Noi siamo l'Aurora

Serie B: la Rimadesio ospita Lumezzane

Serie B: la Rimadesio ospita Lumezzane

7 Gennaio 2022

Dopo la pausa natalizia torna in campo nel tardo pomeriggio di domenica la Rimadesio che, prima della sosta, cavalcava una striscia aperta di tre vittorie consecutive. I ragazzi di Ghirelli, che in classifica occupano la sesta piazza grazie alle 4 vittorie nelle ultime 5 uscite, ospiteranno la Virtus Lumezzane, formazione neopromossa che con 5 vittorie a fronte di 8 sconfitte occupa la decima piazza in classifica.

Virtus Lumezzane nasce nel 1999 ed inizia la sua scalata verso i campionati regionali di vertice nei primi anni dello scorso decennio, dove nel 2014 raggiunge la serie C Gold. Grazie alla vittoria nella finale promozione contro Saronno dello scorso giugno, la Virtus ha conquistato la sua prima storica promozione in un campionato nazionale e prima della sosta natalizia era una delle squadre più in forma avendo vinto 4 delle ultime 6 gare disputate, con scalpi importanti come Mestre e Fiorenzuola. In panchina confermato Fabio Saputo, tecnico 38enne promosso a capo allenatore lo scorso febbraio dopo la decisione di Alessandro Crotti di andare alla Juvi Cremona. Dopo gli inizi a Sarezzo in C Regionale, Saputo vanta esperienze come vice in A2 ad Orzinuovi ed in B a Bernareggio, dove ha guidato anche formazioni del settore giovanile d’Eccellenza. Il miglior marcatore di Lumezzane è la guardia classe ’91 Daniele Mastrangelo, alla sua terza stagione in società. Nel suo curriculum poi tanta serie B a Scauri, Nardò e Reggio Emilia, oltre a diverse stagioni trascorse in A2 con Trieste. Per lui 13.8 punti, 2.8 rimbalzi e 2.2 assist a partita. Altra guardia di assoluta esperienza è il classe ’88 Andrea Scanzi, prelevato in estate dalla Serie B di Fabriano. L’ex Cesena, Urania, Orzinuovi, Bergamo, Montichiari, Iseo e Brescia in stagione viaggia a 11.5 punti, 3.8 rimbalzi e 3.9 assist di media. Nel pitturato la voce grossa la fa Samuel Dilas, classe ’99 di 206 cm lo scorso anno in A2 a Forlì. Cresciuto nei settori giovanili di Novellara e Reggiana, ha giocato in Serie B ad Avellino e produce 9 punti e 4 rimbalzi a gara. A dargli man forte l’ala Pietro Agostini, anche lui classe ’99 di 206 cm. Prelevato dalla serie B di Cesena, è cresciuto nell’Azzurra Trieste e vanta esperienze anche a Cividale in B. In stagione va a referto con 6.5 punti e 6.4 rimbalzi di media. Sugli esterni si fa notare anche il classe ’93 Massimiliano Fossati, alla sua quarta annata a Lumezzane. Prodotto di Pall. Trieste, con cui ha esordito in A2, ha poi giocato ad Orzinuovi, Recanati e Gardone, e le sue cifre stagionali dicono 7.8 punti, 5.9 rimbalzi ed 1.5 assist. Alla quarta stagione in società è anche il classe ’98 Daniele Ciaramella, giocatore cresciuto tra Marghera e Petrarca Padova da 6.5 punti, 4.6 rimbalzi e 2.2 assist a partita. Playmaker di sicuro avvenire è il classe ’02 Alessandro Origlia, prodotto del Campus Piemonte e lo scorso anno in A2 a Torino. Per lui 5.3 punti ed 1.1 rimbalzi di media. Altro esterno pericoloso è il classe ’97 Marco Borghetti, ex Alto Sebino confermato per la quarta annata. In stagione viaggia a 6.1 punti e 2.3 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono completate da: Pierferdinando Fend (A – ’04), Roberto Bordone (P/G – ’03), Luca Dalcò (P/G – ’01) e Kristofers Stautmanis (A/C – ’01)

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 9 gennaio presso il Centro Sportivo Aldo Moro “PalaMoretto” a Desio. Arbitreranno l’incontro i signori Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Samuele Riggio di Siderno (RC). Info biglietti sui nostri canali informativi. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER