Noi siamo l'Aurora

Andrea Colombo Convocato per il Trofeo Fabbri

Il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Territoriale e in preparazione al Trofeo Fabbri che si svolgerà a Rimini/Santarcangelo dal 3 al 6 gennaio 2020 ha convocato, per gli allenamenti in programma ad Assago (MI) presso MC2 Sport Village giovedì 2 gennaio 2020 e per il TROFEO FABBRI 2020 il nostro atleta classe 2005 Andrea Colombo. La rappresentativa Lombardia sarà guidata dal Referente Tecnico Territoriale Guido Saibene.

Under 15 Eccellenza: Buone prove contro Mantova ed Urania

Rimadesio – Mantova: sede insolita per la sfida con i ragazzi di Mantova che vengono ospitati presso il palazzetto di Macherio a causa dell’indisponibilità sia del PalaBancoDesio che del PalaMoretto. Campo nuovo per entrambe le squadre che impiegano il primo quarto per prendere confidenza con i tabelloni. Il punteggio basso premia comunque Desio che allunga di 7 dopo la prima sirena. Stesso copione per il secondo e il terzo periodo dove i desiani contenendo le penetrazioni mantovane e rispondendo in contropiede o con tiri da dietro l’arco allungano sino al +22 dell’ultimo periodo. Mantova non si demoralizza e incassa il parziale dell’ultimo periodo, limitando a 20 punti il divario finale. Prova corale con Cotrone S., Raffaldi, Corti e Cotrone F. in doppia cifra.

Rimadesio – Mantova 80-60 (16-9; 41-25; 61-39)

Guarnaccia 6, Cotrone S. 10, Raffaldi 19, Corti 11, Beretta 6, Ballabio 2, La Mantia, Arienti, Colzani, Cotrone F. 14, Villa 4, Carrera 8.

Urania Basket Milano – Rimadesio: prestazione convincente nel turno infrasettimanale disputato presso la storica palestra secondaria del Palalido di Milano. I ragazzi di coach Gandini, coadiuvato da coach Cassina, hanno la meglio sui pari età milanesi che faticano a prendere le misure dei blu arancio sin dalla palla a 2. L’andamento del match è costante e Desio riesce ad allungare ad ogni quarto. Nel primo sono gli attacchi al ferro di Cotrone F. (22 punti) e nel quarto periodo quelli di Cotrone S. (24 punti) a dare il contributo più consistente. Negli altri 2 tutti i ragazzi vanno a referto e fatturano punti, anche Toffanin in doppia cifra, che garantiscono la vittoria di Desio e il secondo posto in classifica.  

Ora vacanze in palestra e trasferta nel Lazio per il torneo internazionale di Rieti che si svolgerà dal 2 al 5 gennaio.

Urania Milano – Rimadesio 51-95 (12-25; 28-46; 39-64)

Guarnaccia 6, Trucchetti 8, Cotrone S. 24, Raffaldi 4, Corti 5, Beretta 4, La Mantia 1, Cotrone F. 22, Colzani 4, Pogna 5, Toffanin 10, Carrera 2.

Prossima partita sabato 11 gennaio h. 15,30 Blu Orobica Bergamo – Rimadesio presso la Palestra Ist. Pesenti di via Ozanam, 27 – Bergamo

Aurora in festa

Sarebbe Natale senza la festa Aurora??? Ma nooooooo!
Nel pomeriggio di domenica 22 il PalaMoretto è stato gremito per la festa di Natale targata Aurora che ha visto coinvolti gli atleti del settore giovanile, del minibasket e della prima squadra di serie C Gold!

I protagonisti assoluti sono stati i ragazzi che si sono divertiti nei vari giochi adattati ad ogni età: mosca-cieca, memory, battaglia navale, corsa nei sacchi, slalom coi monopattini per dirne alcuni e poi ancora una super sfida al tiro per i ragazzi del settore giovanile.
Non poteva mancare l’entrata di Babbo Natale baskettaro (chissà chi era..) che ha lanciato svariate caramelle e dato il là all’estrazione dei premi per la raccolta fondi. Raccolti 1.100 euro!, in favore di Liam, prossimo nascituro figlio di Alessio Allegri scomparso settimana scorsa a causa di un attacco cardiaco durante un match di C silver.
Per terminare un abbondante rinfresco per rifocillare gli atletini in campo e le centinaia di persone sugli spalti.
Un super grazie a tutti i partecipanti, ai volontari e ai gioiosi baskettari in erba: #noisiamolaurora

U16 Eccellenza, vittoria pesante sul campo di Robur

Importante successo esterno per gli U16 blu-arancio, che passano sul campo di una diretta rivale per l’Interzona, conservando il terzo posto in classifica e mettendo 6 punti fra sé e la settima piazza. Dopo un primo tempo equilibrato, i desiani cambiano marcia nella seconda metà di gara (parziale di 29-42) e portano a casa il dodicesimo referto rosa stagionale; in doppia cifra Barbieri, Giboni, Cazzaniga e Basso.
Prossimo impegno domenica 5 gennaio in Aldo Moro contro Pall. Varese: palla a due alle ore 11.30

Robur Varese-Rimadesio 63-73 (17-18, 34-31, 46-49)
Desio: Arosio 4, Attolini 3, Toffanin 6, Picozzi 4, Barbieri 13, Perego, Ahmadov ne, Giboni 15, Brioschi ne, Cazzaniga 10, Gallucci, Basso 18. All. Ghirelli, Ass. Cassina

I figli la spiegano ai genitori

Il week-end di festa inizia con l’inedita sfida genitori contro figli nella palestra Rodari, casa del minibasket targato Aurora Desio.
Cornice delle grande occasioni per questa sentitissima sfida voluta ed organizzata con il contributo di tantissime persone tra cui papà Pier Barzago. I tantissimi partecipanti, circa 150 giocatori, hanno scorrazzato in partitelle da 6+ a metà campo per offrire più spettacolo e per preservare le coronarie dei genitori baskettari.
Dopo quasi due ore di intense sfide il match si è concluso col punteggio di 199 – 199: rivincita in primavera quando si organizzerà un’altra mega sfida con mangiata collettiva!
#noisiamolaurora!

Esordienti: Work in progress!

Gli esordienti non competitivi giocano l’ultima partita dell’anno in quel di Gorgonzola. I locali sono stati bravi ad aggredire subito il match mentre i nostri virgulti si destano solo nel secondo tempo quando il risultato era già in cassaforte. La seconda parte è stata una bella gara perché i ragazzi hanno attaccato il ferro e difeso meglio sulla palla. Ora stop per la pausa natalizia per ricominciare sabato 11 gennaio contro Cornaredo.

Argentia Gorgonzola  –  Rimadesio 67 – 27 (22-13, 35-17, 48-22)
Desio: Caporicci, Galli, Dell’Orco 6, Ferrari, Frasca 2, Pagani, Motta, Forlini 4, Kalori 5, Di Santo 6, Camara 4, Loggia. Istr. Sala, Giuliana, Mariani.


Gli esordienti competitivi terminano l’anno con una squillante vittoria vs gli amici di Bresso. I ragazzi iniziano subito nel migliore dei modi con una difesa asfissiante e con delle ripartenze efficaci che portano punti sonanti; il match prosegue piacevole perché l’intensità rimane alta e si vedono sforzi nel giocare insieme tagliando i palleggi inutili. Dopo questa gara rimane solo la partita contro Varedo di sabato 11 gennaio per terminare il girone di qualificazione ed iniziare la seconda fase. Buone feste a tutti!

Rimadesio  –  Sportlandia Bresso  59 – 11 (10-2, 32-5, 41-9)
Desio: Castoldi 2, Pessina 3, Mondini, Sangalli 6, Di Bonito 4, Greco 2, Giaimo 6, La Mantia 4, Trezzi A. 12, Trezzi F. 11, Occhiuzzi 6, Pifferi 3. Istr. Sala, Giuliana, Mariani.

Serie C Gold: la SGR affonda contro Lissone

La SGR perde il derby casalingo contro l’APL Lissone: ad incidere sul match un primo quarto da soli 6 punti messi a referto. Al PalaMoretto finisce 69-84.

Primi 10 minuti da incubo in casa Bluarancio. Lissone apre le danze con un gioco da tre punti firmato Tedeschi, Collini inchioda una bimane al ferro e l’ex Marinò segna il suo solito canestro dalla media. Desio si sblocca con De Bettin, ma non riesce a prendere fiducia e dopo 8 minuti si trova sotto 2-20. Gli ospiti chiudono avanti di 14 il primo quarto e saranno bravi a gestire questo vantaggio per tutta la durata del match. Nel secondo quarto l’APL addirittura allunga sul +21 grazie ai canestri nel pitturato di Aliprandi (17 punti a fine serata). Timidi segnali di ripresa arrivano da Gallazzi che accorcia con due triple in successione. Arriva anche l’esordio per il nuovo arrivato Tornari e Desio va all’intervallo sul -12. Al rientro sul parquet un parziale di 6-0 regala ai Bluarancio l’illusione di essere tornati in partita. Ma tre falli tecnici mandano Lissone in lunetta, la SGR perde entusiasmo e sprofonda nuovamente sotto di 15 lunghezze. Segna da 3 Meregalli, gli risponde Gallazzi e si arriva all’ultima pausa sul 49-62. Il quarto periodo si apre con Desio che si riavvicina: Zeneli si fa valere nel pitturato e Molteni trova la prima tripla di serata. Lissone non si fa sorprendere: esce allo scoperto Meroni che si prende sulle spalle la squadra (18 punti).

La partita va in archivio col +15 Lissone.

Si torna a giocare dopo la pausa natalizia. Prossimo appuntamento Sabato 4 Gennaio alle ore 18 sul campo dell’Atena Informatica Rovello.

SGR AURORA DESIO – APL LISSONE 69-84 (6-20; 28-40; 49-62)

Desio: Zeneli 10, Bossola 12, De Bettin 9, Lovato ne, Gallazzi 19, Peri 2, Albique, Tomba 6, Bartoli ne, Tornari, Molteni 10, Pesenato 1. All. Ghirelli

Lissone: Collini 8, Marino 15, Meregalli 8, Tedeschi 7, Fiorito 7, Meroni 18, Morandi ne, Aliprandi 17, Erba ne, Villa ne, De Piccoli, Ruzzon 4. All. Fumagalli

Comunicato stampa: Matteo Tornari nuovo innesto per la SGR

Pallacanestro Aurora Desio è lieta di annunciare l’accordo raggiunto con il play classe ’95 Matteo Tornari. Prodotto del settore giovanile bluarancio, dove gioca fino alla stagione 2013-2014, Matteo disputa da protagonista e con continuità il campionato di serie C Gold, prima a Meda in doppio tesseramento con Desio e poi per tre stagioni a Cermenate. Nel 2017 decide di scendere in serie D a Brusuglio, formazione che trascina alla promozione in serie C Silver dove gioca la scorsa annata. In questa prima metà di stagione torna in Serie C Gold nelle fila del Basket Rovello, dove produce 12,8 punti, 2.2 rimbalzi e 4.3 assist in 29’ di utilizzo di media.

Un soddisfatto coach Ghirelli commenta così l’innesto: “Matteo è un graditissimo ritorno, conosce bene ambiente avendo giocato sin dal minibasket e per tutto il settore giovanile in Aurora. È molto entusiasta di iniziare questa avventura che lo porta a coronare il sogno di giocare in prima squadra a Desio. È un giocatore che dà l’anima e non si risparmia mai e per questo abbiamo pensato a lui. Poi ovviamente ci sono anche delle componenti tecniche, il suo innesto ci porta leadership e ci dà la possibilità di giocare a ritmi alti anche quando De Bettin sarà in panchina a riposare. Ha punti nelle mani e si incastra perfettamente nel nostro sistema di gioco, è un agonista che ci può dare tanto sia dal punto di vista tecnico che motivazionale. È una bella aggiunta!”.

Anche il vice-presidente Sebastian Perini esprime tutta la sua soddisfazione: “Siamo tutti molto felici di riaccogliere Matteo in famiglia. Ciò che mi ha personalmente colpito è la voglia e la determinazione del ragazzo per tornare a vestire la maglia dell’Aurora. Non ne ha fatto né una questione di soldi, né di minuti da giocare: Matteo sarebbe stato disposto a firmare in bianco. Speriamo che il suo esempio e la sua voglia siano di aiuto e di ispirazione per tutta la squadra, per far fare a questo splendido gruppo un ulteriore salto di qualità. Questa operazione di mercato è stata un’opportunità nata da un’intuizione di Federico Zardoni e concretizzatasi grazie alla disponibilità del ASD Basket Rovello, che comprendendo le motivazioni di Matteo, lo ha lasciato partire. Per questo va il nostro ringraziamento sentito al presidente Giancarlo Basilico e a coach Matteo Bonassi”.

Tornari sarà a disposizione già nella partita di domani sera contro Lissone. Ben tornato a casa Matteo!

Serie C Gold: La SGR torna al PalaMoretto per la sfida a Lissone

Dopo il facile successo rimediato sul campo del fanalino di coda Calolziocorte, la SGR chiude l’anno con lo scontro diretto contro Lissone, sfida attesissima visti i numerosi ex aurorini che vestono la casacca APL. Nella gara che finalmente vedrà il ritorno al PalaMoretto dei bluarancio dopo due mesi di esilio al PalaBancoDesio, coach Ghirelli dovrà ancora fare a meno di Bartoli, out da ormai tre settimane per un problema all’anca, mentre se pur acciaccati capitan Gallazzi e Bossola dovrebbero essere della contesa.

Lissone è squadra temibile, che in estate si è rinforzata parecchio e punta a fare bene. Con 16 punti la Galvi precede in classifica Desio di due lunghezze, avendo vinto sette delle ultime otto gare disputate, cavalcando una striscia aperta di cinque referti rosa consecutivi, con scalpi importanti come il successo sul campo di Saronno. La guida tecnica è stata affidata a Sebastiano Fumagalli, coach con esperienza a Lesmo dove ha vinto campionati, promosso in estate da responsabile del settore giovanile lissonese dopo l’addio di Grassi. Il migliore marcatore dell’APL è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni ed è forse uno dei più amati dai tifosi desiani. Si tratta di Matteo Marinò, play classe ’85 di scuola Forti e Liberi Monza. Marinò ha poi vestito la casacca dell’Aurora per sette stagioni tra il 2008 ed il 2015, rivestendo anche il ruolo di capitano, giocando 204 partite e diventando il miglior marcatore della storia dell’Aurora dopo la rifondazione del 1994 con i suoi 2382 punti realizzati. Nelle ultime tre stagioni ha giocato ad Olginate mentre in questa annata viaggia a 16.5 punti, 4.6 rimbalzi e 4.6 assist di media, realizzando dall’arco con il 41%. Anche il secondo miglior marcatore è un ex capitano dell’Aurora, si tratta di Simone Fiorito, ala classe ’91 arrivato in estate proprio da Desio. Prodotto del nostro settore giovanile vanta poi esperienze a Trento, Piacenza, Barcellona PdG, Bottegone e Porto Sant’Elpidio. Va a referto con 15.7 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist, realizzando da 3 punti con il 50%. Sugli esterni l’ennesimo ex, Mirko Meregalli, classe ’89 che ha concluso il suo percorso giovanile in Aurora, dove è stato protagonista per diverse stagioni anche in serie C ed in serie B. Confermato per il terzo anno consecutivo a Lissone, produce 9.4 punti e 2.7 rimbalzi mandando a bersaglio il 44% di triple tentate. Nel pitturato la voce grossa la fa Andrea Aliprandi, classe ’94 confermato con un passato a Lesmo. Per lui 12.3 punti, 5.2 rimbalzi ed 1 assist di media. A dargli man forte sotto le plance troviamo Riccardo Collini, classe ’90 ex Saronno alla sua sesta stagione con l’APL. Le sue medie parlano di 7.3 punti, 6 rimbalzi ed 1 assist a partita. Minuti di riposo a Marinò li dà invece Paolo Meroni, play classe ’90 di scuola Cantù da 3 stagioni a Lissone dopo l’esperienza già avuta nel triennio 2012/2015. Per lui 7.6 punti, 3.3 rimbalzi ed 1 assist di media. Le rotazioni sono poi chiuse da: Marco Ruzzon (3.7 punti, 1.5 rimbalzi), classe ’99 di scuola Cantù prelevato da Bernareggio; Leonardo Tedeschi (6 punti, 1.5 rimbalzi), classe ’98 fatto in casa; Giovanni Morandi, classe ’98 di prodotto di APL; e Roberto Ventura (’98 – 1.6 punti, 1.1 rimbalzi) e Andrea De Piccoli (2001) entrambi di scuola Lissone che hanno avuto dei passaggi nel settore giovanile Desiano.

Palla a due alle ore 21 di sabato preso il Centro Sportivo Aldo Moro “PalaMoretto”. Arbitreranno l’incontro i signori Roberto Rusconi di pavia e Lorenzo Orlando di Broni (PV). Ricordiamo che al primo canestro della gara avrà luogo il “Teddy Bear Toss” ed invitiamo tutti i nostri tifosi ad aderire, portando peluche che regaleranno un sorriso ai bambini degli ospedali di Monza e Desio.

U16 Eccellenza, Blu Orobica passa a Desio

BluOrobica si impone al PalaBancoDesio nel big match della seconda giornata di ritorno ed aggancia i desiani in terza posizione; dopo un primo periodo equilibrato gli ospiti passano a condurre nella seconda frazione, costringendo Desio a soli 9 punti realizzati e mettendo fra sè e l’Aurora un margine di 6/8 punti che conservano fino alla terza sirena. Nei 10′ finali Desio prova a ridurre il gap e salvaguardare il +7 della gara d’andata ma non va oltre il 63-74 della sirena finale.
Prossimo impegno domenica 22 dicembre alle 11.00 al Campus contro Robur Varese.

Rimadesio-BluOrobica 63-74 (18-17, 27-33, 47-53)
Desio: Arosio 4, Attolini, Toffanin 17, Picozzi 5, Barbieri 12, Perego 2, Ahmadov ne, Giboni 4, Brioschi ne, Cazzaniga 4, Gallucci 2, Basso 13. All. Ghirelli, Ass. Gatti/Cassina

AURORA DESIO PARTNER