Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio torna al Successo contro Jesolo

Una buona Rimadesio torna da Jesolo con il referto rosa e due punti pesantissimi in chiave classifica. I bluarancio si impongono per 61-79 dopo aver preso in mano la gara nella seconda frazione, aprendo un gap di 20 punti poi gestito senza patemi fino alla sirena finale, ad eccezione di un sussulto jesolano ad inizio ultimo quarto.

La partita inizia sul filo dell’equilibrio con le due formzioni che sentono il peso della posta in palio, segnando con il contagocce. Dopo il 4-8 del 5′ siglato da Vangelov, i padroni di casa passano a condurre grazie ad un tripla di Bovo ed un canestro di Favaretto nel traffico. Molteni dall’arco fissa il 12-14 della prima sirena, con Jesolo che in apertura di seconda frazione trova spunti importanti dal solito Bovo (13 punti) per il 23-19 del 15′. Qui però la partita cambia. Desio sale di tono in fase difensiva ed in attacco trova le percentuali che nell’ultimo mese erano svanite. Leone impatta la gara con quattro punti filati, Mazzoleni con un gioco da tre punti sorpassa e Di Giuliomaria con la tripla dall’angolo lancia la fuga bluarancio. Jesolo sbanda ed i punti nel pitturato di Vangelov, unito ad un altro dardo di Di Giuliomaria, siglano il 17-0 che chiude il quarto sul 23-36 Rimadesio.

Al rientro dagli spogliatoi il parziale continua con i punti di Leone e Mazzoleni. Quaglia da tre punti chiude il 24-0 Desio ma ormai la partita è segnata sul 26-43 con ancora 17′ da giocare. L’Aurora tocca il massimo vantaggio sul 34-55 con Giarelli, ma a cavallo dei due quarti finali i veneti mandano a bersaglio cinque triple, rientrando sul 53-61 dopo un canestro di Quaglia. Dopo un mese complicato però, Ivanaj si blocca, ridando inerzia ai suoi grazie alle tre bombe in fila che trovano il fondo della retina, mandando i titoli di coda sul 56-72. Il finale è 61-79.

Prossimo impegno domenica alle ore 18 al PalaMoretto contro Bologna Basket.

Basket Club Jesolo – Rimadesio 61-79 (12-14, 23-36, 40-57)

Jesolo: Quaglia 14, Rossi 8, Favaretto 14, Grani 2, Bolpin 5, Edraoui ne, Rosada 3, Maestrello, Busetto, Malbasa 2, Bovo 13. All. Teso

Desio: Ivanaj 13, Leone 13, Nasini, Vangelov 10, Di Giuliomaria 8, Giarelli 10, Gozo 1, Molteni 11, Gallazzi, Mazzoleni 10, Piarchak, Sirakov 3. All. Ghirelli

U16Gold, vittoria sofferta con Lesmo

Desio supera una combattiva Lesmo e conferma il secondo posto in classifica alle spalle della capolista Cantù; l’avvio è tutto degli ospiti, che mettono in campo una grande intensità e dopo pochi minuti conducono in doppia cifra. Desio, dopo il time-out chiamato dalla panchina blu-arancio, risponde iniziando a giocare con maggiore determinazione e sfruttando la propria fisicità per il 20-19 del 10′. Nel secondo periodo l’Aurora allunga coi canestri di Mauri ma Lesmo resta in scia ed alla pausa lunga il vantaggio interno è di 8 punti.
Dopo il cambio di campo Desio inizia a segnare dalla lunga distanza (12 triple in totale, 8 nella seconda metà di gara) ma Lesmo resta attaccata al risultato aggredendo i padroni di casa e riapre i giochi in avvio di ultima frazione sul 54-53. Le triple di Caprotti e Tarabini negli ultimi minuti di gara valgono il referto rosa in favore della Rimadesio.
Prossimo impegno sabato 4 dicembre sul campo di Sondrio.

Rimadesio-Lesmo 75-64 (20-19, 41-33, 54-51)
Desio: Colonna 8, A. Caprotti 16, Mauri 11, Colombo 8, Borghi 7, Currà 7, Perego, Tarabini 9, Landonio 2, Galimberti 2, F. Caprotti, Vernier 5. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni

U15Ecc, vince Robur Varese

Arriva una sconfitta piuttosto netta per il gruppo U15 sul campo della terza forza Robur Varese; i blu-arancio faticano a trovare la via del canestro, mettendo a segno appena 44 punti in 40′ e cedono 75-44.
Prossimo impegno sabato 11 dicembre sul campo di Bernareggio.

Robur Varese-Impresa Moretto Desio 75-44 (22-13, 41-22, 67-35)
Desio: Sirtori 5, Trezzi ne, Elzi 10, Bon, Abijo 4, Bulla 9, Terraneo, Beretta 2, Picceri, Presotto 2, Forzinetti 2, Sironi 10. All. Gallazzi, Ass. Cassina

C Silver, non basta una buona SGR contro Calolzio

La SGR gioca una buona gara contro l’esperta Calolziocorte ma cede nel finale dopo aver condotto per lunghi tratti; l’avvio è tutto di marca blu-arancio: Desio parte forte e dopo 2′ conduce 7-0, costringendo coach Mazzoleni a chiamare time-out. Il vantaggio della SGR raggiunge anche le 10 lunghezze sul 16-6 del 6′ grazie alle giocate di Radice e Gozo ma nel finale del primo periodo gli ospiti trovano i canestri del -1 per il 19-18 del 10′. Anche nella seconda frazione è l’Aurora a fare l’andatura: i desiani prevalgono a rimbalzo (44-32) e tirano meglio di Calolzio ma pagano le 27 palle perse da cui gli ospiti producono 26 punti ed alla pausa lunga il vantaggio è ancora blu-arancio sul 35-33 grazie ad una tripla di Barbieri.
Dopo il cambio di campo la gara prosegue sul filo dell’equilibrio con continui sorpassi (ben 16 nell’arco dei 40′) e giocate di buon livello da una parte e dall’altra. Le squadre arrivano all’ultimo mini-riposo in perfetta parità a quota 51, Calolzio inizia meglio il quarto periodo e dopo due palle perse della SGR passa a condurre 51-55 al 31′. Dopo il time-out chiamata da coach Cassina, la SGR riprende a giocare con la giusta attenzione e conduce fino al 66-62 del 38′. Nel finale l’esperienza di Rusconi e Brown premia gli ospiti: le due triple del desiano Xavier chiudono il break di 0-9 con cui Carpe Diem porta a casa i due punti.
Prossimo impegno venerdì 3 dicembre sul campo di Lentate.

SGR Desio-Carpe Diem Calolziocorte 66-71 (19-18, 35-33, 51-51)
Desio: Colombo, Trucchetti 12, Gozo 13, Barbieri 7, Giboni ne, Radice 13, Piarchak 4, Gianoli 2, Basso 6, Rossi 3, Brambilla 2, Toffanin 4. All. Cassina, Ass. Longoni/Ghirelli

Serie B: Rimadesio in cerca di riscatto a Jesolo

Dopo lo stop interno contro Cremona, il quinto nelle ultime sei gare, la Rimadesio si appresta a fare visita al Basket Club Jesolo, formazione che in classifica appaia i bluarancio e che come l’Aurora non attraversano un ottimo momento, avendo perso tre delle ultime quattro uscite, l’ultima sul campo di Fiorenzuola.

Il Basket Club Jesolo nasce nel 1968 ed è una delle società più longeve a livello nazionale. La società del Presidente Cavallin è alla prima stagione in categoria, avendo vinto la Serie C gold la scorsa annata proprio come Desio. In panchina troviamo l’esperienza di Giovanni Teso, coach confermato con esperienze anche ad Oderzo e SandonàJesolo. Il miglior realizzatore dei veneti è Davide Bovo, play classe ’97 di scuola Reyer, confermato dalla passata stagione. Per lui poi esperienze ad Agropoli, Crema, Padova e Mestre, ed in stagione viaggia a 15.8 punti e 7.3 rimbalzi di media. Confermato anche Mattia Favaretto, ala classe ’00 pure lui di scuola Reyer. Le sue medie dicono 12.6 punti, 3 rimbalzi e 2.4 assist a gara. Dorde Malbasa è invece un’ala forte/centro prelevato da San Vendemiano, che vanta esperienze a Mestre e Piombino, dopo essersi formato nel settore giovanile di Treviso Basket. Il classe ’95 produce 11 punti e 3.6 rimbalzi a partita. Esterno con punti nelle mani è invece Tommaso Rossi, classe ’99 di scuola Virtus Bologna. Prelevato da Ancona, l’ex Alba, Lugo ed Imola va a referto con 9.6 punti, 5 rimbalzi e 2 assist di media. Nel pitturato dopo la partenza di Andrea Sipala in direzione Cremona (esordio contro Desio da 15 punti), Jesolo ha inserito Francesco Quaglia, classe ’88 di 207 cm con tanta esperienza in A2 con Agrigento, Tortona e Fortitudo, ed in A1 con Cantù e Montegranaro. Il prodotto del settore giovanile di Virtus Bologna lo scorso anno giocava ad Ancona e nell’esordio stagionale a Fiorenzuola ha fatto registrare 4 punti e 7 rimbalzi. Nel ruolo di guardia troviamo una vecchia conoscenza aurorina, Paolo Busetto, classe ’96 visto in Brianza nella sciagurata stagione 2018/19. Cresciuto a Treviso ha vestito poi la casacca di Rimini ed è alla sua terza stagione a Jesolo. Per lui 1.3 punti e 2.9 rimbalzi a partita. Le rotazioni sono completate da: Simone Rosada (P – ’93), Nicola Maestrello (A/C – ’95), Alessio Bolpin (P – ’03), Federico Grani (C –’03), Wassim Edraoui (A – ’02).

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il Palasport Cornaro di via M. L. King a Jesolo. Arbitreranno l’incontro i signori Eugenio Roberti di Napoli (NA)) e Marcello Manco di San Giorgio a Cremano (NA). La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

U17Ecc, brutta sconfitta ad Arese

Desio gioca una pessima gara sul parquet di Arese ed esce meritatamente sconfitta dai padroni di casa; l’Aurora scende in campo con l’attenggiemento sbagliato e, dopo il 20-15 della prima sirena, crolla nel secondo periodo in cui concede 34 punti ad Arese e sprofonda sul -21 della pausa lunga. Dopo il cambio di campo non arriva la reazione dei blu-arancio, che cedono 84-67.
Prossimo impegno mercoledì 1 dicembre in casa contro ABA.

Arese-Rimadesio 84-67 (20-15, 54-33, 67-44)
Desio: Trucchetti 14, Raffaldi 5, Corti 5, Beretta, La Mantia, Arienti 1, Colzani 13, Colombo 9, Tarabini, Carrera 6, Fumagalli 14, Pogna. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni

U19Ecc, SGR sbanca Brescia

Seconda vittoria esterna consecutiva per la SGR, che passa anche sul campo di Brescia e sale a quota 10 punti in classifica; nel complesso è una buona prestazione per Desio, che conduce per 40′ alternando momenti di grande intensità e buona qualità nella costruzione dei tiri a fasi meno brillanti, in cui i padroni di casa sono passati da -20 ad uno scarto inferiore alla doppia cifra.
Nel quarto iniziale le triple di Radice ed i canestri di Barbieri e Gianoli scavano il primo solco sul 17-26; nella seconda frazione 4 bombe di Trucchetti valgono il +11 di metà gara. Tra alti e bassi Desio trova con Gianoli (18 punti nel secondo tempo, 27 in totale) i punti della sicurezza e chiude i conti sul 71-82.
Prossimo impegno lunedì 29 novembre alle 20:30 sul campo di Cremona.

Pall. Brescia-SGR Desio 71-82 (17-26, 35-46, 54-63)
Desio: Colombo ne, Trucchetti 17, Tamani 2, Gozo 5, Picozzi ne, Barbieri 7, Radice 18, Colzani ne, Gianoli 27, Rossi 2, Brambilla 4, Toffanin. All. Cassina, Ass. Longoni/Ghirelli

U16 Gold, vittoria a Cermenate

Desio supera in trasferta Cermenate senza brillare: i blu-arancio giocano una gara sottotono e dopo l’11-17 del primo periodo conservano il vantaggio
accumulato nei 30′ successivi fino al +7 della sirena.
Prossimo impegno sabato 27 novembre alle 17:30 in casa contro Lesmo.

Cermenate-Rimadesio 50-57 (11-17, 22-31, 36-42)
Desio: Colonna 10, A. Caprotti 6, Mauri, Colombo 4, Borghi 6, Currà 4, Perego 2, Tarabini 3, Landonio 2, F. Caprotti, Colciago 2, Vernier 18. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A2 alla C Gold.

Serie A1

  • Riccardo Tavernelli (’91): 1 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Tortona a Varese per 85-76.

Serie A2

  • Matteo Formenti (’82): 3 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Casale a Trapani per 67-84.
  • Alessandro Cipolla (’00): 6 punti e 2 assist nella vittoria di Urania Milano su Mantova per 104-73.
  • Daniele Pesenato (’01): 3 punti e 2 rimbalzi nella vittoria di Urania Milano su Mantova per 104-73.

Serie B

  • Andrea Mazzoleni (’98): 4 punti, 8 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Desio contro Cremona per 70-72.
  • Loris Gozo (’02): non entrato nella sconfitta di Desio contro Cremona per 70-72.
  • Klaudio Ndoja (’85): 8 punti, 8 rimbalzi ed 1 assist nella vittoria di Rieti a Montegranaro per 62-63.
  • Matteo Motta (’92): 2 punti e 2 rimbalzi di Giulianova contro Cesena per 70-90.
  • Stefano Masciardi (’89): 18 punti, 7 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di Rimini ad Imola per 71-88.
  • Marco Torgano (’91): 10 punti, 3 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Pavia contro San Miniato per 65-73.
  • Alessandro Esposito (’97): 8 punti e 9 rimbalzi nella sconfitta di Crema a Mestre per 83-62.
  • Alessio Natalini (’03): non entrato nella vittoria di Olginate a Monfalcone per 74-75.

Serie C Gold

  • Luca Albique (’97): non entrato nella vittoria di Busto ad Opera per 55-65.
  • Matteo Tornari (’95): 13 punti nella vittoria di Cernusco a Busnago per 71-75.
  • Mattia Malberti (’94): 4 punti nella sconfitta di Social Osa Contro Romani per 69-74.
  • Lorenzo Lovato (’01): 12 punti nella vittoria di Nerviano a Valceresio per 62-111.
  • Marco Corti (’98): 8 punti nella vittoria di Nerviano a Valceresio per 62-111.
  • Riccardo Pellizzoni (’96): 12 punti nella sconfitta di Cermenate contro Cusano per 72-89.
  • Lorenzo Villa (’95): 4 punti nella sconfitta di Cermenate contro Cusano per 72-89.
  • Davide Peri (’00): 18 punti nella vittoria di Cusano a Cermenate per 72-89.
  • Simone Blo (’00): 16 punti nella vittoria di Cusano a Cermenate per 72-89.
  • Mirko Meregalli (’89): 8 punti nella sconfitta di Lissone contro Pall. Milano per 83-78.
  • Simone Fiorito (’91): 13 punti nella sconfitta di Lissone contro Pall. Milano per 83-78.
  • Federico Arioli (’90): 16 punti nella sconfitta di Busnago contro Cernusco per 71-75.
  • Manuel Riva (’99): non entrato nella sconfitta di Busnago contro Cernusco per 71-75.
  • Alessandro Longoni (’95): 12 punti nella vittoria di Scandiano su Montecchio per 90-77.
Davide Peri

U15Ecc, ABA supera Desio

Desio perde sul campo di Legnano nell’ultima gara del girone d’andata; dopo un primo periodo difficile, i blu-arancio reagiscono nella seconda frazione e vanno al riposo lungo sul 34-29. Nel secondo tempo l’Aurora resta in gara ma non riesce a colmare il gap, cedendo 67-57.
Prossimo impegno sabato 27 novembre sul campo di Robur Varese.

ABA Legnano-Impresa Moretto Desio 67-57 (21-9, 34-29, 54-44)
Desio: Sirtori 2, Trezzi 22, Elzi 7, Bon 6, Abijo 5, Bulla 4, Terraneo 2, Beretta, Picceri 4, Presotto 2, Forzinetti, Sironi 3. All. Gallazzi, Ass. Corino

AURORA DESIO PARTNER