Noi siamo l'Aurora

U16 Gold, successo esterno con Caluschese

Il gruppo 2006 passa soffrendo sul campo del fanalino di coda Caluschese e consolida il primato nel gruppo Top Blu; i desiani conducono fin dalla palla a due ma non chiudono mai i conti, subendo nei 10′ finali la rimonta dei padroni di casa. Dopo il 33-44 del 30′, Calusco rientra fino a -2 con un parziale di 13-4 (46-48 al 36′) ma nel finale Desio ha i nervi saldi e piazza uno 0-8 che vale il +10 finale.
Di nuovo in campo sabato 30 aprile sul parquet di Pall. Varese.

Caluschese-Rimadesio 46-56 (12-18, 23-30, 33-44)
Desio: Colonna 5, A. Caprotti 3, Mauri 2, Colombo, Borghi 8, Currà, Perego, Tarabini 4, Venuti 11, Galimberti 4, F. Caprotti 8, Vernier 11. All. Longoni

U17 Ecc, KO contro Cantù

Sconfitta esterna per il gruppo U17, battuto sul parquet di Casnate da Cantù; i padroni di casa conducono fin dalle prime battute, mettendo fra sè e l’Aurora un vantaggio in doppia cifra che conservano fino alla sirena finale.
Prossimo impegno lunedì al PalaMoretto contro Cremona.

Cantù-Rimadesio 85-55 (23-12, 50-29, 73-46)
Desio: Trucchetti 4, Raffaldi 3, Corti 8, Beretta 10, La Mantia 3, Arienti 4, Colzani 4, Colombo ne, Carrera 2, Fumagalli 15, Pogna 2. All. Di Giuliomaria

Serie B: Rimadesio impegnata sul campo di Lumezzane

Reduce da due successi consecutivi la Rimadesio fa visita nel tardo pomeriggio di Domenica alla Virtus Lumezzane. I ragazzi di Ghirelli, che sono ad un passo dalla post season, dovranno affrontare una partita ostica sul campo di una squadra che è in piena lotta per la salvezza diretta ed è affamata di punti.

Virtus Lumezzane nasce nel 1999 ed inizia la sua scalata verso i campionati regionali di vertice nei primi anni dello scorso decennio, dove nel 2014 raggiunge la serie C Gold. Grazie alla vittoria nella finale promozione contro Saronno dello scorso giugno, la Virtus ha conquistato la sua prima storica promozione in un campionato nazionale ed attraversa un buon periodo di forma avendo vinto 3 delle ultime 5 gare disputate. Con 11 vittorie a fronte di 17 sconfitte la Luxarm occupa l’11^ posizione in classifica con due punti di vantaggio sulla zona play-out. In panchina confermato Fabio Saputo, tecnico 38enne promosso a capo allenatore lo scorso febbraio dopo la decisione di Alessandro Crotti di andare alla Juvi Cremona. Dopo gli inizi a Sarezzo in C Regionale, Saputo vanta esperienze come vice in A2 ad Orzinuovi ed in B a Bernareggio, dove ha guidato anche formazioni del settore giovanile d’Eccellenza. Il miglior marcatore di Lumezzane è la guardia classe ’91 Daniele Mastrangelo, alla sua terza stagione in società. Nel suo curriculum poi tanta serie B a Scauri, Nardò e Reggio Emilia, oltre a diverse stagioni trascorse in A2 con Trieste. Per lui 13.6 punti, 3 rimbalzi e 2.1 assist a partita. Altra guardia di assoluta esperienza è il classe ’88 Andrea Scanzi, prelevato in estate dalla Serie B di Fabriano. L’ex Cesena, Urania, Orzinuovi, Bergamo, Montichiari, Iseo e Brescia in stagione viaggia a 11.7 punti, 4 rimbalzi e 3.8 assist di media. Nel pitturato la voce grossa la fa Samuel Dilas, classe ’99 di 206 cm lo scorso anno in A2 a Forlì. Cresciuto nei settori giovanili di Novellara e Reggiana, ha giocato in Serie B ad Avellino e produce 9 punti e 4.2 rimbalzi a gara. A dargli man forte dopo la partenza di Pietro Agostini, a gennaio è arrivato da Oleggio Edoardo Maresca, classe ’98 di scuola Cantù. L’ex Piacenza, Padova, Bisceglie e Montecatini va a referto con 7.7 punti ed 8.2 rimbalzi di media. Sugli esterni si fa notare anche il classe ’93 Massimiliano Fossati, alla sua quarta annata a Lumezzane. Prodotto di Pall. Trieste, con cui ha esordito in A2, ha poi giocato ad Orzinuovi, Recanati e Gardone, e le sue cifre stagionali dicono 7.7 punti, 5.3 rimbalzi ed 1.3 assist. Alla quarta stagione in società è anche il classe ’98 Daniele Ciaramella, giocatore cresciuto tra Marghera e Petrarca Padova da 7 punti, 4.7 rimbalzi e 2.2 assist a partita. Playmaker di sicuro avvenire è il classe ’02 Alessandro Origlia, prodotto del Campus Piemonte e lo scorso anno in A2 a Torino. Per lui 4.4 punti ed 1.3 rimbalzi di media. Altro esterno pericoloso è il classe ’97 Marco Borghetti, ex Alto Sebino confermato per la quarta annata. In stagione viaggia a 5.6 punti e 2.2 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono completate da: Pierferdinando Fend (A – ’04), Roberto Bordone (P/G – ’03), Luca Dalcò (P/G – ’01) e Kristofers Stautmanis (A/C – ’01)

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 1 maggio presso Palazzetto di via Cefalonia a Lumezzane. Arbitreranno l’incontro i signori Marco ragionieri di Bologna e Matteo Moratti di Reggio Emilia. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

U15Ecc, sconfitta a Gallarate

Nella penultima gara della seconda fase, Desio esce battuta dal campo di Gallarate al termine di una gara condotta dai padroni di casa fin dalla palla a due.
Nell’ultima partita i blu-arancio affronteranno Sondrio: palla a due venerdì 29 aprile al PalaMoretto alle 21.00.

Gallarate-Impresa Moretto Desio 72-45 (30-10, 50-23, 65-35)
Desio: Trezzi 13, Elzi, Abijo 8, Bulla 4, Terraneo 1, Beretta 6, Milanesi, Presotto 6, Forzinetti, Sironi 7. All. Gallazzi, Ass. Corino

Centro Tecnico Regionale: DUE AURORINI ALLE SELEZIONI REGIONALI DELL’ANNATA 2007

Il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Territoriale, ha convocato per il monitoraggio dell’annata 2007 della Lombardia i nostri: Leonardo Presotto e Federico Sironi. Gli aurorini sosterranno lunedì 2 maggio un allenamento di un’ora e mezza presso il PalaSport di Carugate, dove saranno diretti dal Referente Tecnico Territoriale Lombardia Massimo Meneguzzo.

Settore giovanile: Aurora Desio al Memorial Papini di Rimini

Bella esperienza per i ragazzi del settore giovanile aurorino che dal 22 al 25 aprile hanno preso parte a Rimini al 14° Memorial Claudio Papini con i gruppi Under 14-15-16 e con tre gruppi Esordienti di cui uno femminile.

Partiamo dagli Under 14 che hanno chiuso in 7^ posizione su 12 partecipanti il torneo. I desiani hanno chiuso il girone in terza posizione dopo le sconfitte contro Basket Roma per 58-75 ed Ancona per 32-44, ed il successo per 65-33 contro La Spezia. Nella fase successiva sono arrivate la sconfitta contro Rieti per 43-73 ed il successo su Ancona per 55-45 che hanno decretato il piazzamento finale.

Il gruppo Under 15 ha invece chiuso in 10^ piazza su 16 formazioni al via. Anche in questo caso i bluarancio hanno chiuso al terzo posto il girone di qualificazione dopo le sconfitte con Ravenna (che chiuderà il torneo al secondo posto) per 61-79 e La Spezia per 61-72, mentre contro Imola è arrivata una vittoria per 76-42. Nella fase successiva sono arrivate poi la vittoria contro Rimini per 90-83 e la sconfitta contro Pordenone per 58-64.

La formazione Under 16 ha chiuso pure lei in 7^ posizione su 12 squadre al via ed anche per loro è arrivato il terzo posto nel girone iniziale. Risultato maturato dopo le sconfitte contro Brindisi (poi vincitrice della manifestazione) per 69-80 e contro Virtus Roma per 70-71, e la vittoria sui Cucciago Bulls per 95-74. Negli spareggi per i piazzamenti dal 5° all’8° posto è arrivata un’altra sconfitta in volata contro Caserta per 79-82 ed il successo sui bulgari di Plovdiv per 59-48.

Infine i gruppi Minibasket. Gli Esordienti Gold hanno chiuso la manifestazione al 4° posto su 12 partecipanti mentre i due gruppi Esordienti Silver hanno chiuso al 5° e 6° posto rispettivamente nel torneo maschile ed in quello femminile.

Aurorini dalla “A” alla “C”

Torna la rubrica settimanale che ci racconta il week end cestistico dei giocatori di proprietà dell’Aurora o che sono arrivati al basket professionistico passando dal nostro settore giovanile.

Di seguito l’elenco divisi per categoria dalla A1 alla C Gold.

Serie A1

  • Riccardo Tavernelli (’91): non entrato nella sconfitta di Tortona a Bologna per 101-83.

Serie A2

  • Matteo Formenti (’82): 14 punti, 4 rimbalzi e 4 assist nella sconfitta di Casale a Ferrara per 78-72.
  • Alessandro Cipolla (’00): non entrato nella sconfitta di Urania Milano a Latina per 112-100.
  • Daniele Pesenato (’01): 7 punti e 3 rimbalzi nella sconfitta di Urania Milano a Latina per 112-100.

Serie B

  • Andrea Mazzoleni (’98): 14 punti, 2 rimbalzi e 4 assist nella vittoria di Desio su Olginate per 78-70.
  • Leonardo Basso (’04): ): 1’ in campo nella vittoria di Desio su Olginate per 78-70.
  • Stefano Trucchetti (’06): non entrato nella vittoria di Desio su Olginate per 78-70.
  • Simone Rossi (’03): non entrato nella vittoria di Desio su Olginate per 78-70.
  • Stefano Masciadri (’89): non entrato nella sconfitta di Rimini ad Ancona per 73-71.
  • Klaudio Ndoja (’85): 12 punti, 7 rimbalzi e 3 assist nella vittoria di Sebastiani Rieti contro la Kienergia Rieti per 62-82.
  • Marco Torgano (’91): 11 punti, 3 rimbalzi ed 1 assist nella sconfitta di Pavia contro Sangiorgese per 72-69.
  • Matteo Motta (’92): 3 punti, 2 rimbalzi e 3 assist nella sconfitta di Giulianova a Roma per 86-61.
  • Alessandro Esposito (’97): 19 punti e 15 rimbalzi nella sconfitta di Crema a Bologna per 73-57.
  • Alessio Natalini (’03): 1’ in campo nella sconfitta di Olginate a Desio per 78-70.

Serie C Gold

  • Federico Arioli (’90):  26 punti nella sconfitta di Busnago contro Opera per 98-100.
  • Luca Albique (’97): 5 punti nella vittoria di Busto a Lumezzane per 73-91.
  • Matteo Beretta (’99): 3 punti nella vittoria di Busto a Lumezzane per 73-91.
  • Riccardo Pellizzoni (’96): 11 punti nella sconfitta di Cermenate ad Ospitaletto per 73-61.
  • Lorenzo Villa (’95): non entrato nella sconfitta di Cermenate ad Ospitaletto per 73-61.
  • Matteo Tornari (’95): 14 punti nella sconfitta di Cernusco a Saronno per 84-63.
  • Georges Tamani (’02): 6 punti nella sconfitta di Cernusco a Saronno per 84-63.
  • Lorenzo Lovato (’01): 2 punti nella vittoria di Nerviano a Gorle per 64-90.
  • Mirko Meregalli (’89): 7 punti nella vittoria di Lissone su Varese per 86-54.
  • Simone Fiorito (’91): 14 punti nella vittoria di Lissone su Varese per 86-54.
  • Davide Peri (’00): 3 punti nella sconfitta di Cusano contro Piadena per 62-69.
  • Simone Blo (’00): 9 punti nella sconfitta di Cusano contro Piadena per 62-69.
  • Mattia Malberti (’94): 6 punti nella sconfitta di Social Osa contro Pizzighettone per 64-79.
  • Francesco Bruno (’94in campo nella sconfitta di Seriana a Soresina per 103-90.
  • Alessandro Longoni (’95): 13 punti nella vittoria di Scandiano a Forlimpopoli per 60-66.
Alessandro Esposito

U19Ecc, SGR supera Brescia e vola ai quarti

Nel secondo turno dei play-off U19Ecc, Desio supera Brescia al PalaMoretto ed accede ai quarti di finale dove se la vedrà (gara secca in trasferta) con la testa di serie numero uno Blu Orobica.
I blu-arancio giocano un ottimo primo tempo, partendo fortissimo con un 8-0 in 3′ che costringe la panchina ospite al time-out; nemmeno l’interruzione frena la SGR, che sale prima 18-2 con le triple di Basso al 6′ e poi 24-5 all’8′ concedendo appena 2 canestri dal campo agli ospiti in 2′. Qualche distrazione difensiva costa la rimonta bresciana sul 26-13 della prima sirena ma nel secondo periodo l’Aurora riprende il controllo della gara grazie all’energia nel pitturato di Gianoli e Tamani ed all’intervallo lungo il tabellone segna 51-33.
Il secondo tempo inizia con un parziale di 0-7 che costringe coach Cassina al time-out dopo 2′; per la SGR è il momento più difficile perchè, dopo un primo tempo da 51 punti, nei primi 8′ del terzo periodo l’Aurora ne segna appena 6 (con Gianoli, Basso e Tamani) incassando un parziale di 6-20 per il 57-53 del 28′. Le triple di Trucchetti e Brambilla restituiscono inerzia ai desiani, che arrivano al 30′ avanti di 13 e controllano il punteggio nei 10′ finali, chiudendo i conti coi canestri di Trucchetti e Basso (80-63 al 37′).

SGR Desio-Pall. Brescia 86-77 (26-13, 51-33, 66-53)
Desio: Trucchetti 18, Tamani 12, Gozo 2, Barbieri 8, Giboni, Colzani ne, Gianoli 16, Basso 13, Raffaldi, Rossi 10, Brambilla 5, Toffanin 2. All. Cassina, Ass. Ghirelli

Serie B: Rimadesio batte Olginate 78-70

Una Rimadesio a due facce supera soffrendo una buona Olginate, arrivata in Brianza alla caccia di punti salvezza. Dopo una buona prima parte di gara in cui i bluarancio scappano sul 34-20, l’attacco dei padroni di casa si inceppa, segnano solamente 7 punti nellle terza frazione, quando Olginate sulla spinta di Maspero ed Ambrosetti passava a condurre con 5 lunghezze di vantaggio. Nel finale Leone e Giarelli indirizzano la gara portando a casa due punti fondamentali in chiave play-off.

Dopo il 25-16 del 10′ con Sirakov sugli scudi, l’Aurora scappa sul 34-20 del 14′ dopo le iniziative di Mazzoleni e Leone. L’ex Negri, Maspero ed Ambrosetti confezionano il 9-0 che riapre la gara mandando le due squadre alla pausa lunga sul 43-40. Nel terzo quarto si segna pochissimo (7-13 il parziale del quarto) con gli ospiti che grazie alle triple di Ambrosetti ed i punti di Maspero vanno al terzo mini-riposo avanti 50-53. Leone in apertura di quarto finale impatta a quota 53. Negri e Maspero spingono i lecchesi sul 55-60 con poco meno di 6′ da giocare, ma Leone ed un gioco da tre punti di Mazzoleni fissano la parità. Tre triple in fila di Leone, Molteni e Sirakov fanno saltare il banco, con Desio che allunga sul 69-64 e nel finale gestisce in lunetta con Giarelli, portando a casa il 78-70 finale.

Domenica 1 maggio alle 18 sfida sul campo di Virtus Lumezzane.

Rimadesio – NP Olginate 78-70 (25-16, 43-40, 50-53)

Desio: Trucchetti ne, Leone 17, Nasini 4, Vangelov 2, Giarelli 12, Molteni 6, Gallazzi 6, Mazzoleni 14, Basso, Piarchak ne, Rossi ne, Sirakov 17. All. Ghirelli

Olginate: M. Brambilla ne, Bloise 6, Cuchciaro 2, Negri 12, Cesana, Castagna ne, Natalini, Maspero 23, Martinalli ne, Ambrosetti 15, Tomcic 4, L. Brambilla 9. All. Cilio

C Silver, buona SGR ma vince Marnate

Non basta una bella SGR per avere la meglio sulla capolista Marnate; i giovani blu-arancio giocano alla pari per 40′, conducendo per lunghi tratti, ma nel finale prevale la maggiore esperienza degli ospiti. L’Aurora parte meglio (13-4 al 6′) e controlla il risultato per l’intera prima frazione, subendo a cavallo dei periodi centrali la rimonta ed il sorpasso dei varesini (massimo vantaggio esterno 31-38 al 22′). La gara prosegue in equilibrio ma nel finale le triple di Marnate scavano il solco decisivo.
Prossimo impegno venerdì 29 aprile sul campo di Fagnano Olona.

SGR Desio-Marnatese 64-69 (18-13, 31-28, 47-46)
Desio: Trucchetti 13, Gozo 2, Giboni ne, Barbieri 3, Colzani ne, Gianoli 10, Basso 13, Colombo 2, Rossi 8, Brambilla 11, Piarchak 2, Toffanin ne. All. Cassina, Ass. Ghirelli

AURORA DESIO PARTNER