Noi siamo l'Aurora

Serie C Gold: La SGR ospita Mortara

6 Dicembre 2019

Dopo lo stop rimediato dilapidando 18 punti di vantaggio sul campo di Busto, la SGR vuole subito ripartire nella sfida del PalaBancoDesio di sabato sera contro Mortara, formazione che precede in classifica i bluarancio di due lunghezze con una partita giocata in più. Ghirelli dovrà tener conto degli acciacchi che in settimana hanno impedito a capitan Gallazzi e Bossola di allenarsi a pieno regime, ma entrambi dovrebbero essere della partita.

Mortara è formazione ostica da affrontare, che punta molto su un gioco istintivo in velocità e sul tiro dalla lunga distanza. Nonostante le rotazioni siano limitate a soli sette giocatori, i pavesi attraversano un ottimo periodo di forma avendo vinto 7 delle ultime gare giocate e come detto in precedenza con 14 punti precedono la SGR in classifica. C’è da dire però anche che Mortara in casa ha un rendimento totalmente diverso che in trasferta. Infatti tra le mura amiche viaggiano a 98.8 punti di media segnati e 93.8 subiti, mentre in trasferta le medie calano drasticamente a 76.6 punti realizzati e 73.8 punti subiti. Alla guida, come ormai da più di un decennio, Alfonso Zanellati, coach che a Mortara ha lasciato un segno importante guidando i suoi anche alla promozione in serie B. Il miglior marcatore è il lituano classe ’96 Rokas Pocius, un passato a Vilnius nella 2^ e 3^ lega lituana prima delle esperienze italiane in C silver a Capo d’Orlando e L’Aquila. Per lui 22 punti, 3.8 rimbalzi e 2.5 assist di media. In cabina di regia troviamo invece il classe ’95 Stefano Liso, arrivato in estate dalla Juve Trani. L’ex Molfetta e Battipaglia produce 11.5 punti, 3.8 rimbalzi e 4.2 assist a partita. Nello spot di guardia l’esperienza di Stefano Degrada, classe ’83 tornato a Mortara dopo che aveva chiusa la sua esperienza con i pavesi nel 2008. Arrivato in estate da Voghera vanta esperienze tra B e C a Tortona, Pavia, Piacenza, Saronno e Lissone. In stagione viaggia a 17.5 punti, 1.7 rimbalzi e 2.2 assist. Sugli esterni il pericolo numero uno è l’altro lituano in roster, Benius Urbonavicius, classe ’97 lo scorso anno in 3^ lega lituana ad Akmenes Grudita. In stagione va a referto con 17.1 punti, 1.6 rimbalzi e 2.5 assist a gara. Mattia Sacchi è invece un play classe 2002 che alla prima stagione da protagonista in C Gold sta facendo bene con i suoi 10 punti e 1.8 rimbalzi di media a gara. Nel pitturato troviamo poi Daniel Muzio, centro classe 2001 da 3.9 punti e 3.8 rimbalzi di media. Chiude le rotazioni Bruno Invernizzi, classe ’99 confermato da 5 punti, 4.6 rimbalzi  e 2 assist. A referto (anche se nelle prime 10 giornate quasi nessuno a visto il terreno di gioco) vanno poi i gemelli classe 2002 Matteo e Gabriele Facchi, Alessio Mangiarotti classe 2000 e Davide Lonati classe 2002.

Palla a due alle ore 21 di sabato sera presso il PalaBancoDesio (ultima gara prima del ritorno al PalaMoretto). Arbitreranno l’incontro i signori Vincenzo di Deo di Sesto San Giovanni e Valerio Castoldi di Milano.

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER