Noi siamo l'Aurora

Serie B: Esordio amaro per la Rimadesio

Serie B: Esordio amaro per la Rimadesio

2 Ottobre 2022

Cade all’esordio al cospetto della quotata Rucker San Vendemiano la nuova Rimadesio di Edoardo Gallazzi, sconfitta per 66-81 di fronte ad un PalaMoretto gremito di tifosi. I bluarancio giocano a tratti alla pari con i veneti che però mettono a nudo tutti i limiti difensivi degli aurorini, che vengono dominati dalle giocate di Vedovato nel pitturato e dalle conclusioni da fuori di Gobbato e Sanguinetti, con gli ospiti che da dietro l’arco realizzano con il 40 % (10/25 da 3). Di Desio sono piaciuti l’atteggiamento e la voglia di non mollare mai, con la squadra di Gallazzi capace di rientrare sul -5 e palla in mano in chiusura di terza frazione dopo aver toccato le 15 lunghezze di svantaggio.

I primi due quarti scorrono via sostanzialmente sul filo dell’equilibrio anche se l’inerzia è saldamente in mano ai veneti (come per tutta la gara). Dopo l’appoggio al vetro di Mazzoleni che vale la parità a quota 7, Sanve allunga con due dardi di Perin e Gobbato, toccando l’11-20 dopo due canestri di Baldini e Vedovato. Fumagalli sblocca i suoi dalla linea dei tre punti, ma al 10′ il tabellone dice 14-22 Rucker. Il secondo quarto si apre con due triple in rapida successione di Tornari e Fioravanti ed al 14′ la Rimadesio torna in scia sul 22-24. Gli ospiti non si scompongono, con Vedovato che nel pitturato è un autentico rebus per la difesa brianzola, segnando con continuità (anche 2 schiacciate). Nonostante questo Desio ribatte colpo su colpo rimanendo a contatto grazie ai punti di Maspero, Fiorvanti e Molteni. Alla pausa lunga si arriva sul 32-37, dopo la gita in lunetta di Sanguinetti.

Al rientro sul parquet un parziale di 10-0 con Gobbato e Perin sugli scudi vale il massimo vantaggio Rucker sul 32-47 del 22′. Fumagalli da tre punti chiude il parziale (35-47) con Desio che fa un grosso sforzo per tornare in scia nonostante Vedovato nel pitturato trovi sempre il fondo della retina. Due dardi di Fioravanti e Fumagalli sembrano poter riaprire la contesa sul 50-55, ma Baldini sulla sirena del quarto manda a bersaglio la bomba del 50-58 che indirizza la partita. Ancora Gobbato dall’arco apre la frazione finale (50-61). La Rimadesio perde la via del canestro e gli ospiti trovano in Sanguinetti e Baldini gli uomini che realizzando i punti della sicurezza, ritoccando il massimo vantaggio sul 64-81 del 39′ che diventa 66-81 finale.

Domenica alle ore 18 si fa visita al Basket Mestre, altra formazione che punta ai piani altissimi della classifica.

Rimadesio – Rucker Sanve 66-81 (14-22, 32-37, 50-58)

Desio: Trucchetti ne, Lovato, Tornari 5, Fioravanti 11, Fumagalli 15, Giarelli 4, Molteni 7, Maspero 11, Mazzoleni 13, Basso, Raffaldi ne, Colombo ne. All. Gallazzi

San Vendemiano: Vedovato 20, Sackey 4, Sanguinetti 18, Guazzotti ne, Nicoli 2, Hadzic 3, Baldini 12, Colombo, Gobbato 16, Perin 6. All. Mian

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER