Noi siamo l'Aurora

Serie B: La Rimadesio cade di misura contro Cremona

Serie B: La Rimadesio cade di misura contro Cremona

21 Novembre 2021

Una combattiva Rimadesio si perde nel momento chiava della gara e infila la quinta sconfitta nelle ultime sei gare disputate. Davanti al numeroso pubblico accorso al PalaBancoDesio, la Juvi Cremona si impone per 70-72, dopo una gara in cui i padroni di casa hanno comandato per ampi tratti, prima di subire nel quarto finale il break che ha spaccato la partita. Ai bluarancio non basta un Sirakov da 32 punti per invertire la rotta perchè gli ospiti trovano un’ultima frazione da 30 punti, trovando soluzioni importanti da tutti gli effettivi.

Desio parte a razzo e con il duo Sirakov-Vangelov scappa sul 7-1. Gobbato sblocca i suoi dall’arco e viene imitato in rapida successione dall’ex Fumagalli e da Milovanovikj che fissa il 9-13. L’Aurora però non si scompone e ancora con Sirakov e Mazzoleni conduce al 10′ per 16-15. Il secondo quarto viene aperto dalla tripla di capitan Gallazzi (19-15) con Cremona che fatica a mettersi in moto ma che comunque rimane sempre a contatto perchè Desio non riesce a trovare ritmo in attacco. Al 15′ la tripla di Milovanovikj vale il 23 pari, con Preti che sul finale di frazione manda a bersaglio l’ennesimo dardo (28-30). Sirakov è in serata di grazia e dai 6.75 fissa il 31-30 della pausa lunga.

Al rientro sul parquet la Rimadesio alza l’intensità difensiva. Cremona perde la via del canestro ed i ragazzi di Ghirelli confezionano con Giarelli, Leone e Sirakov il parziale di 10-0 che vale il massimo vantaggio sul 41-32 del 26′. Bona, fino a quel momento nullo, manda a bersaglio due triple consecutive e la Juvi è ancora lì (41-38). All’ennesima tripla di Gobbato risponde Molteni con 5 punti filati e si entra negli ultimi 10′ sul 46-42. In apertura di quarto finale Nasini e Molteni danno il 50-45 a Desio. La partita cambia quando ancora Gobbato dall’arco apre il parziale di 13-0 con Bona e Preti sugli scudi da dietro l’arco. Vacchelli fissa il 50-58 dopo una rubata, con Desio che non segna praticamente mai. Molteni e Sirakov riportano sotto l’Aurora 57-58, ma Cremona negli ultimi attacchi segna sempre, mantenendo Desio costantemente a distanza di 3 o 4 punti. Si entra negli ultimi 30 secondi con Cremona in vantaggio 70-71; Bona sul fallo sistematico fa 1/2 ma il rimbalzo è di Cremona che mangia molto tempo prima di subire l’ennesimo fallo. Questa volta Bona fa addirittura 0/2 con Leone che con 9″ sul cronometro si lancia in attacco per penetrare ed in precario equilibrio scarica ad uno spento Ivanaj (0/6 dal campo) che sulla sirena manda sul ferro la tripla della vittoria. Cremona vince 70-72 e sale a quota 12 in classifica.

Prossimo impegno domenica alle ore 18 sul campo di Jesolo.

Rimadesio – Juvi Cremona 70-72 (16-15, 31-30, 46-42)

Desio: Ivanaj, Leone 3, Nasini 2, Vangelov 6, Di Giuliomaria, Giarelli 6, Gozo ne, Molteni 10, Gallazzi 3, Mazzoleni 4, Piarchak ne, Sirakov 32. All. Ghirelli

Cremona: MIlovanovikj 10, Bona 14, Nasello, Tonello ne, Fumagalli 4, Vacchelli 2, Giulietti 4, Sipala 12, Preti 14, Gobbato 12. All. Crotti

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER