Noi siamo l'Aurora

Serie B, Rimadesio-Cento 68-71

22 Gennaio 2018

Una tripla di Chiera a 47/100 dalla sirena condanna Desio alla sconfitta contro la capolista Cento; dopo Piacenza, i blu-arancio arrivano ancora ad un passo dal fermare una big del campionato, che deve sudare per portare a casa i due punti dopo aver rincorso nei primi 25’, trovando nel corso del terzo periodo il break decisivo per girare l’inerzia della gara.
Desio parte decisa e per tutto il primo tempo comanda nel punteggio, toccando in un paio di occasioni anche la doppia cifra di vantaggio; in avvio Corti nel pitturato e Fiorito dalla distanza segnano i canestri del 12-3 dopo 5’, che costringe coach Benedetto a chiamare time-out; Cento si affida a Benfatto per provare a rientrare, ma le percentuali al tiro dei ferraresi nel primo quarto sono deficitarie (5/18 dal campo) ed alla prima sirena Desio conduce 19-11. Il secondo periodo inizia con una tripla di Fiorito (15 punti con 5/7 da 3 nei 20’ iniziali), che regala il +11 ai suoi sul 22-11 dell’11’; ancora Fiorito dai 6.75 firma il canestro del 27-14, a cui Cento risponde con un parziale di 0-7 in 2’ che riapre la gara sul 27-21 del 16’. Stavolta è la panchina desiana a chiamare time-out e, dopo l’interruzione, Mazzoleni, Fiorito e Parma mettono i punti del 37-28 di metà gara.
Mazzoleni e Corti in avvio di terzo periodo restituiscono la doppia cifra di vantaggio alla Rimadesio (41-30 al 22’), Cento risponde con 6 punti in fila di Benfatto, che sfrutta appieno la maggiore fisicità per trovare nel pitturato i canestri del 41-38. Una tripla di Vico e due piazzati di Cantone regalano ai bianco-rossi il primo vantaggio di giornata sul 45-47 del 29’ con un break di 4-17 in 7’ e due soli canestri dal campo, di Mazzoleni e Perez, per la Rimadesio. Chiera, Cantone e Benfatto nella prima metà dell’ultima frazione sembrano chiudere i conti ma, dopo il 51-59 del 36’, la precisione ai liberi di Perez e Mazzoleni e l’ottima difesa desiana permettono all’Aurora di rientrare in gara e mettere addirittura la testa avanti dopo una schiacciata di Corti, che fa esplodere il Pala Moretto per il 61-60 con ancora 2’ sul cronometro. La gara prosegue in equilibrio, Fumagalli trova a -12” la bomba del 68 pari ma sull’ultima azione Chiera pesca dall’angolo la tripla del 68-71 lasciando da giocare appena 47/100. Desio chiama time-out per portare la palla nella metà campo offensiva ma la bomba del possibile overtime scagliata da Fumagalli finisce sul ferro.
Prossimo impegno sabato 27 gennaio sul campo di Olginate.

Rimadesio-Baltur Cento 68-71 (19-11, 37-28, 45-48)
Desio: Perez 18 (5/15, 1/5), Fiorito 15 (0/2, 5/8), Fumagalli 10 (3/14, 1/3), Corti 10 (5/8), Mazzoleni 8 (3/4, 0/1), Parma 3 (1/1 da 3), Brown 2 (0/2, 0/1), Canzi 2 (1/1), Casati (0/4), De Paoli ne, Binaghi ne. All. Frates, Ass. Cogliati/Assi
Cento: Benfatto 21 (9/14, 0/0), Chiera 13 (3/7, 2/4), Rizzitiello 10 (4/12), Cantone 9 (3/5, 1/2), Pasqualin 7 (1/3, 1/2), Vico 6 (0/6, 1/3), Ba 5 (2/3), D’Alessandro (0/1, 0/2), Piunti, Govoni ne, Mastrangelo ne, Graziani. All. Benedetto, Ass. Cotti/Parro

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER