Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio cade in volata contro Bergamo

Serie B: Rimadesio cade in volata contro Bergamo

7 Marzo 2022

Desio perde in volata al PalaMoretto per 71-73 contro Bergamo dopo una gara equilibrata e decisa da un finale dall’andamento folle. I bluarancio sciupano un vantaggio di 8 punti negli ultimi 150″ di partita, subendo il 10-0 ospite che decide la gara. Come se non bastasse la Rimadesio perde il rientrante Leone nelle fasi finali della gara, che cade sulla caviglia infortunata un mese fa ed è portato fuori a braccia. Una sfida dove le 19 palle perse pesano sul risultato finale, unite anche all’assenza di Sirakov ed alla confusione offensiva degli ultimi minuti quando anche Mazzoleni è fuori per 5 falli.

Parte forte Bergamo che con i dardi di Savoldelli ed i canestri di Dell’Agnello tenta subito la fuga sull’11-20 del 6′. Gallazzi e Molteni dall’arco riportano in scia l’Aurora che al 10′ impatta la partita quota 24 dopo le iniziative di Leone e Mazzoleni. Nella seconda frazione sono ancora gli orobici a partire meglio. Savoldelli da tre punti apre il parziale dei gialloneri che con i canestri di Isotta e Bedini fissano il 27-35 del 17′. Ancora Molteni e Mazzoleni chiudono il gap e la tripla sulla sirena del quarto di Leone manda alla pausa lunga Desio sotto 38-39.

Al rientro sul parquet nuovo tentativo di fuga ospite grazie a due triple del di Sodero e del solito Savoldelli (5/8 da tre). Ihedioha in lunetta fa 42-49 ma l’Aurora è brava a non scomporsi e ribatte colpo su colpo. Una bomba di Molteni ed un canestro di Mazzoleni valgono il 47-49. Leone la pareggia sul 52-52 ed una schiacciata di Vangelov vale addirittura il sorpasso sul 56-55 del 28′. Dell’Agnello manda i suoi in vantaggio all’ultimo miniriposo (56-57) ma il quarto parziale è aperto dalle triple di Gallazzi ed Ivanaj che regalano il 62-57 ai padroni di casa. La Rimadesio sembra poter controllare la gara, ma fatica ad adeguarsi al cambiamento di metro arbitrale che lascia più di qualche dubbio. Ghirelli prende tecnico e Sodero fa percorso netto in lunetta per pareggiare a quota 62. Un gioco da tre punti di Ivanaj ridà due possessi di vantaggio ai suoi (67-63), con la coppia arbitrale che questa volta scontenta coach Cagnardi che, dopo un fallo ravvisato su Molteni, viene espulso per le reiterate proteste. Il numero 14 aurorino fa 4/5 dalla lunetta e la partita sembra segnata sul 71-63 con circa 2’30” da giocare. Qui però le cose cambiano. Desio perde in rapida successione Leone per infortunio e Mazzoleni per 5 falli, e la confusione inizia a regnare nella metà campo offensiva. Simoncelli, al rientro dopo un mese, manda a bersaglio la tripla del 71-68 e poco dopo un invenzione di Savoldelli vale il 71-70. I padroni di casa non trovano più la via del canestro, con la coppia arbitrale protagonista ancora di qualche decisione al limite, come il contestato fallo fischiato a Gallazzi su uno scivolamento difensivo su Simoncelli a 13″ dalla fine. Il classe ’86 fa 2/2 sorpassando sul 71-72. Dall’altra parte Giarelli si butta dentro ma gli arbitri mangiano il fischietto e Salvoldelli sul fallo sistematico la chiude sul 71-73.

Venerdì alle 20.30 si torna in campo al PalaMoretto contro Virtus Padova nel recupero della 20^ giornata.

Rimadesio – Bergamo Basket 71-73 (24-24, 38-39, 56-57)

Desio: Ivanaj 6, Leone 11, Tamani ne, Nasini, Vangelov 5, Giarelli 4, Molteni 21, Gallazzi 13, Mazzoleni 11, Basso ne, Piarchak ne, Sirakov ne. All. ghirelli

Bergamo: Simoncelli 7, Bedini 2, Savoldelli 20, De martin ne. Cagliani 1, Rota ne, Ihedioha 6, Manenti 4, Isotta 3, Sodero 9, Dembele ne, Dell’Agnello 21. All. Cagnardi

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER