Noi siamo l'Aurora

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A1 alla C Gold.

Serie A1

  • Riccardo Tavernelli (’91): 3’ in campo nella vittoria di Tortona su Venezia per 77-65.

Serie A2

  • Alessandro Cipolla (’00): 8 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Urania Milano a Cantù per 77-67.
  • Daniele Pesenato (’01): non entrato nella sconfitta di Urania Milano a Cantù per 77-67.

Serie B

  • Andrea Mazzoleni (’98): 16 punti, 10 rimbalzi e 7 assist nella vittoria di Desio ad Olginate per 72-81.
  • Loris Gozo (’02): non entrato nella vittoria di Desio ad Olginate per 72-81.
  • Matteo Motta (’92): 13 punti, 3 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Giulianova contro Roma per 77-83.
  • Marco Torgano (’91): 10 punti, 2 rimbalzi e 4 assist nella vittorria di Pavia su Sangiorgese per 79-71.
  • Alessandro Esposito (’97): 3 punti, 1 rimbalzo ed 1 assist nella vittoria di Crema su Bologna per 74-59.
  • Alessio Natalini (’03): non entrato nella sconfitta di Olginate contro Desio per 72-81.

Serie C Gold

  • Riccardo Pellizzoni (’96): 4 punti nella sconfitta di Cermenate a Nembro per 64-58.
  • Lorenzo Vila (’95): non entrato nella sconfitta di Cermenate a Nembro per 64-58.
  • Federico Arioli (’90): 9 punti nella sconfitta di Busnago contro Social Osa per 70-77.
  • Manuel Riva (’99): non entrato nella sconfitta di Busnago contro Social Osa per 70-77.
  • Luca Albique (’97): in campo nella sconfitta di Busto a Saronno per 85-77.
  • Davide Peri (’00): 2 punti nella sconfitta di Cusano contro Pall. Milano per 56-81.
  • Simone Blo (’00): 4 punti nella sconfitta di Cusano contro Pall. Milano per 56-81.
  • Mirko Meregalli (’89): 9 punti nella vittoria di Lissone su Romano per 72-67.
  • Simone Fiorito (’91): 11 punti nella vittoria di Lissone su Romano per 72-67.
  • Alessandro Longoni (’95): 6 punti nella sconfitta di Scandiano contro Imola per 69-72.
Matteo Motta

U16 Gold, Desio passa a Cantù

Colpo esterno della Rimadesio, che passa sul campo della capolista Cantù ed aggancia in vetta PGC, alla prima sconfitta stagionale.
Dopo un primo periodo equilibrato, i blu-arancio giocano un ottimo secondo periodo in cui concedono appena 7 punti ai padroni di casa segnandone 20 per il 26-36 di metà gara. L’Aurora conduce nel punteggio per quasi tutto il secondo tempo, subendo il sorpasso canturino a -30″ dalla sirena finale ma una tripla di Tarabini a -4″ regala il referto rosa alla Rimadesio.
Prossimo impegno sabato 8 gennaio sul campo di Lissone.

PGC Cantù-Rimadesio 56-57 (19-16, 26-36, 40-46)
Desio: Colonna 4, A. Caprotti 14, Mauri, Colombo 5, Borghi 2, Currà 3, Tarabini 6, Venuti 14, Landonio, Galimberti 1, F. Caprotti, Vernier 8. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni

U15Ecc KO a Gallarate

Sconfitta esterna per il gruppo 2007, che resta in gara per 10′ ma dopo il 17-16 della prima sirena cede il passo a Gallarate.
Prossimo impegno sabato 8 gennaio in casa contro Milano3.

Gallarate-Impresa Moretto Desio 81-49 (17-16, 43-26, 57-34)
Desio: Sirtori 3, Trezzi ne, Elzi 10, Bon 3, Abijo 4, Bulla, Terraneo 2, Beretta 3, Picceri 6, Pressotto 5, Sironi 13. All. Gallazzi

Serie B: la Rimadesio cala il tris

Terza vittoria in fila per la Rimadesio che supera Olginate a domicilio per 72-81 e, grazie alle 4 vittorie nelle ultime 5 giornate, chiude l’anno con un record positivo di 7 vittorie e 6 sconfitte. Una gara dove i ragazzi di Ghirelli hanno faticato solamente nelle fasi iniziali, dove come troppo spesso è successo in stagione, i bluarancio hanno subito le iniziative avversarie, costretti così a rincorrere. Pronti, via ed i padroni di casa scappano sul 9-3 grazie alle triple di Okiljevic, Bloise e Negri. Vangelov ed Ivanaj riportano a contatto Desio, ma cinque punti filati di Brambilla regalano il massimo vantaggio di serata ai lecchesi sul 17-9 del 5′. Il finale di quarto però è tutto di marca brianzola, con Sirakov e Giarelli che realizzano da dentro l’area e Molteni che impatta la partita a quota 21 al 10′. Okiljevic con due dardi rimette due possessi pieni tra le due squadre (32-26) con l’Aurora che risponde con un 10-0 aperto dalle triple di Molteni e Di Giuliomaria e chiuso da Vangelov che appoggia al vetro il primo vantaggio di serata sul 34-36. Ancora Molteni allunga sul 36-42 ma Olginate chiude meglio e Bloise dall’arco fissa il 41-42 del 20′.

Al rientro sul parquet Maspero da tre punti ridà il vantaggio ai suoi (44-42) ma ancora una volta la Rimadesio non si scompone e continua ad eseguire i suoi giochi offensivi. Entra in partita Mazzoleni (16 punti, 10 rimbalzi e 7 assist) che con l’aiuto di Vangelov propizia un nuovo 10-0 aurorino che vale il 46-54. Brambilla prova a scuotere i suoi, ma Desio è in pieno controllo della gara e sul finire del quarto allunga con i canestri di Mazzoleni, Leone e Giarelli (52-61). Il quarto finale si apre con una penetrazione al ferro di Mazzoleni, a cui seguono due bombe di Molteni che spaccano la partita sul 59-73. Olginate sbatte contro la difesa ospite e Desio possesso dopo possesso incrementa il massimo vantaggio fino al 59-77 firmato Mazzoleni. Negli ultimi minuti di gara la Rimadesio smette di giocare ed Olginate ne approfitta per accorciare fino al 72-81 finale.

Si torna in campo domenica 9 gennaio alle 18 contro Virtus Lumezzane.

NP Olginate – Rimadesio 72-81 (21-21, 41-42, 54-64)

Olginate: Brambilla L. M. ne, Bloise 11, Cucchiaro 8, Baparape 2, Negri 6, Natalini ne, Castagna ne, Maspero 12, Okiljevic 15, Ambrosetti 5, Tomcic, Brambilla L. 13. All. Cilio

Desio: Ivanaj 8, Leone 4, Nasini, Vangelov 11, Di Giuiomaria 7, Gozo ne, Giarelli 12, Molteni 16, Gallazzi, Mazzoleni 16, Piarchak ne, Sirakov 7. All. Ghirelli

C Silver, sconfitta di misura con Mandello

Desio cede in volata alla capolista Mandello al termine di una gara condotta quasi sempre dagli ospiti; la SGR paga due periodi, il primo ed il terzo, in cui concede 52 punti agli ospiti, le numerose palle perse che sono costate punti facili in contropiede ed i molti rimbalzi offensivi concessi, che Mandello ha trasformato in canestri comodi da secondi tiri.
L’avvio è tutto degli ospiti, che nel primo periodo sbagliano pochissimo e mettono subito 10 punti fra sè l’Aurora sul 6-16 del 5′; i blu-arancio di casa si affidano alle iniziative di Basso ma concedono troppo nella metà campo difensiva ed alla prima sirena rincorrono 17-28. Dopo il 17-32 del 12′ Desio cambia marcia in difesa concedendo solo 8 punti in 8′ mentre in attacco inizia a segnare con continuità arrivando fino a -2 ed alla pausa lunga il distacco è di soli 5 punti.
Dopo il cambio di campo un altro passaggio a vuoto restituisce inerzia e vantaggio a Mandello, che torna in controllo sul 47-62 del 27′. Una fiammata di Trucchetti in avvio di ultimo periodo riporta Desio in scia, la SGR mette anche la testa avanti sul 70-69 del 35′ ed ha per 3 volte la palla del +3 ma non sfrutta le occasioni e viene punita da Crippa e Niang Papa. Ultima parità a quota 73 e nel finale Trucchetti fallisce sulla sirena la tripla del possibile supplementare.
Prossimo impegno, ultimo della prima fase, sabato 8 gennaio sul campo di Morbegno.

SGR Desio-Mandello Lario 73-76 (17-28, 35-40, 50-64)
Desio: Trucchetti 15, Gozo 7, Picozzi, Barbieri 4, Radice 10, Colzani, Gianoli 7, Basso 17, Raffaldi ne, Colombo 6, Brambilla 4, Toffanin 3. All. Cassina, Ass. Longoni/Ghirelli

Serie B: la Rimadesio chiude l’anno sul campo di Olginate

Dopo la vittoria su Bernareggio, terza nelle ultime quattro gare disputate, la Rimadesio di Gabriele Ghirelli chiude l’anno sul campo di Olginate, formazione ostica che con 4 vittorie a fronte di 8 sconfitte occupa la 10^ piazza in graduatoria.

La Nuova Pallacanestro Olginate, dopo anni trascorsi nelle minors lombarde, approda in serie B nell’estate del 2017 e da allora, sfruttando anche un ripescaggio l’anno successivo dopo la retrocessione ai play-out contro Palermo, gioca la categoria. Dopo la salvezza tranquilla della passata stagione i lecchesi non attraversano un buon periodo di forma. Infatti dopo una buona partenza hanno messo in fila quattro sconfitte, l’ultima interna contro Lumezzane. In panchina confermato coach Manuel Cilio, tecnico che dopo aver speso molti anni della sua carriera a Rovello, vanta un‘esperienza in serie B a Teramo. Il miglior marcatore della Agostani Caffè è Giacomo Maspero, ala classe ’92 di scuola Cantù. Prelevato da Ravenna, vanta tanta esperienza in categoria con le maglie di Sangiorgese, Treviglio, Brescia, Verona, Jesi e San Severo, ed in stagione viaggia 14.3 punti e 5.2 rimbalzi di media. In cabina di regia troviamo un altro prodotto del settore giovanile canturino, Giacomo Bloise, classe ’90 confermato dalla passata stagione. Per lui poi tante esperienze con le maglie di Omegna, Montecatini, Biella, Bergamo, Firenze, Robur Varese, San Vendemiano e Lecco, ed in stagione va referto con 11.6 punti, 3.2 rimbalzi e 3.3 assist a partita. Ala con punti nelle mani è il classe ’01 Valerio Cucchiaro, lo scorso anno a Vigevano. Dopo aver speso il suo percorso giovanile tra Valmontone e Cantù, ha vestito la maglia di Teramo e produce 9.5 punti, 3.9 rimbalzi e 2.7 assist a gara. Ala/Centro è invece Luca Brambilla, classe ’96 confermato dalla passata annata. L’ex Calolziocorte, Lecco, Erba, Cermenate e Crema si fa notare con i suoi 8.1 punti e 5.6 rimbalzi di media. Esterno da tenere d’occhio è il classe ’99 di scuola Biella Andrea Ambrosetti, ex Valsesia e confermato. Per lui 7.6 punti e 2.6 rimbalzi a partita. Sugli esterni troviamo poi una vecchia conoscenza bluarancio, Andrea Negri, classe ’88 che ha vestito la casacca Rimadesio tra il 2015 ed il 2017. Confermato, nelle stagioni precedenti ha vestito le maglie di Urania e di Lecco ed in stagione viaggia a 6.8 punti e 2.8 rimbalzi di media. Dopo la prova in pre-stagione è stato poi tesserato Byram Baparape, ala classe ’97 nato a Desio e prodotto del settore giovanile di Cantù, dove negli ultimi anni ha fatto sempre parte dell’organico della prima squadra. Per lui 6.8 punti e 4.3 rimbalzi a partita. Nel pitturato troviamo la freschezza e la fisicità del classe ’01 montenegrino Zdravko Okiljevic, lo scorso anno ad Ozzano, che in stagione produce 5.2 punti e 5.2 rimbalzi di media, a cui dà man forte Dorde Tomcic, classe ’01 serbo di scuola Ferrara ed ex Catanzaro da 3.7 punti e 3.4 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono chiuse dal nostro Alessio Natalini (’03), Francesco Castagna (’03) e Luigi Maria Brambilla (‘03).

Palla a due alle ore 20.30 di sabato presso il Palazzetto Iginio Ravasio di Via Campagnola ad Olginate. Arbitreranno l’incontro i signori Francesco Cattani di Città Ducale (RI) e Leonardo Marcelli di Roma. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

U17Ecc, KO interno con Cantù

Cantù passa nettamente al Pala Moretto contro una Rimadesio inferiore dal punto di vista fisico, tecnico e dell’intensità. I blu-arancio restano in gara fino al 16-23 di inizio seconda frazione, poi gli ospiti piazzano un break di 3-23 che chiude i conti sul 19-46 dell’intervallo.
Prossimo impegno martedì 11 gennaio sul campo di Robur Varese.

Rimadesio-Cantù 49-98 (11-23, 19-46, 37-76)
Desio: Trucchetti 6, Mauri 2, Raffaldi 2, Corti 9, Beretta 9, La Mantia 5, Arienti 4, Colzani 5, Colombo 2, Tarabini 2, Fumagalli 4, Pogna. All. Di Giuliomaria, Ass. Longoni/Leone

U15Ecc, vince Varese

Netta sconfitta interna per l’Under 15 Eccellenza, che cede contro la capolista Pall. Varese al termine di una gara a senso unico; prossimo impegno sabato 8 gennaio alle 15.00 in casa contro Milano3.

Impresa Moretto Desio-Pall. Varese 42-93 (8-30, 24-52, 36-73)
Desio: Sirtori 8, Elzi 7, Bon 2, Bulla 4, Terraneo, Beretta 2, Milanese, Picceri 6, Pressotto, Forzinetti 7, Sironi 6. All. Gallazzi, Ass. Corino

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A1 alla C Gold.

Serie A1

  • Riccardo Tavernelli (’91): non entrato nella sconfitta di Tortona a Trento per 85-80.

Serie A2

  • Matteo Formenti (’82): 2 punti e 6 assist nella vittoria di Casale su Capo d’Orlando per 97-77.
  • Alessandro Cipolla (’00): 3 punti, 7 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Urania Milano contro Udine per 54-81.
  • Daniele Pesenato (’01): 2 punti ed 1 rimbalzo nella sconfitta di Urania Milano contro Udine per 54-81.

Serie B

  • Andrea Mazzoleni (’98): 21 punti, 7 rimbalzi e 9 assist nella vittoria di Desio a Bernareggio per 93-98.
  • Loris Gozo (’02): non entrato nella vittoria di Desio a Bernareggio per 93-98.
  • Klaudio Ndoja (’85): 4 punti e 5 rimbalzi nella vittoria di Rieti ad Imola per 71-75.
  • Matteo Motta (’92): 13 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella vittoria di Giulianova contro Montegranaro per 67-62.
  • Stefano Masciardi (’89): 14 punti e 2 rimbalzi nella sconfitta di Rimini a Rieti per 75-63.
  • Marco Torgano (’91): 10 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta di Pavia ad Alba per 84-80.
  • Alessandro Esposito (’97): 9 punti, 6 rimbalzi e 6 assist nella sconfitta di Crema a Bergamo per 87-80.
  • Alessio Natalini (’03): non entrato nella sconfitta di Olginate contro Lumezzane per 67-90.

Serie C Gold

  • Matteo Tornari (’95): 19 punti nella sconfitta di Cernusco a Lissone per 70-56.
  • Georges Tamani (’02): 6 punti nella sconfitta di Cernusco a Lissone per 70-56.
  • Mattia Malberti (’94): 17 punti nella vittoria di Social Osa contro Nembro per 67-55.
  • Lorenzo Lovato (’01): 9 punti nella vittoria di Nerviano contro MilanoTre per 94-58.
  • Marco Corti (’98): 22 punti nella vittoria di Nerviano contro MilanoTre per 94-58.
  • Riccardo Pellizzoni (’96): 13 punti nella sconfitta di Cermenate contro Bocconi per 72-69.
  • Lorenzo Villa (’95): non entrato nella sconfitta di Cermenate contro Bocconi per 72-69.
  • Davide Peri (’00): 7 punti nella sconfitta di Cusano a Romano per 83-73.
  • Simone Blo (’00): 15 punti nella sconfitta di Cusano a Romano per 83-73.
  • Mirko Meregalli (’89): 1 punt0 nella vittoria di Lissone contro Cernusco per 70-56.
  • Simone Fiorito (’91): 2 punti nella vittoria di Lissone contro Cernusco per 70-56.
  • Alessandro Longoni (’95): 21 punti nella vittoria di Scandiano a Fidenza per 65-87.
Marco Corti

C Silver, SGR sbanca Erba

Colpo esterno della SGR, che passa sul campo della capolista Erba grazie ad un’ottima prova di squadra. I blu-arancio vincono 3 periodi su quattro, conducendo nel punteggio per lunghi tratti e mostrando una buona solidità. Con questa vittoria i desiani salgono a quota 14 punti in classifica, alle spalle della coppia di testa formata da Erba e Mandello, prossima avversaria nell’ultima gara del 2021: palla a due venerdì 17 dicembre in Aldo Moro alle 21.15.

Erba-SGR Desio 68-73 (17-18, 36-43, 52-55)
Desio: Colombo 2, Trucchetti 20, Gozo 2, Radice 9, Corti, Giboni 2, Gianoli 5, Basso 9, Lamantia 6, Colzani 2, Brambilla 3, Toffanin 13. All. Cassina, Ass. Longoni

AURORA DESIO PARTNER