Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio affronta Cremona al PalaBanco

Serie B: La Rimadesio affronta Cremona al PalaBanco

19 Novembre 2021

Reduce da quattro sconfitte nelle ultime cinque uscite, la Rimadesio vuole invertire la rotta e ospita nella serata di sabato, eccezionalmente al PalaBancoDesio, la Juvi Cremona, formazione che è tra le più in forma del campionato con le sue cinque vittorie a fronte di sole due sconfitte.

La Juvi Basket Cremona, fondata nel 1952 da Mario Radi, è società storica del panorama cestistico cremonese che durante gli anni ’70 sfiora la promozione in serie A. Dopo diversi decenni passati a cavallo tra i campionati di serie C e soprattutto serie B, nel 2014 i cremonesi ripartono dal campionato di promozione. In sole 4 stagioni la società del presidente Ferraroni arriva a giocare la serie B, frutto di 4 promozioni consecutive, l’ultima grazie al successo nei play-off di C Gold contro Iseo nel 2018. Dopo i play-off della passata stagione, la Juvi è ripartita con grandi ambizioni, come dimostrano i risultati di questo inizio di campionato. In panchina confermato coach Alessandro Crotti, tecnico di grande esperienza tra A2 e B arrivato lo scorso gennaio dopo l’esperienza a Lumezzane. Il tecnico nativo di Crema dopo le esperienze a Treviglio nel settore giovanile, ha guidato Piadena, Omegna, Vado, Rieti, Orzinuovi, Legnano e Costa Volpino. Il miglior marcatore di Cremona è Jacopo Preti, ala classe ’94 arrivato da Imola. Per lui poi esperienze a San Vendemiano, San Miniato e Giulianova ed in stagione viaggia a 12.7 punti e 4.6 rimbalzi di media. Nello spot di guardia una bandiera della Juvi, Marco Bona, alla quinta stagione in società. Dopo aver speso il suo percorso giovanile tra Casalpusterlengo, Varese e Vanoli Cremona, il classe ’89 ha vestito le maglie di Ostuni, Bari, Cento, Bergamo ed Orzinuovi e produce 12.3 punti, 7.3 rimbalzi ed 1.5 assist a partita. Nel pitturato la voce grossa la fa Ferdinando Nasello classe ’95 di scuola Mens Sana Siena, lo scorso anno a Pavia. L’ex Virtus Siena e San Miniato va a referto con 12.3 punti, 7.1 rimbalzi e 2.7 assist a gara. Cabina di regia affidata ad una vecchia conoscenza bluarancio, Carlo Fumagalli, classe ’96 prelevato da Rimini che vanta esperienze a Mantova, Lecco, Rieti, Faenza e Desio, con cui nel 2017/18 fu protagonista di una stagione da 14 punti 5 rimbalzi e 3 assist di media. Le medie del prodotto del settore giovanile di Milano dicono 9.4 punti, 3.7 rimbalzi ed 1.4 assist. Esterno con punti nelle mani è Enrico Gobbato, classe ’98 arrivato da Reggio Calabria. Prodotto del settore giovanile di Azzurra Trieste, vanta esperienze a Borgosesia, Palestrina e Giulianova, e con i suoi 11 punti e 4.3 rimbalzi di media è un fattore in ambo i lati del campo. Da tenere d’occhio anche Nicolò Giulietti, guardia/ala classe ’01 di scuola Cernusco. Confermato, in stagione viaggia a 8.3 punti e 5.7 rimbalzi di media. Guardia di talento è invece il macedone classe ’02 Marko Milovanovikj, uscito dal settore giovanile di Bassano e confermato dalla scorsa stagione. Ha già esordito nella nazionale del suo paese e va a referto con 6.9 punti, 4.1 rimbalzi e 2 assist a partita. Completano le rotazioni: Matteo Tonello (G – ’01), Elvis Vacchelli (P – ’90), Niccolò De Martin (C – ’02), Tommaso Colombo (G/A – ’00).

Palla a due alle ore 20.30 di sabato presso il PalaBancoDesio. Arbitreranno l’incontro i signori Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN) e Marco Schiano di Zenise di Trieste. Info biglietti sui nostri canali informativi. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER