Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio impegnata domenica sul campo di Rimini

16 Marzo 2018

Una Rimadesio in ripresa dopo la vittoria su Palermo, affronta domenica la trasferta di Rimini, formazione che con 10 vittorie a fronte di 15 sconfitte segue in classifica i brianzoli distanziata di 4 punti. I ragazzi di coach Frates cercheranno la vittoria per provare ad allontanare in maniera definitiva la zona play-out.

Il Basket Rimini, noto dal 2001 come Crabs Rimini, nasce nel 1947 ed è società storica del panorama cestistico nazionale avendo militato tra A1 ed A2 per 32 stagioni tra 1978 ed il 2011. Proprio nel 2011 alcune vicissitudini societarie costringono i romagnoli a rinunciare alla serie A2, ripartendo dal campionato di serie B. I romagnoli non attraversano un buon periodo di forma avendo perso 4 delle ultime 5 sfide giocate, ma sono squadra da temere tra le mura amiche dove il record stagionale parla di 8 vittorie e 2 sconfitte. La società del presidente Zampolini dà spazio in prima squadra ai migliori prospetti del proprio settore giovanile, puntellando il roster con giovani di buone prospettive arrivati da fuori. La panchina è stata affidata ad Andrea Maghelli, coach di esperienza che nel suo passato vanta anche esperienze nel campionato austriaco a Vienna, dove ha portato a casa uno scudetto. Rispetto alla gara di andata Rimini ha perso Giuseppe Altavilla, che nel mese di dicembre si è accasato in A2 a Montegranaro. Al suo posto è stato inserito Matteo Caroli, play classe ’95 che vanta esperienze in B a Montichiari, Firenze e Montecatini, dove giocava la scorsa annata. Per lui 9.6 punti e 3.9 rimbalzi a gara. Il miglior marcatore dei Crabs è Joel Myers, play/guardia classe ’95 figlio del grande Carlton, che nel ’99 guidò l’Italia ad uno storico oro europeo in quel di Parigi. Di scuola Rimini, arrivato dalla B di Forlì, viaggia a 10.7 punti, 2.2 rimbalzi e 2 assist di media. Sotto canestro troviamo l’unico giocatore di esperienze del roster, il classe ’75 Francesco Foiera. Dopo aver giocato per un decennio in A2 con le maglie di Ferrara, Livorno, Forlì, Imola e Ravenna, è alla 3^ annata a Rimini e produce 10 punti e 5.3 rimbalzi a partita. Altro centro da tenere sotto controllo è il classe ’96 Edoardo Tiberti, giocatore di scuola Rimini alla 2^ stagione in serie B. Il 205 cm realizza 9.7 punti e cattura 6.6 rimbalzi a partita. In cabina di regia troviamo Paolo Busetto, classe ’96 di scuola Treviso Basket con cui ha esordito in serie A2. Alla 2^ stagione a Rimini va a referto con 9.4 punti, 5.7 rimbalzi e 4.1 assist ad incontro. Esterno con punti nelle mani è Giacomo Signorini, 19enne confermato di scuola Rimini che realizza 8.9 punti e 2.8 rimbalzi di media a gara; mentre Luca Toniato, guardia classe ’98, viaggia a 7.1 punti e 3.7 rimbalzi di media. Anche lui è ovviamente prodotto del settore giovanile Crabs alla sua 2^ stagione in serie B. Arriva invece dalla serie B di Isernia Andrea Sipala, esterno classe ’95 da 6.2 punti e 2.8 rimbalzi a partita; mentre dalla A2 di Agrigento è stato prelevato il classe ’98 Andrea Tartaglia che produce 2.1 punti ed 1.3 rimbalzi a gara. Le rotazioni sono chiuse dall’esterno classe ’99 Niccolò Moffa a referto con 2.2 punti di media in stagione. Nella gara di andata la Rimadesio si impose 81-72 grazie alla coppia Fumagalli-Perez, autori di 22 punti a testa. Agli ospiti non bastarono i 16 punti di Tiberti per guadagnare il referto rosa.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica 18 marzo presso il Palasport Flaminio di via Flaminia 28 a Rimini. Arbitreranno l’incontro i signori Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) e Federico Barra di Torino

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER