Noi siamo l'Aurora

Under 15 Eccellenza: Rimadesio prosegue la striscia vincente

3 Dicembre 2019

Rimadesio – Here You Can Pavia: Sfida inedita sul parquet del PalaBancoDesio. Pavia, dopo il titolo regionale dello scorso anno è entrata di diritto nell’Eccellenza lombarda di categoria e sino ad ora ha mostrato qualità notevoli. Il risultato non è scontato ed i ragazzi di coach Gandini non devono sottovalutare gli avversari. Il primo quarto infatti scivola sul filo dell’equilibrio con Desio che prova a scappare ma Pavia risponde colpo su colpo: 19-18 il primo parziale. Alla ripartenza Desio, approfittando di una panchina più lunga, riesce a forare la retina con continuità, ma soprattutto aumentando l’intensità difensiva, gela l’attacco pavese a soli 9 punti. La partita non è ancora chiusa, Pavia ci crede, i bluarancio probabilmente pensano di aver concluso il loro compito e Pavia recupera 2 punti alla terza sirena. A questo punto la Rimadesio finalmente riesce a correre, aumentare l’efficacia delle penetrazioni al ferro e migliorare la precisione di tiro sia dal pitturato che dalla lunga distanza. Il risultato è un parziale di quelli che fanno male, 23-6, che consegna a Desio l’intera posta in palio. Da segnalare la solita buona prestazione di squadra con Corti e Cotrone Federico in doppia cifra.

Rimadesio – Pavia 76-50 (19-18; 38-27; 53-44)

Guarnaccia 4,Venuti 5, Cotrone S. 9, Raffaldi, Corti 20, Beretta 5, Foiano, La Mantia 7, Cotrone F. 16, Colombo 8, Pogna, Carrera 2.

Robur Varese – Rimadesio: Ennesimo match tra due squadre che hanno sempre dato “soddisfazione” agli spettatori con esiti mai scontati sino alla fine. Questa volta Desio sembra prendere subito in mano la situazione e con un primo quarto in cui riesce a fare tutto e bene su entrambi i lati del campo, stacca un +13, limitando l’attacco varesino a soli 6 punti. Ma Robur ha mentalità e qualità per rientrare autorevolmente in gara. Dopo un paio di minuti di equilibrio, per Desio si rompe qualche cosa e nonostante le rotazioni dei coach Gandini e Cassina, Varese recupera 10 punti. Si va alla pausa lunga con solo +3 per Desio e partita praticamente da rigiocare. L’inerzia non cambia e Varese raggiunge gli aurorini superandoli e presentandosi sul parquet per il periodo finale avanti di 2 lunghezze. Varese chiude sempre più le maglie difensive e Desio fatica a trovare la via del ferro, limitando i danni grazie ad una buona serata dalla distanza. Va in scena un ultimo quarto quasi irreale. Probabilmente vista la difficoltà a concretizzare giochi al canestro i ragazzi bluarancio iniziano a bersagliare efficacemente la retina avversaria con percentuali “marziane” dall’arco. Corti, Raffaldi e Cotrone F. confezionano 9 triple che significano 27 punti sui 29 fatturati nel solo ultimo quarto!! A questo punto anche Robur si deve arrendere. Partita dall’andamento altalenante decisa grazie alle ottime percentuali al tiro dei Desiani. 14/32 da tre per un’ottimo 44% ( Corti 8/16 – Raffaldi 4/6) sono numeri che certamente hanno dato una svolta importante al match. Anche il primo quarto ben giocato ha contribuito decisamente all’esito della gara. Resta qualche perplessità per i 2 quarti centrali in cui a tratti i ragazzi desiani hanno sofferto eccessivamente le trame degli avversari. Da segnalare Corti, Colombo e Raffaldi in doppia cifra e la buona prestazione di Venuti (2006).

Robur Varese – Rimadesio 67-76 (6-19; 28-31; 49-47)

Guarnaccia 5, Venuti 6, Trucchetti 2, Cotrone S., Raffaldi 12, Corti 30, La Mantia 2, Cotrone F. 7, Colzani, Colombo 12, Villa, Carrera.

Prossima partita domenica 15 dicembre h. 15,00 Rimadesio – S.Pio X Mantova presso il Palazzetto di via R.Margherita, 2 – Macherio

Potrebbero interessarti

AURORA DESIO PARTNER