Noi siamo l'Aurora

Serie B: Cuore Rimadesio, Brianza Casa Basket superata per 103-100 dopo un supplementare

Serie B: Cuore Rimadesio, Brianza Casa Basket superata per 103-100 dopo un supplementare

23 Ottobre 2022

Una combattiva Rimadesio fa suo dopo un supplementare l’inedito derby contro Brianza Casa Basket per 103-100, mettendo in fila il secondo successo ed agganciando in classifica i neroverdi. Una gara che è andata avanti a strappi, che ha vissuto sul filo dell’equilibrio per tutti i 45′, con i padroni casa bravi a non mollare quando Bernareggio ha provato ad allungare in chiusura di terzo e quarto quarto ed in apertura di supplementare. Grande protagonista capitan Mazzoleni, autore di una prova da 24 punti, 15 rimbalzi e 8 assist (39 di valutazione), con tutti gli elementi della squadra che hanno contribuito alla vittoria facendo cose importanti. Agli ospiti non è bastato un Galassi in giornata di grazia (40 punti con 7/9 da 3 e 11/11 ai liberi) a cui Bugatti con la solita prova solida (26 punti e 6 rimbalzi) ha dato man forte soprattutto nei primi 20′.

Parte forte la Rimadesio, che con le giocate di energia di Mazzoleni prende subito il vantaggio. Molteni e Maspero trovano la via del canestro da dietro l’arco e Desio allunga sul 22-14. Bugatti tiene in piedi suoi che con un parziale di 7-0 ritornano in scia (22-21), ma è un gioco da tre punti di Molteni a chiudere la prima frazione sul 27-21 per i bluarancio. In apertura di secondo quarto l’appoggio al vetro di Mazzoleni vale il 31-23, ma si mette in moto Galassi, che con tre bombe in fila riporta sotto i suoi, fino al primo vantaggio della gara siglato al 15′ da Bertini nel pitturato. Si prosegue punto a punto fio all’intervallo, con le triple di Fioravanti che valgono il 45-42 della pausa lunga.

Al rientro sul parquet Giarelli e Fumagalli tengono avanti la Rimadesio, ma Brianza Casa Basket trova con continuità la via del canestro e, difendendo forte, apre un parziale con Bugatti, Poser e Bertini per allungare sul 58-66. Desio è in rottura prolungata ma una tripla di Tornari, a cui si aggiungono un gioco da tre punti ed una tripla di Fumagalli, valgono il sorpasso, con Poser che dalla lunetta fissa il 68 pari della terza sirena. Maspero apre il quarto finale (70-68) ma un antisportivo ravvisato a Tornari da il là ad un 7-0 ospite con Galassi dalla lunetta e Poser da dietro l’arco. L’ennesima tripla di Galassi regala a Bernareggio il 74-82, con la partita che sembra indirizzata con poco più di 3′ da giocare. Giarelli e Mazzoleni non stanno a guardare ed accorciano, ed è ancora un tripla del lungo toscano seguita da un 2/2 in lunetta di Fumagalli a fissare la parità a quota 87. Bugatti e Galassi però tengono a avanti la Lissone Interni (89-91) quando si entra nell’ultimo minuto. Un 2/3 dalla linea della carità di Fioravanti vale il 91 pari con 43″ da giocare. Bernareggio non trova il fondo della retina nonostante un rimbalzo offensivo mentre la tripla sulla sirena di Fumagalli non trova nemmeno il ferro e si va all’over-time.

Ancora una volta sono gli ospiti a fare l’andatura grazie a 7 punti filati di Galassi per il 93-98. Mazzoleni e Fioravanti in lunetta riportano sotto i bluarancio (97-98), con Brianza Casa Basket che perde la via del canestro. Con le squadre stanchissime dopo una partita giocata a ritmo forsennato, è la tripla frontale di Fioravanti che spariglia le carte sul 100-98 con 43″ sul cronometro. La giocata difensiva di Tornari che subisce sfondamento da Galassi decide la gara, con Molteni e Mazzoleni che la chiudono in lunetta sul 103-98, prima del canestro sulla sirena di Galassi per il 103-100 finale.

Domenica 30 ottobre si vola a Reggio Calabria, dove alle 18 si affronta la Pallacanestro Viola.

Rimadesio – Lissone Interni Bernareggio 103-100 dts (27-21, 45-42, 68-68, 91-91)

Desio: Trucchetti ne, Lovato 4, Tornari 4, Fioravanti 13, Fumagalli 15, Giarelli 13, Molteni 11, Mazzoleni 24, Maspero 19, Basso ne, Raffaldi ne, Colombo ne. All. Gallazzi

Bernareggio: Bugatti 26, Contestabile ne, Poser 13, Bertini 8, Roda ne, Galassi 40, Redaelli ne, Fabiani 6, Lanzi 2, Jovanovic, Adamu 3, Pirola 2. All. Lombardi

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER