Noi siamo l'Aurora

Serie B: Rimadesio serve il poker, Virtus Padova KO 78-71

Serie B: Rimadesio serve il poker, Virtus Padova KO 78-71

6 Novembre 2022

Quarto successo in fila per la Rimadesio che supera Virtus Padova per 78-71 mantenendo aperta la striscia vincente e confermandosi nelle zone alte della classifica. Una gara che il team di Gallazzi ha vinto con le solite armi, ricadendo nei soliti errori difensivi nei primi 20′ per poi reagire ed andare a vincere di voglia nella seconda metà di gara. La differenza la fanno i 21 punti di Molteni e le prove solide dentro l’area in ambo i lati del campo di Maspero e Mazzoleni, a cui si aggiunge un Fumagalli che nonostante non sia al 100 % dà la scossa ai suoi nel momento di difficoltà nel quarto finale, quando i veneti rientrano sul 70-68. A Padova non basta un Paolin da 23 punti e 5 rimbalzi, con lo spauracchio Ferrari limitato dai falli che mette a referto 11 punti e 9 rimbalzi.

Si parte sul filo dell’equilibrio con gli ospiti a fare l’andatura e l’Aurora che mette la testa avanti sul 12-11 del 5′ con Mazzoleni. Sul punteggio di 18 pari, negli ultimi 3′ del quarto le giocate di energia di Ihedioha e Marangon, che confezionano tre schiacciate, lanciano la Virtus sul 18-26 della prima sirena. Giarelli con 6 punti filati riporta in scia la Rimadesio sul 24-26, ma la difesa bluarancio è ancora da registrare e Padova con i punti di Paolin tiene sempre la testa dell’incontro (27-35 al 15′). Sono Molteni, con due triple, e Fioravanti, con la schiacciata a campo aperto, a suonare la carica per il team di Gallazzi, che possesso dopo possesso si fa sempre più sotto. Maspero con due canestri nel pitturato ed un altro dardo di Molteni impattano a quota 39, con Molteni che dopo il nuovo vantaggio ospite fissa il 43-43 della pausa lunga.

Al rientro sul parquet Desio ha un’altra faccia, soprattutto difensivamente. Fumagalli si mette in proprio e con sette punti in fila lancia i padroni di casa sul 50-45. Paolin accorcia da dietro l’arco (50-48) ma i bluarancio muovono bene palla, tengono difensivamente e sembrano anche divertirsi. Mazzoleni in penetrazione e ancora Molteni da tre punti aprono un nuovo parziale aurorino. Alla festa si iscrivono anche Lovato e Maspero e quando sul finale di quarto Molteni punisce ancora da dietro l’arco, la Rimadesio trova il massimo vantaggio sul 66-53 che diventa 66-56 del 30′ dopo tre liberi di Osellieri per un ingenuo fallo di Tornari. L’Aurora sembra in controllo quando la tripla dall’angolo di Maspero tiene a distanza Padova sul 70-58, ma nei 4′ successivi i brianzoli perdono la via del canestro e Padova, spinta da Paolin e Ferrari, confeziona il 10-0 che la rimette in partita sul 70-68 con ancora 3′ da giocare. Ci pensa Fumagalli a scacciare i fantasmi. Due penetrazioni al ferro del play milanese valgono il 74-68 e la giocata difensiva di Tornari, che subisce sfondamento da Ferrari, permette alla Rimadesio di allungare ancora con Molteni sul 76-68. La partita si decide qui, con il finale che premia i bluarancio per 78-71.

Sabato si vola a Ragusa per affrontare la Virtus, formazione molto ostica tra le mura amiche del PalaPadua. I ragazzi di Gallazzi proveranno ad allungare la striscia vincente; palla a due alle ore 20.30 in diretta su LNP Pass.

Rimadesio – Virtus Padova 78-71 (18-26, 43-43, 66-56)

Desio: Trucchetti, Lovato 4, Barbieri ne, Tornari 2, Fioravanti 6, Fumagalli 13, Giarelli 6, Molteni 21, Colzani ne, Mazzoleni 10, Maspero 16. All. Gallazzi

Padova: Cecchinato 5, Schiavon, De Nicolao F. 5, Osellieri 5, Marangon 4, Ferrari 11, Ihedioha 12, Lusvarghi 6, Ciadini, Paolin 23. All. De Nicolao R.

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER