Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio impegnata a Padova

Dopo lo stop in volata subito a domicilio da San Vendemiano, la Rimadesio di Gabriele Ghirelli vuole rialzarsi dopo due sconfitte consecutive nella sfida sul campo della Virtus Padova, formazione ancora ferma al palo in classifica con quattro sconfitte in altrettanti incontri (3 in trasferta), reduce dal referto giallo di Bernareggio.

La Virtus è formazione storica del panorama cestistico veneto e gioca la categoria ininterrottamente dalla stagione 2015/16. Dopo stagioni di vertice, i padovani nel passato campionato hanno chiuso al 9° posto il girone C, mantenendo la categoria. In estate la società del presidente Bernardi ha cambiato la guida tecnica, promuovendo a capo allenatore il classe ’88 Riccardo De Nicolao, vice di Daniele Rubini nelle ultime stagioni e guida della formazione Under 18 virtussina. Miglior marcatore di Padova è Michele Ferrari, guardia/ala classe ’86 alla quarta stagione in società. Per lui poi tante stagioni in serie A2 con Udine ed in B con Corno di Rosazzo e Pordenone. Nelle prime uscite stagionali ha prodotto 13.8 punti e 7.8 rimbalzi a partita. In cabina di regia confermato per la quarta stagione il classe ’93 Francesco De Nicolao. L’ex Piacenza, Imola e Verona viaggia 9.3 punti, 6.5 rimbalzi e 5.3 assist di media. Sugli esterni confermato il classe ’98 di scuola Pesaro Pietro Bocconcelli. L’ex Sangiorgese va a referto con 10.3 punti e 2.3 rimbalzi a gara. Nel pitturato da Civitanova Marche è stato prelevato il classe ’97 Marco Lusvarghi. Il 205 cm di scuola Reggiana vanta esperienze in A2 con Mantova, Tortona e Roseto e con i suoi 7.3 punti e 5.8 rimbalzi di media è un fattore in ambo i lati del campo. Playmaker di sicuro avvenire è il classe ’02 prodotto del settore giovanile Nicolò Pellicano, che sta trovando spazio con i suoi 6.3 punti, 1 rimbalzo ed 1.5 assist a gara; mentre dal Petrarca Padova è stato inserito un altro giovane play/guardia, Giacomo Cecchinato, classe ’01 di scuola Casale da quasi 4 punti e 2 rimbalzi a partita. Confermatissimo alla sua decima stagione in maglia Virtus è invece capitan Federico Schiavon, classe ’88 da 4.3 punti ed 1.8 rimbalzi di media; mentre nel pitturato da Ozzano è arrivato il classe ’98 Isacco Lovisotto, ex Jesi ed Agrigento. Per lui 4 punti e 4 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono completate dal classe ’05 Leonardo Marangon (G – 4.3 punti, 1.8 rimbalzi) e dal classe ’02 Carlo Balducci (G/A – 2.8 punti, 1 rimbalzo)

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso la Palestra Comunale di via Rovigo, 1 a Rubano (PD). Arbitreranno l’incontro i signori Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Matteo Migliaccio di Catanzaro. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Dolcetto o tiretto? Halloween Party per il Minibasket Sabato 30 Ottobre

Super festa di Halloween per o più piccoli del Minibasket made in Aurora Sabato 30 Ottobre al Palamoretto dalle ore 14:00, insieme alla presenza di società amiche come Campagnola Lissone, Virtus Bovisio Masciago e USSA Nova che ringraziamo per la partecipazione.

U17Ecc, Cantù supera Desio

Arriva sul campo di PGC la prima sconfitta per il gruppo U17 Eccellenza; nello scontro al vertice di Cantù, i blu-arancio se la giocano alla pari per gran parte del primo tempo (-1 al 18′) grazie ai canestri di Trucchetti (33 punti, 15 nel solo primo periodo), poi nel finale Cantù trova l’allungo decisivo ad alla pausa lunga conduce 45-35.
Desio soffre la maggiore presenza a rimbalzo dei padroni di casa, che nel secondo tempo conservano la doppia cifra di margine e chiudono i conti sul 95-77.
Prossimo impegno mercoledì 3 novembre alle 21.00 in casa contro Robur Varese.

PGC Cantù-Rimadesio 95-77 (23-22, 45-35, 70-56)
Desio: Trucchetti 33, A. Caprotti, Mauri, Raffaldi 7, Corti 10, Beretta 5, La Mantia 8, Arienti 2, Colzani 1, Colombo 11, Carrera. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A2 alla C Gold.

Serie A1

  • Riccardo Tavernelli (’91): 3 punti e 2 assist nella sconfitta di Tortona a Trieste per 88-57.

Serie A2

  • Matteo Formenti (’82): non entrato nella sconfitta di Casale contro Cantù per 75-84.
  • Alessandro Cipolla (’00): 10 punti, 4 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Urania Milano a Piacenza per 80-72.
  • Daniele Pesenato (’01): non entrato nella sconfitta di Urania Milano a Piacenza per 80-72.

Serie B

  • Andrea Mazzoleni (’98): 3 punti e 4 rimbalzi nella sconfitta di Desio contro San Vendemiano per 67-71.
  • Georges Tamani (’02): non entrato nella sconfitta di Desio contro San Vendemiano per 67-71.
  • Stefano Masciadri (’89): 13 punti, 10 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Rimini a Civitanova per 40-69.
  • Matteo Motta (’92): 13 punti ed 1 rimbalzo nella sconfitta di Giulianova a Senigallia per 72-69.
  • Marco Torgano (’91): 16 punti e 7 rimbalzi nella vittoria di Pavia ad Empoli per 71-78.
  • Alessandro Esposito (’97): 9 punti, 7 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Crema contro Lumezzane per 74-79.
  • Matteo Beretta (’99): 5 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Bernareggio su Padova per 75-60.
  • Alessio Natalini (’03): non entrato nella sconfitta di Olginate a Cividale per 93-87.

Serie C Gold

  • Luca Albique (’97): non entrato nella vittoria di Busto a Nerviano per 71-79.
  • Matteo Tornari (’95): 18 punti nella vittoria di Cernusco a Cusano per 49-68.
  • Lorenzo Lovato (’01): 4 punti nella sconfitta di Nerviano contro Busto per 71-79.
  • Marco Corti (’98): 9 punti nella sconfitta di Nerviano contro Busto per 71-79.
  • Roberto Anzivino (’84): in campo nella sconfitta di Cermenate a Busnago per 78-66.
  • Riccardo Pellizzoni (’96): in campo nella sconfitta di Cermenate a Busnago per 78-66.
  • Lorenzo Villa (’95): 2 punti nella sconfitta di Cermenate a Busnago per 78-66.
  • Davide Peri (’00): 6 punti nella sconfitta di Cusano contro Cernusco per 49-68.
  • Simone Blo (’00): 12 punti nella sconfitta di Cusano contro Cernusco per 49-68.
  • Mirko Meregalli (’89): 3 punti nella vittoria di Lissone su Bocconi per 68-58.
  • Simone Fiorito (’91): 9 punti nella vittoria di Lissone su Bocconi per 68-58.
  • Federico Arioli (’90): 8 punti nella vittoria di Busnago contro Cermenate per 78-66.
  • Mattia Malberti (’94): 15 punti nella vittoria di Social Osa su Pall. MIlano per 72-67.
  • Alessandro Longoni (’95): non entrato nella sconfitta di Scandiano a Molinella per 80-70.
Marco Torgano

U15Ecc, KO interno con Gallarate

Desio non riesece ad invertire la rotta e contro Gallarate incappa nel quarto referto giallo stagionale; pur mostrando miglioramenti nella costruzione del gioco offensivo, i blu-arancio faticano a trovare la via del canestro (solo 15 punti a referto con 5 canestri dal campo nel primo tempo) ed in difesa non riescono ad arginare gli ospiti. Il 7-21 del primo periodo è una seria ipoteca sul risultato finale in favore di Gallarate, che porta a casa i 2 punti vincendo tutti i 4 periodi.
Prossimo impegno sabato 6 novembre alle 15.00 sul campo di Milano3.

Moretto Desio-Gallarate 38-77 (7-21, 15-35, 26-60)
Desio: Elzi 6, Bon 1, Abijo, Bulla 3, Sirtori, Terraneo, Beretta 3, Trezzi 7, Picceri 5, Presotto 5, Forzinetti 6, Sironi 2. All. Gallazzi, Ass. Longoni

U16Gold, buona la prima a Erba

Esordio vincente per il gruppo 2006 nel campionato U16Gold; a Erba i desiani partono male e, nel corso del primo periodo, vanno subito sotto in doppia cifra. Il time-out chiamato dalla panchina blu-arancio scuote la Rimadesio, che nel corso del secondo periodo riduce il gap e va al riposo sul 32-28. Nei 10′ finali, dopo il -8 del 30′, Desio piazza l’affondo vincente con un quarto da 31 punti a referto per il 68-74 finale.
Prossimo impegno sabato 30 ottobre in casa contro Cantù.

Erba-Rimadesio Desio 68-74 (18-9, 32-28, 51-43)
Desio: A. Caprotti 8, Mauri 25, Colombo 4, Borghi 18, Currà 5, Perego 2, Tarabini, Landonio, Galimberti 2, F. Caprotti 4, Colciago 2, Vernier 4. All. Di Giuliomaria, Ass. Perrella

Serie B: La Rimadesio cade in casa contro san Vendemiano

Secondo stop consecutivo per la Rimadesio che cade al PalaMoretto contro una solida San Vendemiano dopo una partita condotta per ampi tratti. In una gara molto equilibrata, dove le due formazioni sono rimaste a contatto sorpassandosi a vicenda, la differenza l’ha fatta il parziale di 10-0 messo a segno dai veneti nella zona centrale del quarto finale, quando i bluarancio non hanno trovato canestri dal campo per quasi sei minuti. Progressi in fase difensiva, mentre in attacco è mancata fluidità, con Desio che ha trovato continuità realizzativa solo da Vangelov nel pitturato e da Sirakov e Leone rispettivamente nel primo e nel secondo tempo.

L’Aurora parte meglio e sfruttando il dominio di Vangelov sotto le plance scappa sul 14-6. La Rucker non si scompone e grazie alle conclusioni da fuori di Baldini ed i punti nel pitturato di Vedovato ritorna in scia sul 16-15. Leone fissa il 18-15 del 10′, con Molteni che allunga ad inizio seconda frazione sul 20-15. San Vendemiano però trova le percentuali che le erano mancate nel primo quarto ed inizia a martellare dall’arco. Baldini sigla il sorpasso sul 21-22 ed un altro dardo di Nicoli vale il 23-25. Sirakov si prende sulle spalle l’attacco desiano segnando 8 punti consecutivi che rimetto i bluarancio con la testa avanti sul 29-27. Gatto e Sanguinetti ancora da tre punti però mandano al riposo gli ospiti avanti sul 35-37.

Al rientro dagli spogliatoi Baldini da tre punti spinge i veneti sul 37-42, prima di un parziale di 8-0 ispirato da Vangelov e chiuso dalla schiacciata in campo aperto di Giarelli che vale 45-42. Ma San Vendemiano è chirurgica da dietro l’arco nei momenti caldi della gara con Sanguinetti che non perdona e sorpassa sul 47-49. Leone e Gallazzi segnano canestri importanti per il 53-49 di fine terzo quarto, con Molteni che in lunetta fissa il 55-49 di inizio ultima frazione. La Rucker sbatte sulla difesa brianzola, che trova in Piarchak ottime soluzioni. Desio sembra avere il controllo della gara ma un jolly da tre punti trovato da Vedovato sulla sirena dei 24″ dopo l’ennesima ottima difesa del classe ’02 bielorusso, cambia l’inerzia della partita. La Rimadesio è confusionaria in fase offensiva e perde la via del canestro mentre gli ospiti si sbloccano e con i punti di Sanguinetti, Gatto e Baldini piazzano il 10-0 che spacca la gara. Un Verri sottotono fino a quel momento realizza la tripla del 57-62 che tiene a distanza l’Aurora. Baldini allunga e Sanguinetti manda i titoli di coda con l’ennesima tripla di serata sul 61-67 a poco meno di un minuto dalla fine. Le triple di Ivanaj e Mazzoleni sanno di beffa dopo un quarto in cui Desio non ci ha mai preso. Il finale è 67-71.

Si torna in campo domenica alle 18 contro Virtus Padova, sfida durissima visto che i veneti sono fanalino di coda ancora senza vittorie in stagione e davanti al pubblico amico faranno di tutto per invertire la rotta.

Rimadesio – Rucker San Vendemiano 67-71 (18-15, 35-37, 53-49)

Desio: Ivanaj 5, Leone 16, Tamani ne, Nasini ne, Vangelov 15, Di Giuliomaria, Giarelli 4, Molteni 4, Gallazzi 3, Mazzoleni 3, Piarchak 2, Sirakov 15. All. Ghirelli

San Vendemiano: Vedovato 15, Zocca, Sanguinetti 17, Nicoli 5, Azzaro 4, Gatto 8, Giacchè ne, Borsetto, Baldini 16, Ballaben nd, Verri 6. All, Mian

U15Ecc, Bernareggio passa a Desio

Netta sconfitta per il gruppo 2007, che cede alla capolista Bernareggio 42-84; l’avvio per i blu-arancio è subito in salita, Desio trova solo 2 canestri dal campo nel primo periodo ed al 10′ è sotto 5-27. Nella seconda frazione l’Aurora fa vedere le cose migliori, vince il periodo 20-14 e va al riposo sul 25-41.
Il secondo tempo è ancora difficile, Bernareggio si impone con un netto 17-43 che vale il +42 finale.
Prossimo impegno lunedì 25 ottobre in casa contro Gallarate.

Moretto Desio-Bernareggio 42-84 (5-27, 25-41, 36-61)
Desio: Elzi 6, Bon 4, Abijo, Bulla, Sirtori 2, Terraneo 2, Beretta, Trezzi 13, Picceri 2, Presotto 2, Forzinetti, Sironi 11. All. Gallazzi, Ass. Corino

C Silver, KO interno con Erba

Desio perde in casa contro Erba al termine di una gara giocata sottotono; nel primo periodo si segna pochissimo, la SGR sembra prendere un poco d’inerzia sull’8-4 del 6′ ma alla prima sirena il vantaggio desiano è minimo sul 14-13. Anche nel secondo periodo la gara prosegue in equilibrio, Desio paga le cattive percentuali al tiro da fuori (2/17 da 3) e dopo il 22-21 del 17′ incassa un parziale di 0-9 che manda le squadre al riposo sul 22-30.
Dopo il cambio di campo Erba piazza l’allungo decisivo sulle iniziative di Colombo e Rigamonti, Desio non ha la forza e nemmeno la voglia di provare a ricucire e dopo il -12 del 30′ sprofonda fino a -17 nel corso dell’ultima frazione.
Prossimo impegno venerdì 29 ottobre sul campo di Mandello Lario.

SGR Desio-Le Bocce Erba 47-61 (14-13, 22-30, 33-45)
Desio: Colombo, Trucchetti 5, Tamani 15, Nasini 2, Gozo 1, Picozzi 3, Giboni ne, Radice 8, Gianoli 6, Basso 2, Rossi, Toffanin 5. All. Cassina, Ass. Longoni/Ghirelli

Serie B: Rimadesio in cerca di riscatto contro San Vendemiano

Dopo il netto stop subito sul campo di Mestre, la Rimadesio di Gabriele Ghirelli vuole riprendere la sua corsa nella sfida interna contro la Rucker San Vendemiano, formazione che appaia in classifica i bluarancio ed è reduce da due vittorie interne consecutive dopo la sconfitta all’esordio proprio contro Mestre.

I veneti giocano ormai da diversi anni la categoria e nello scorso campionato si sono spinti fino alla semifinale play-off, persa per 3-2 contro Fabriano, poi promossa. Nonostante questo la squadra è stata rinnovata con innesti di assoluto livello. In panchina confermato coach Marco Mian che, terminata la carriera di giocatore, ha iniziato ad allenare a Treviso prima di arrivare alla Rucker nel 2017. La cabina di regia è stata affidata al classe ’90 Giacomo Sanguinetti, lo scorso anno in A2 a Rieti. Per lui poi tante esperienze in giro per l’Italia con Castelletto, Ozzano, Livorno, Scafati, Piacenza, Siena e Vanoli Cremona in A1. Il prodotto del settore giovanile della Fortitudo Bologna produce 11 punti, 2.7 rimbalzi e 2.3 assist a gara. Nel pitturato invece una bandiera di San Vendemiano, Jacopo Vedovato, classe ’95 di 205 cm alla 4^ stagione in società. Prodotto del settore giovanile di Treviso, vanta esperienze in A2 a Roma e Chieti e viaggia a 12 punti e 9 rimbalzi di media. Altro giocatore da tenere sotto controllo è l’esterno Giacomo Baldini, classe ’96 nelle ultime 4 stagioni a Bernareggio. Per il genovese 12 punti e 4.7 rimbalzi a partita. Conferma importante nello spot di guardia dove troviamo il 33enne Patrizio Verri. L’ex Reggiana, Piacenza, Fortitudo Bologna, Pavia e Vigevano con i suoi 12 punti e 6.3 rimbalzi è un fattore in ambo i lati del campo. Il quintetto solitamente partente è chiuso da Tommaso Gatto, ala classe ’96 di 205 cm. Scuola Treviso ed ex Lugo e Scandiano, è alla sua terza annata in maglia Rucker e va referto con 4.6 punti, 6.3 rimbalzi e 2.3 assist. Playmaker di sicuro avvenire è Noah Giacchè, classe ’01 prelevato da Jesi. Il suo fatturato è di 7.3 punti, 3 rimbalzi e 2 assist di media; mentre nel pitturato Alessandro Azzaro, classe ’93 ex Taranto, Nardò, Giulianova e Bisceglie tra le altre, contribuisce con 4.3 punti e 4 rimbalzi a gara. Da tenere sotto controllo anche il confermato Matteo Nicoli, 20enne guardia classe ’01 di scuola Virtus Bologna ed ex Montecatini che realizza 5.7 punti e 4 rimbalzi a partita. Completano le rotazioni: Andrea Zocca (G/A –’03, da Petrarca Padova), Marco Borsetto (A – ’01, da Petrarca Padova) e Leonardo Ballaben (G/A – ’03, da settore giovanile).

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il Centro Sportivo Aldo Moro “PalaMoretto” a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Alessio Chiarugi di Pontedera (PI) e Michele Melai di S. Maria a Monte (PI). Info biglietti sui nostri canali informativi. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

AURORA DESIO PARTNER