66-43 dal PalaBancoDesio. Una partita che si decide nei primi due quarti, nei quali la SGR si procura le 20 lunghezze di vantaggio che poi conserverà per il resto del match. Avversari che faticano fin da subito a tenere il ritmo dei Bluarancio: Busnago si chiude nella propria area concedendo parecchi tiri con spazio dalla lunga distanza ad un’Aurora che, però, litiga col ferro. Dopo i primi 10’ lo scarto tra le due squadre è di 9 punti. Ad inizio secondo quarto la SGR effettua lo strappo decisivo con gli ospiti che segnano solo dalla lunetta. Gallazzi e Bossola trascinano Desio al +22 dell’intervallo. Al rientro sul parquet i Bluarancio abbassano il ritmo e permettono agli ospiti di trovare canestri con più facilità. Persico ne mette 15 ed è il top scorer del match. Nell’ultimo quarto il protagonista è Tomba, che raggiunge quota 14. C’è spazio nel finale anche per l’esordio in C Gold di Izzo e Canato.

Prossimo appuntamento Domenica 3 Novembre alle ore 18 contro i padroni di casa della Nervianese 1919.

SGR Aurora Desio – Fortitudo Busnago 66-43 (17-8; 35-13; 46-27)

SGR Aurora Desio: Tomba 14, Gallazzi 11, Peri 8, Albique 7, Bossola 7, Bartoli 4, De Bettin 4, Pesenato 4, Molteni 1, Izzo, Canato. All. Ghirelli

Fortitudo Busnago: Persico 15, Bazzoli 7, Corna 6, Farinatti 4, Morando 3, Chirico 2, Magni 2, Mazzoleni 2, Imasuen 2, Tamagnone, Perego n.e. All. Galli

Serie C Gold: SGR impegnata al PalaBancoDesio contro Busnago

Dopo il convincente successo su Gazzada, la SGR Desio si appresta ricevere la visita della neopromossa Fortitudo Busnago, in quella che sarà la terza sfida casalinga consecutiva. I ragazzi di coach Ghirelli hanno così l’occasione di proseguire la striscia positiva e prendere ancora maggior fiducia in vista delle importanti sfide del mese di novembre da affrontare in trasferta.

Come detto in precedenza Busnago ha vinto il campionato di serie C Silver la scorsa stagione ed affronta per la prima volta la serie C Gold. Dopo l’esordio vincente contro Calolziocorte, la Fortitudo ha messo in fila tre sconfitte, l’ultima contro Cantù, ed è vogliosa di riscatto in una gara in cui sulla carta non ha nulla da perdere. In panchina troviamo Alessandro Galli, coach di grande esperienza tra serie C e B con Bergamo, Olbia, Crema, Piacenza ed Olginate, fautore della promozione la scorsa annata. Il giocatore più pericoloso di Busnago è sicuramente Riccardo Bazzoli, esterno classe ’83 con tanta serie B alle spalle con le maglie di Bari, Martinafranca, Alessandria e Urania Milano. Lo scorso anno giocava a Pall. Milano ed in stagione viaggia a 18 punti e 5.5 rimbalzi di media. Da tenere sotto controllo anche il classe ’95 Andrea Corna, confermato dalla scorsa stagione ed autore di 28 punti contro Cantù grazie ad uno spettacolare 7/10 da 3. Per lui in stagione 13 punti e quasi 8 rimbalzi a gara. Confermato dalla scorsa annata anche l’esterno 25enne Luca Farinatti, alla 5^ stagione in maglia Busnago. L’ex Bernareggio, Agrate e Lecco va a referto con 11 punti e 5.5 rimbalzi di media. Cabina di regia affidata ad Andrea Perego, classe ’88 nelle ultime 4 stagioni a Pall. Milano. In stagione produce 5 punti, 2 rimbalzi e 3 assist  a partita. Nel ruolo di guardia la voce grossa la fa un altro atleta confermato, Marco Mazzoleni, 21enne che ha sempre giocato a Busnago che nelle prime uscite stagionali ha realizzato 13 punti e 5.5 rimbalzi di media. Le rotazioni sono chiuse dagli esterni Norberto Tamagnone (‘01) e Nicolò Morando (’94); dalla guardia Edoardo Magni (’99); e dai giovani Edoardo Chirico, Michele Calamari e Riccardo Brigatti, tutti classe 2002.

Palla a due alle ore 21.00 di sabato al PalaBancoDesio. Arbitreranno l’incontro i signori Stefano Maccagni di Erba (CO) e Luca Rodighiero di Cremona. 

Under 13 provinciale: buona anche la seconda

Seconda vittoria in altrettante partite per i nostri  Under 13 autori di una gara fatta di alti e bassi.

La prima frazione di gioco vede una partenza macchinosa da parte delle due squadre che non riescono a trovare con facilità la via del canestro.

Il secondo quarto è a strisce bluarancio. I nostri ragazzi aumentano l’aggressività nella metà campo difensiva, e questo permette di segnare punti facili in contropiede. Alla fine del primo tempo la Rimadesio conduce per 20-30.

La ripresa del match vede Desio un po’ troppo rilassata forte delle 10 lunghezze di vantaggio sui padroni di casa. Seregno grazie al duo Beltrami-Macedonio, autori di 11 punti nel solo terzo quarto, riesce a rimanere a contatto. Alla sirena sono solo sei punti a dividere le due squadre (36-42)

Nell’ultima frazione di gioco ci si aspetta una reazione d’orgoglio da parte dei padroni di casa che si dimostra però inefficace. Gli ospiti non solo riescono a mantenere le distanze, ma allungano nel finale, fissando il punteggio sul definitivo 43 a 52.

Basket Seregno- Aurora Desio 43-52

Seregno: Terranova 3, Beltrami16, Curadi 2, Nava, Vismara, Cali, Picello, Maran 5, Marelli 3, Morton 5, Zamberlan 1, Macedonio 7.

Desio: Mondini, Burgio 2, Dagnoli 6 , Pomara , Carbonella 1, Combe 4 , Giaimo 15, Sangalli 2, La Mantia 6, Ferin 4, Occhiuzzi 2, Pifferi 10.

Under 16 Eccellenza: colpo esterno per la Rimadesio

Colpo esterno per i ragazzi di coach Ghirelli che con un’ottima partita  riescono a espugnare il difficile campo dell’imbattuta Brescia.

Partono forte gli U16 bluarancio, costringendo i padroni di casa al time-out dopo pochi minuti. Complice qualche errore difensivo di troppo la partita rimane punto a punto fino alla pausa lunga dove il tabellone segna 35-37.

Altra partenza forte, altro break, altro timeout per Brescia; stavolta il ritmo non cala, calano invece le palle perse e minuto dopo minuto il divario aumenta fino al +19.

Due triple nel finale riavvicinano i padroni di casa, ma ormai è troppo tardi per riaprire la partita. 58-71 il punteggio finale 

Leonessa Brescia – Aurora Desio 58-71 (16-20, 35-37, 47-59)

Desio: Arosio , Attolini 10, Toffanin 16, Picozzi, Barbieri 19, Perego 13, Ahmadov, Giboni 3, Brioschi 2, Cazzaniga , Gallucci, Basso 8. All: Ghirelli

AURORA DESIO PARTNER